www.italianialondra.it

Londra vissuta dagli Italiani ...

Drayton Park

Sintesi

Drayton Park è una stazione ferroviaria che serve un'area residenziale e di industrie leggere, incentrata sulla omonima strada sul lato occidentale di Highbury. I tifosi calcistici prestino attenzione al fatto che, sebbene tale stazione possa utilizzata in alternativa a quelle metropolitane di Arsenal ed Holloway Road per raggiungere lo stadio della squadra di calcio dell'Arsenal, ciò vale solo se si è intenzionati a vederlo dall'esterno, dato che viene chiusa prima e dopo gli incontri di calcio per motivi di sicurezza, legati alla gestione dei tifosi lungo la ristretta piattaforma ferroviaria.

Distanza dal centro: 3,8 miglia.

Attrattiva: dipende dai vostri interessi, alta se siete appassionati di calcio, per la presenza dello Stadio dell'Arsenal e del suo Museo, discreta se riferita alla vicinanza di Highbury & Islington, scarsa, se relativa ad alcuni angoli non molto interessanti, anche se non peggiori di quelli che si trovano in peggiori aree di Londra.

Descrizione dell'area attorno alla stazione

Uscendo dalla piccola stazione, siete sulla strada Drayton Park, che se seguite verso nord, vi fa raggiungere la vicina stazione di Arsenal, fiancheggiando il nuovo stadio. Ma l'ingresso è dall'altra parte, per cui, seguite, invece, la strada in direzione opposta, raggiungendo il pub Drayton Park, di fronte allo Stadio. Ritornati al gomito della strada omonima e risuperata la stazione, seguite la strada sino a raggiungere Holloway Road. Se andate a destra (nord), raggiungete la stazione di Holloway Road, se andate a sinistra (sud), poco dopo aver superato la Biblioteca Centrale di Islington, dall'altro lato della strada, trovate St. Mary Magdalene, sia la Chiesa, che il suo giardino. Siete ormai prossimi alla stazione di Highbury & Islington ed allo spazio verde a mezzaluna Highbury Fields.

Toponimo

Le prime strade vennero realizzate verso il 1840, e quella attualmente chiamata "Drayton Park", in origine, si chiamava "Highbury Hill Park", nome usato verso il 1850, visto che "Higbury" designava il distretto che si estendeva, approssimativamente, verso sud dal confine della Parish ad Highbury Corner e verso ovest da New River all'attuale Drayton Park. Rinviamo alla pagina dedicata ad Highbury & Islington in merito all'etimologia di Higbury. Non vi è alcun documento che spieghi il cambiamento di denominazione, per cui, non sappiamo perché "Drayton" venne prescelto, tratto, forse dal cognome di qualche persona o famiglia locale, oppure da uno degli altri siti che si chiamano Drayton (es. West Drayton ad Hillindgon). Ad ogni modo, è probabile che si volle evitare confusione con altre strade limitrofe, prima fra tutte Highbury Hill, giusto ad est.

Storia

Informazioni fondamentali sulla Storia dell'area sono fornite da A. P. Baggs - Diane K. Bolton - Patricia E. C. Croot in "A History of the County of Middlesex: Volume 8, Islington and Stoke Newington Parishes" (1985), alle voci "Islington: Communications" (pagine 3-8), "Islington: Growth, Holloway and Tollington" (pagine 29-37), "Islington: Growth, Highbury" (pagine 37-41), "Islington: Economic history" (pagine 69-76), "Islington: Roman Catholicism" (99-101); da A. D. Mills in "A Dictionary of London Place-Names" (2010); si leggono in "Brewer's Dictionary of London Phrase & Fable" (2011); sono fornite da Tom in "The Case of the Missing Tube Line" (28 ottobre 2009, London Particulars); si leggono in "London's Forgotten Tube Line" (7 dicembre 2016, Londonist), che traduciamo e sintetizziamo liberamente.

