www.italianialondra.it

Londra vissuta dagli Italiani ...

Arsenal

Sintesi

Arsenal è una stazione della metropolitana (Piccadilly Line) che consentiva di giungere in prossimità del vecchio stadio dell'Arsenal, denominato "Highbury". Anche il nuovo stadio, chiamato "Emirates Stadium" è nelle vicinanze, anche se meglio servito dalle stazioni di Holloway Road e Drayton Park. In passato, sino al 1932, questa stazione fu chiamata Gillespie Road, per divenire Arsenal ((Highbury Hill), e dagli anni '60 del XX secolo, l'attuale "Arsenal".

Distanza dal centro: 4,3 miglia.

Attrattiva: scarsa, salvo per i patiti del calcio britannico.

Descrizione dell'area attorno alla stazione

Una volta scesi dal treno, la galleria sotterranea presenta robuste grate metalliche che servono per convogliare i tifosi verso l'uscita della stazione, che vi porta sull'apparentemente tranquilla Gillespie Road, una stretta strada con casette di Epoca Vittoriana. Di fronte avete Highbury Hill. Sulla sinistra, l'incrocio con Avenell Road corrisponde al sito del vecchio Stadio di Highbury, in parte convertito residenzialmente, in parte abbattuto, oggi, Highbury Square. Andando sulla destra, invece, proprio nella curva, sulla destra, trovate i cancelli di ingresso di Gillespie Park. La strada qui prende il nome di Drayton Park. Poco dopo, prima di arrivare all'omonima stazione, sulla destra, trovate Arsenal Football Club Box Office e tramite un ponte The Ken Friar Bridge, raggiungete Emirates Stadium Arsenal Museum e, quindi, Emirates Stadium.

Toponimo

Nel 1886, il lavoratori dell'Arsenale Reale di Woolwich, fondarono la loro squadra di calcio, "Dial Square Football Club", denominazione cambiata in breve tempo in "Royal Arsenal Football Club. Nel 1913, la squadra fittò parte dei terrreni del "St John's College of Divinity" di Highbury, trasferendovisi. Per celebrare i successi della squadra, il 31 ottobe 1932, la stazione di Gillespie Road fu ribattezzata "Arsenal (Highbury Hill)". Verso il 1960, al nome della stazione venne sottratto il suffisso "(Highbury Hill)", di modo che la denominazione divenne l'attuale "Arsenal". La parola deriva dal nostro Italiano "Arsenale".

Storia

Informazioni fondamentali sulla Storia dell'area sono fornite da John Nelson in "The History and Antiquities of the Parish of Islington, in the County of Middlesex: Including Biographical Sketches of the Most Eminent and Remarkable Inhabitants" (1829), pagina 150; da Thomas Edlyne Tomlins in "Yseldon. A perambulation of Islington" (1858); si leggono in "Calendar of the patent rolls preserved in the Public Record Office: Elizabeth I Volume V 1569-1572" (1939), pagina 81; sono fornite da Deryk Brown in "Arsenal Story" (1972); da Pieter Zwart in "Islington: A Historyand Guide" (1973); da A. P. Baggs - Diane K. Bolton - Patricia E. C. Croot in "A History of the County of Middlesex: Volume 8, Islington and Stoke Newington Parishes", alle voci "Islington: Communications" (pagine 3-8), "Islington: Growth, Highbury" (pagine 37-41), "Islington: Social and cultural activities" (pagine 45-51), "Islington: Manors" (pagine 51-57), "Islington: Other estates" (pagine 57-69); da Jon Spurling in "Rebels For The Cause: The Alternative History Of Arsenal Football Club" (2004); da A. D. Mills in "A Dictionary of London Place-Names" (2010); si leggono in "Brewer's Dictionary of London Phrase & Fable" (2011), che traduciamo e sintetizziamo liberamente.

