www.italianialondra.it

Londra vissuta dagli Italiani ...

Cambridge Heath

Sintesi

Cambridge Heath è una stazione ferroviaria (porta il simbolo della Overground) che rientra per poco nel London Borough of Tower Hamlets, trovandosi a ridosso (100-150 metri) dal confine (verso nord) col London Borough of Hackney. Inoltre, storicamente, l'area fece parte del Manor di Stepney e la sua Brughiera (Heath) era formata dai terreni incolti di tale Manor. Inoltre, oggi, l'area costituisce l'angolo nord-occidentale di Bethnal Green. Pertanto, la Storia dell'area è permeata da eventi attinenti i siti citati. Cambridge Heath è incentrata attorno all'omonima strada, in particolare, sulla metà settentrionale di Cambridge Heath Road.

Distanza dal centro: 4,0 miglia.

Attrattiva: scarsa.

Descrizione dell'area attorno alla stazione

Uscendo dalla stazione, siete in prossimità dell'incrocio tra Cambridge Heath Road (direzione nord- sud) con Hackney Road (direzione ovest), sovrastata dal Ponte su cui corrono i binari, e Bishops Way (direzione est). Se andate verso sud, trovate il vecchio Municipio (Town Hall), ora adibito ad appartamenti ed albergo, continuando raggiungete la stazione di Bethnal Green, mentre se andate verso nord, raggiungete il Regent's Canal.

Toponimo

Il nome dell'area ricorre la prima volta nel 1275 come "(super) co. pasture que vocatur Camprichthesheth" e "Camprichesheth". In Epoca Sassone, nell'anno 692, vi è chi segnala "Centweald, Centa (LVD), cæntinces treow" che sarebbe riportato nel documento 81 del Cartolarium Saxonicum Volume 1 (1885), a cura di Walter De Gray Birch, in cui, però, non vi è traccia dei Toponimi indicati. Successivamente, nel 1596, si si legge "Cambridge Heath". In merito al significato del termine, innanzitutto, che non vi è un legame con la città di Cambridge o con la sua celeberrima Università; tuttavia, Ernest A Mann (op cit.) riporta: "In passato, vi era un Manor denominato 'Il Manor del Re' nella Parish di Hackney, concesso nel Quindicesimo Anno di Riccardo II, 1392, al Conte di Cambridge, il cui titolo è ancora riconosciuto in 'Cambridge Heath', un distretto vicino. La tradizione ha portato l'origine di questa denominazione - il Manor del Re - sino al Re Alfredo, dalla cui concessione è probabilmente discesa la Terra del Re.".  In generale, però, si tende a ritenere che "Cambridge" sia frutto di una alterazione di un originario nome Sassone di persona "Cantbeorht", a cui viene aggiunto "hæ-th", per cui, i due termini andrebbero tradotti come "Brughiera di un uomo chiamato Cantbeorht"; in tal caso, tale nome, attraverso l'etimologia popolare, sarebbe stato associato al nome del luogo Cambridge in una data relativamente recente.

Storia

Informazioni fondamentali sulla Storia dell'area sono fornite da Daniel Lysons in "The Environs of London: Volume 2, County of Middlesex" (1795), alle voci "Bethnal Green" (pagine 27-38) e "Hackney" (pagine 450-516); da N. Highmore, Pietas Londinensis: the History and Present State of Public Charities in and near London (1810); da Edward Walford in "Old and New London: Volume 5" (1878), alla voce "The northern suburbs: Haggerston and Hackney" (pagine 505-524) ed in "Old and New London: Volume 6" (1878), alla voce "St George's Fields" (pagine 341-368); da Ernest A. Mann in "Survey of London Monograph 5, Brooke House, Hackney" (1904), alla voce "Brooke House: Historical and topographical account" (pagine 7-13); da John Stow in "A Survey of London. Reprinted From the Text of 1603" (1908), alla voce "Gates in the wall of this Citie" (pagine 27-44); si leggono in "Survey of London: Volume 8, Shoreditch" (1922), alla voce "Historical introduction: Haggerston" (pagine 31-39); in "An Inventory of the Historical Monuments in London, Volume 3, Roman London" (1928), alla voce "Appendix 4: Roman coinage in London" (pagine 187-191); in "Survey of London: Volume 25, St George's Fields (The Parishes of St. George the Martyr Southwark and St. Mary Newington)" (1955), alla voce "George's Fields: Charitable institutions" (pagine 65-71); in "A History of the County of Middlesex: Volume 10, Hackney" (1995), alle voci "Hackney: Mare Street and London Fields" (pagine 23-28), "Hackney: Public services" (pagine 108-115); "Hackney: The Parish Church" (pagine 115-122); in "A History of the County of Middlesex: Volume 11, Stepney, Bethnal Green" (1998), alle voci "Stepney: Communications" (pagine 7-13), "Stepney: Settlement and Building to c.1700" (pagine 13-19), "Stepney: Manors and Estates" (pagine 19-52), "Stepney: Economic History (pagine 52-63), "Bethnal Green: Introduction" (pagina 87), "Bethnal Green: Communications" (pagine 88-90), "Bethnal Green: Settlement and Building to 1836" (pagine 91-95), "Bethnal Green: The Green, Bethnal Green Village" (pagine 95-101), "Bethnal Green: Dog Row" (pagine 101-103), "Bethnal Green: Cambridge Heath" (pagine 109-112), "Bethnal Green: The Centre, Bethnal Green Road" (pagine 114-117), "Bethnal Green: Building and Social Conditions from 1837 to 1875" (pagine 120-126), "Bethnal Green: Building and Social Conditions from 1915 to 1945" (pagine 132-135), "Bethnal Green: Building and Social Conditions after 1945 Social and Cultural Activities" (pagine 135-147), "Bethnal Green: Estates" (pagine 155-168), "Bethnal Green: Public Services" (pagine 203-212), "Bethnal Green: The Parish Church" (pagine 212-217), "Bethnal Green: Charities for the Poor" (pagine 260-263), che traduciamo e sintetizziamo liberamente. Chi volesse approfondire la tematica, legga "House of Lords Journal" e "House of Commons Journal", nonché consulti "Justice in Eighteenth-Century Hackney: The Justicing Notebook of Henry Norris and the Hackney Petty Sessions Book" (1991).