1. Eventi storici di rilievo

Dal "Toponimo", sapete che, nella metà del XIX secolo, l'area era denominata "Highbury Hill Park". Tra il 1855 ed il 1865, essa venne offerta per la stipulazione di contratti edilizi di fitto. Una delle ultime proprietà non costituite formò il confine occidentale di Highbury dal Torrente Hackney sin quasi ad Holloway Road. La strada, in seguito chiamata Drayton Park, che si snodava per tutta la lunghezza della proprietà e raggiungeva Holloway Road, fu costruita nei primi anni '50 del XIX secolo, ed un collegamento con Hornsey Road, chiamato Benwell Road, fu costruito tra le case a schiera. Si sarebbero dovute realizzare ville indipendenti o bifamiliari, ma le poche case degli anni '60 alla fine di Holloway Road erano case a schiera più modeste di altre zone di Highbury, probabilmente a causa della vicinanza a Ring Cross. Una nuova strada chiamata Bryantwood Road, tra Drayton Park e Benwell Road, allo stesso modo, aveva poche case a schiera di quel periodo, 12 delle quali, sul lato settentrionale, nel 1868, furono fittate a Charles Bryantwood. Nel 1874, l'apertura della linea secondaria di Canonbury della General Northern Railway, vicino al lato occidentale di Drayton Park, impedì la costruzione, su quel lato della strada, e, conseguentemente, sul lato opporto, portò al suo riempimento con case a schiera. Il rilevante traffico passeggeri suburbano indusse la General Northern Railway a costruire una nuova galleria sotto Copenhagen Fields, aperta nel 1886, che portò successivamente allo sviluppo di due linee sotterranee al servizio di Islington. La Greather Northern & City Railway (G.N. & C.) costruì una linea da Finsbury Park al terminale della City of London (Moorgate). Progettato nel 1891, fu aperto nel 1904, con fermate intermedie a Drayton Park, Highbury, Essex Road, che in seguito divenne il "Ramo di Highbury" della Northern Line. Per la precisione, la stazione di Drayton Park venne aperta il 14 febbraio 1904 (la questione è stata approfondita in un successivo paragrafo). Nel 1892, Stephens's Ink aprì una fabbrica in Gillespie Road, progettata da Michael Stephens sul modello di un palazzo veneziano, con un camino illuminato (verso il 1965, l'azienda si trasferì in un ex caseificio all'angolo tra Drayton Park e Martineau Road, e la vecchia fabbrica fu demolita nel 1972). L'aggiunta di raccordi e depositi ferroviari portò l'industria nell'area, tra cui un impianto per la produzione di gas e la colorazione della carta. A cavallo tra le Due Guerre Mondiali, non vi furono grossi problemi di sovraffollamento in tutta Higbury, anche se in questa sua zona occidentale, nel 1929, in una striscia lungo Drayton Park sino alla linea ferroviaria, la densità abitativa era più alta, compresa tra 1,50 ed 1,75 persone per stanza. Nel 1937, la locale Amministrazione costruì il primo dei diversi depositi. Durante la Seconda Guerra Mondiale, tra il 7 ottobre 1940 ed il 6 giugno 1941, la parte occidentale di Higbury, in cui ricade Drayton Park, fu colpita da 31 bombe tedesche altamente esplosive. Negli anni '50, il County Council di Londra acquisì coattivamente i terreni e li ripulì. John Lydon, in precedenza, Johnny Rotten del gruppo dei Sex Pistols, nacque in Benwell Road nel 1956 (strada che il Cantante considera parte di Finsbury Park). L'ex Primo Ministro Britannico Tony Blair visse in Stavordale Road dal 1976 al 1982, prima di trasferirsi a Barnsbury. La Vecchia Chiesa Cattolica Romana, fondata in Inghilterra nel 1908, fondò il suo quartier-generale Britannico al numero 16 di Aberdeen Road, dove aprì una Cappella nel 1952, trasferrendosi verso il 1974 con una nuova Cappella al numero 23 di Drayton Park. Nel 1982, i seguaci dell'Arcivescovo scissionista Lefebvre, comprarono St. Padarn's (Chiesa d'Inghilterra), a Salterton Road (1 miglio a nord-ovest dalla stazione di Drayton Park), mutandone il nome in St. Joseph and St. Padarn. Oggi, a Drayton Park, che già sapete essere un'area residenziale e di industrie leggere, rimangono case a schiera di due o tre piani, anche se molte sono state abbattute o convertite in uffici o negozi, mentre il North London Polytechnic ha ricostruito parte del lato meridionale di Benwell Road. L'area è multietnica, con rilevanti minoranze Turche e Bengalesi. Nella Scuola Elementare di Drayton Park si parlano una trentina di diverse lingue. Il patrimonio abitativo comprende case occupate dai proprietari e da affittuari, oltre ad alcuni alloggi popolari. L'elemento più caratteristico dell'area, come vi abbiamo informato all'inizio, è il nuovo Stadio dell'Arsenal, con una capacità di 60.000 posti a sedere. In realtà, la costruzione dell'opera andò ben oltre quella della realizzazione di uno stadio, visto che ha rappresentato il maggior intervento urbanistico ad Islington da molto tempo, con riqualificazione dell'intera area. Concludiamo osservando che un pub porta il nome dell'area "Drayton Park" e si trova al numero 66 dell'omonima strada, quasi di fronte all'ingresso dello Stadio dell'Arsenal.