1. Eventi storici di rilievo

Higbury Woods (Cream Hall Estate) era formata da Highbury Wood e Little St. John's Wood, che costituivano parte del Manor di Highbury ed appartennero all'Ospedale di St. John di Gerusalemme sino alla Soppressione dei Monasteri. I due Boschi citati si trovavano nelle immediate vicinanze dell'attuale stazione di Arsenal: Highbury Wood si giaceva tra l'estremità meridionale della futura Blackstock Road ed Highbury Hill e comprendeva il futuro sito dell'ex campo di calcio della squadra dell'Arsenal (chiamato "Highbury"). Poco a nord, si trovava Little St. John's Wood, per la precisione, era delimitato a nord-est dalla futura Blackstock Road, formando il sito di Ambler Road e Monsell Road e dei binari di sosta della Great Northern Railway. Chiarita la conformazione, sintetizziamo ora la Storia del circondario dell'attuale stazione di Arsenal. Il 14 gennaio 1570, la Corona diede in fitto per 21 anni a William Dodington, tra l'altro, i due Boschi suindicati, chiamati "Highberye" Wood nel Middlesex e "Saynte" Johns Wood nel Middlesex, parti del Manor di "Hibery" ed un tempo dell'Ospedale di St. John di Gerusalemme, ciascuno valutato di 33 acri. Nel 1583, furono concessi fitti in reversione per 21 annni a Matthew Martin (possessore nel 1604) e, nel 1590, a James Harden, uno dei Musicisti della Regina. Nel 1594, fu concesso un fitto a Sir John Fortescue per 60 anni dal 1625 ai medesimi canoni, riservando grandi alberi e querce. Sir John Fortescue lo vendette a Sir John Spencer e passò poi a William Halliday, poi, nel 1623 alla sua vedova Susanna, che lasciò il suo contatto di fitto a sua figlia minore Anne Halliday (morta nel 1657), moglie di Sir Henry Mildmay. Anne lasciò il contratto di affitto a suo figlio William Mildmay, che era ancora beneficiario nel 1681. Nel 1651, il diritto su Higbury Wood, stimato in 43 acri e mezzo, e Little St. John's Wood, stimato 35 acri, furono venduti ad Henry Mildmay, secondo figlio di Sir Henry ed a Richard Clutterbuck di Londra, Mercante, ma fu recuperato dalla Corona al tempo della Restaurazione, e, dal 1685, un contratto di locazione per 31 anni, alle stesse condizioni di Fortescue, fu concesso nel 1670 a Thomas Windham su nomina di sua moglie Elisabetta, che aveva aiutato Carlo II a fuggire dopo la Battaglia di Worcester (svoltasi il 3 settembre, scontro finale della Guerra Civile Inglese, dove l'Esercito Repubblicano di Oliver Cromwell (28.000 soldati) sconfisse quello del Re Carlo II (16.000, in netta maggioranza Scozzesi). Nel 1685, Windham assegnò il suo fitto ad Anthony Guidott di Lincoln's Inn, il cui nipote omonimo ottenne, dal 1714, un nuovo contratto di fitto per 31 anni. Nel 1735, fu concesso un fitto in reversione ad Alice, vedova di Anthony ed a William Guidott per 21 anni dal 1745, ed un altro nel 1759 ad Alice Guidott per 23 anni dal 1767. Nel 1755, il suo esecutore vendette i suoi diritti sui due Boschi di Highbury Wood e Little St. John's Wood a John Dawes, il quale nel 1776, si assicurò un nuovo fitto per 31 anni. John, figlio di  Dawes, nel 1789, vendette il fitto ad Isaac Walker, unitamente a 45 acri del demanio di Highbury ed al fitto di London Fields. Nel 1798, Walker assegnò la casa costruita sulla Tenuta chiamata Cream Hall (v. paragrafo specifico) e 45 acri e mezzo precedentemente Highbury Wood ad Alexander Aubert. Nel 1807, un fitto dei 45 acri e mezzo fu concesso dalla Corona a John Bentley alla nomina dell'esecutrice di Aubert, per 28 anni, e la piena proprietà fu venduta nel 1818 a Jesse Gregson in amministrazione per Robert Felton di Highbury House, già titolare di un mutuo ipotecario del contratto di locazione di Bentley. Felton morì in bancarotta nel 1818 e la sua tenuta fu venduta nel 1819. Una parte venne comprata a fini edificatori nel 1824. Un nuovo contratto di fitto di Little St. John's Wood fu fatto a John o James Walker con scadenza nel 1836, quando la piena proprietà fu messa all'asta in dieci lotti per nove acquirenti. Nel 1886, il lavoratori dell'Arsenale di Woolwich, durante un incontro presso il pub "The Prince of Wales" a Plumstead Common Road, fondarono "Dial Square Football Club", denominazione cambiata in breve tempo in "Royal Arsenal Football Club". I primi incontri vennero giocati su Plumstead Common. Nel 1906, la Great Northern, Piccadilly & Brompton Railway aprì una linea, poi Piccadilly Line, tra Finsbury Park ed Hammersmith tramite il West End di Londra, con stazioni a Gillespie Road (l'attuale stazione di Arsenal), inaugurata il 15 dicembre, Holloway Road, Caledonian Road e York Road (angolo tra York Way e Bingfield Street). Nel 1913, la squadra del Royal Arsenal di Woolwich fittò parte dei terrreni del "St John's College of Divinity" di Highbury, trasferendovisi. Il lato orientale del terreno di gioco presentava posti al sedere coperti, mentre, la restante parte era scoperta e per spettatori all'impiedi, con un grande terrapieno ad ovest, coperto in cima, sino agli anni '30. quando venne costruita una nuova gradinata occidentale con un imponente ingresso. Lo stadio di "Highbury" fu progettato da Archibald Leitch, a cui si deve la maggior parte dei grandi stadi inglesi a cavallo tra le Due Guerre Mondiali. Al principio i risultati furono scarsi, sino a quando, nel 1925, Herbert Chapman, proveniente dalla Contea di York, assunse la direzione e, combinando, rigore con fiuto negli affari, portò l'Arsenal alla vittoria della FA Cup nel 1929-1930 e, successivamente, a tre campionati. Per celebrare i successi della squadra, il 31 ottobre 1932, la stazione di Gillespie Road fu ribattezzata "Arsenal (Highbury Hill)". Dopo aver patito un incendio, St John’s College fu abbattuto nel 1946, venendo trasferito a Northwood (oggi nel London Borough of Hillingdon), prima di stabilirsi, nel 1969, a Bramcote, Nella Contea di Nottingham. Verso il 1960, al nome della stazione venne sottratto il suffisso "(Highbury Hill)", di modo che la denominazione divenne l'attuale "Arsenal". Tra la fine degli anni '80 e l'inizio degli anni '90 del XX secolo, nello Stadio di Higbury vennero aggiunti nuovi spazi, per fare in modo che tutti gli spettatori potessero assistere gli incontri seduti in quattro tribune. Tuttavia, l'esigenza di espandere ulteriormente la struttura si scontrò con l'opposizione dei residenti, ed alla fine, i vincoli alle entrate derivanti da tale limitazione fecero optare per una delocalizzazione e la costruzione di un nuovo stadio. L'Arsenal giocò l'ultima partita nel suo storico Stadio di Highbury il 7 maggio 2006, sconfiggendo il Wigan Athletic per 4 a 2. Dalla stagione 2006-2007, gioca nel non lontano Emirates Stadium, raggiungibile anche da Drayton Park e Holloway Road. Le tribune occidentali ed orientali dello Stadio di Higbury, in "Art decò", sono state trasformate in appartamenti, il vecchio campo d'erba è diventato zona commemorativa e giardino, mentre le restanti strutture furono abbattute. Oggi, la stazione insiste su di una stretta strada residenziale Vittoriana, lontano dalle strade principali, il che spiega lo scarso traffico. Di fronte alla stazione, a nord, alle spalle della fila di casette, si trova lo spazio verde Gillespie Park, ma non fatevi ingannare: è deludente, dato che dopo una strettoia, una sorta di gradoni in salita, ed al lato sinistro, una cancellata che ostruisce i binari della metropolitana, tutto quello che vi attende è un ristretto prato tagliato da un sentiero!

2. Manor House (Cream Hall)

Osservando una mappa dei Manors di Islington nel XVIII secolo, si vede che il sito della Manor House è segnato nella zona centro-orientale, occupata dal demanio di Highbury. Per la precisione, la casa colonica, nota successivamente come Cream Hall, venne fatta edificare dalla Famiglia Guidott nell'angolo sud-orientale di Highbury Wood, probabilmente verso il 1716, quando essa ottenne l'autorizzazioine a convertire il bosco in pascolo, poiché la casa non viene citata nel 1692.  Nonostante tale Casa venisse chiamata Cream Hall nel 1746 (Mappa di Londra di John Roque 1741-1745) e nel 1775, essa nel 1718 e 1719, era nota come la nuova fattoria della Signora Guidott, mentre Cream Hall era il nome usato per designare una casa a Stroud Green (v. Holloway Road). La successiva Cream Hall può perciò essere stata ricostruita per rimpiazzare una pregressa casa. Al principio del XIX secolo, era una casa privata ed era ancora una villa residenziale negli anni '50 e '60 del XIX secolo, ma venne venduta a fini edilizi al principio degli anni '80, formando il sito di Legard Road. 

Islington- Visita guidata

Le robuste grate che indirizzano i tifosi verso lo Stadio

Le robuste grate che indirizzano i tifosi verso lo Stadio

La stazione di Arsenal

La stazione di Arsenal

Gillespie Road

Gillespie Road

Highbury Hill

Highbury Hill

Avenell Road

Avenell Road

Gillespie Park - Cancello d'ingresso

Gillespie Park - Cancello d'ingresso

Gillespie Park

Gillespie Park

Drayton Park, con sulla destra (in fondo), The Arsenal Football Club Box Office

Drayton Park, con sulla destra (in fondo), The Arsenal Football Club Box Office

© Copyright | Mappa | Legale | info@italianialondra.it