2. Il tratto della Northern Line che serve Drayton Park scomparso dalle mappe

Osservando una vecchia mappa della metropolitana londinese, cercando la Northern Line, si vede un ramo non più mostrato dalle attuali mappe, la cui utilità era dubbia, dato che Essex Road e Highbury & Islington sono abbastanza vicine ad Angel: è la "Northern City Line", non del tutto scomparsa, come leggerete e come vi ricapitoleremo alla fine del paragrafo. La linea fu ideata dalla Great Northern Railway (la Società costruì il capolinea a King's Cross). Mentre King's Cross era bella per tutti, tuttavia, non era nel posto migliore per la gente della città. La Northern City Line avrebbe consentito alla Società ferroviaria citata di inviare treni nella City of London, oltre a ridurre il congestionamento di alcune sue linee attorno a King's Cross. Purtroppo, essa perse interesse sul progetto, e così, la Great Northern & City Railway fu costruita senza l'aiuto del suo originale sostenitore. La linea terminata andava da Finsbury Park a Moorgate, comprendendo tutte le stazioni riportate sopra della mappa. Tranne Drayton Park, l'intera linea era sotterranea, ma era abbastanza grande da contenere treni di dimensione normale. Questa breve linea sotterranea fu progettata con grandi intenti, ma fu resa sostanzialmente inutile da una serie di sfortunate coincidenze. La Metropolitan Railway, come si chiamava allora, intervenne e la comprò nel 1913. Essenzialmente mirava a finire ciò che la Great Northern Railway aveva iniziato, gestendo i servizi dalla stazione GNR di Finsbury Park attraverso la linea GN & C, estendendosi alla stazione metropolitana a Aldgate. Tuttavia, non ottenne l'autorizzazione a realizzare il prolungamento: di conseguenza, non solo, la Metropolitan Railway fu rimase con una linea che non raggiungeva la destinazione programmata, ma, in aggiunta, non si collegava nemmeno con il resto della sua linea!!!! Nel 1933, la Metropolitan Railway fu rilevata da London Transport, così che, finalmente, cominciò a prendere corpo il concetto di "sistema londinese integrato di trasporto". Tra i vari schemi portati avanti da London Transport, per quel che rileva in questa pagina web, ricordiamo l'incorporazione di una linea da Highgate a Finsbury Park e l'acquisizione della GN&C. Molti suoi progetti vennero bloccati dallo scoppio della Seconda Guerra Mondiale e dalla legislazione della Cintura Verde (Green Belt) attorno a Londra. La Northern Line fu lasciata con la Northern City Line (come era nota). Una linea che, ancora una volta, non si collegava direttamente a nessuna delle altre sue linee. Nel 1964, la Victoria Line fece si appropriò delle piattaforme della Northern City Line di Finsbury Park, e nel 1971, fu deciso, ragionevolmente, di consegnare la linea alla British Rail nel 1975, proprio nell'anno in cui la Northern Line patì il suo più grave incidente della sua storia (le cui circostanze non sono mai state del tutto chiarite): il 28 febbraio, a Moorgate, un treno scavalcò la piattaforma, schiantandosi contro la fine della galleria, comporando la morte di 43 persone, tra cui l'autista, e molte altre ferite. Un momumento si trova fuori alla stazione e nella vicina Finsbury Square. Qualche mese dopo, British Rail rilevò la linea, che gestisce come linea per pendolari, come sapete da Moorgate, via Old Street, Essex Road, Highbury, Drayton Park, sino a Finsbury Park, dove raggiunge la linea per la Costa Orientale, verso Hertford, Letchworth e Welwyn. La linea si rivela particolarmente utile per chi vive nei sobborghi londinesi settentrionali e lavora nella City of London. Sapete che la linea appariva in diverse mappe della metropolitana, indicata alla fine come "Ramo di Higbury" della Northern Line, prima che venisse rilevata dalla British Rail. Oggi, la maggior parte dei viaggiatori la cihama "Northern City Line", sebbene ufficialmente sia denominata "Moorgate Line", comunque, non essendo mostrata dalle mappe ufficiali della metropolitana, pur continuandone ancora a conservare cartelli lungo il percorso. Vi sono state diverse proposte relative all'estensione della linea.

Islington- Visita guidata

La piccola stazione di Drayton Park

La piccola stazione di Drayton Park

La strada Drayton Park andando verso la stazione di Arsenal

La strada Drayton Park andando verso la stazione di Arsenal

Lo stadio tra i nuovi edifici

Lo stadio tra i nuovi edifici

Drayton Park - Pub

Drayton Park - Pub

L'ingresso dello Stadio dell'Arsenal

L'ingresso dello Stadio dell'Arsenal

Il gomito di Drayton Park nei pressi della stazione

Il gomito di Drayton Park nei pressi della stazione

Holloway Road

Holloway Road

La Biblioteca Centrale di Islington

La Biblioteca Centrale di Islington

Chiesa di St. Mary Magdalene

Chiesa di St. Mary Magdalene

Chiesa di St. Mary Magdalene (Giardino)

Chiesa di St. Mary Magdalene (Giardino)

© Copyright | Mappa | Legale | info@italianialondra.it