1. Eventi storici di rilievo

Per agevolare la lettura, distinguiamo la trattazione in paragrafi:

1.1 Dalla Preistoria ai Romani

Una strada pre-Romana che seguiva un itinerario da Oxford Street ed Old Street a Old Ford e lìEssex attraversava Bethnal Green, probabilmente in parte lungo la linea di Hackney Road e Old Ford Lane (in seguito Road). Hackney Road, parte del confine della Parish, fu chiamata nel 1587 come la strada principale da Shoreditch a Mare Street (prolungamento settentrionale dell'attuale Cambridge Heath Road una volta superato il Regentìs Canal), e, come Collier's Lane, datata dal 1439 o precedentemente. Si pensa che i Romani abbiano costruito una strada più diretta per Colchester dal London Bridge attraverso Old Ford. Resti di una strada o di strade romane sono stati scoperti ad Old Ford ed all'incrocio tra Cambridge Heath Road e Roman Road, anche se la strada a quell'incrocio potrebbe essere stata quella in direzione nord verso Clapton. Il nome Roman Road, che esisteva prima a Bow, non fu applicato al percorso orientale da Bethnal Green fino ai tempi moderni. Se denotava il percorso pre-Romano o la strada romana dal London Bridge (Ponte di Londra), sembra essere caduto in disuso. La principale rotta nord-sud da Londra, Ermine Street, si trovava leggermente ad ovest della Parish di Bethnal Green. Un altro percorso, che attraversava il centro di Bethnal Green come un ampio tratto di terreni incolti, fu citato negli anni '80 del XVI secolo come la strada principale da Mile End a Cambridge Heath ed Hackney. Il nome fu cambiato da Cambridge a Cambridge Heath Road nel 1938.

1.2 Sassoni

Rimandiamo a quanto riportato nel "Toponimo", aggiungendo che nel febbraio 1866, ad Old Ford (Vecchio Guado), ad 1/4 di miglio dal traghetto per Londra, in una biforcazione tra le due strade che si diramavano, una verso nord-ovest per attraversare Cambridge Heath, l'altra per sud-ovest a Bethnal Green, venne rinvenuto un vaso pieno di monete di ottone dell'Epoca di Allectus, successore di Carausius nella provincia separatista della Gran Bretagna, che arrivò al potere uccidendo il suo predecessore, ma fu privo della capacità di mantenere la sua piccola Provincia separata dall'Impero vero e proprio, finendo per essere sconfitto, nel 296, da Costanzo I. Le monete, di cui ne vennero esaminate la terza parte, presentavano tutte sulla parte posteriore una galea, nave bassa e piatta con una o più vele e fino a tre banchi di remi, principalmente usate per la guerra, il commercio e la pirateria.

1.3 XI secolo

Nel 1086, il demanio attorno alla Manor House di Stepney, sino ad ovest di Cambridge Heath e Bethnal Green, era probabilmente ancora coperto da boschi (parzialmente demoliti nel 1318).

1.4 XII secolo

Nella metà di tale secolo, l'Ospedale di "St. Mary Without Bishopgate", i cui recinti confinavano col lato occidentale di Stepney, ottenne 10 acri, in precedenza della Tenuta di Shadwell di Brice) che erano stati concessi dal Vescovo Eustace de Fauconberg a Daniel di Stepney. Erano formati da 8 acri e mezzo accanto alla strada da "Colmrichehath" (Cambridge Heath) verso "Twentyacres" ed 1 acro e mazzo a "Bothelelcroft", tutti tenuti da Daniel per il Vescovo per 1 libbra di inceso o 3d. e successivamente, per il Diacono e Capitolo del Manor di Shadwell.  La terra fu data all'Ospedale da Roger, Vicario di Stepney; era, probabilmente, i 10 acri trasferiti a lui da Richard of Hecham nel 1235, e forse, gli 11 acri e mezzo a Stepney ed Hackney che il nipote di Daniel di Stepney, Walter Grumbald, confermò all'Ospedale nel 1249. Nel 1387-1388, le due porzioni citate si trovavano ad ovest della successiva Cambridge Heath Road e furono gestiti a fini agricoli al canone di 16s. 4d. Due Tenute in proprietà all'estremità settentrionale di Bethnal Green, rispettivamente ad est ed ovest di Cambridge Heath, potrebbero derivare dal Manor di Cobhams (Rumbolds). una delle quali formata da 3 acri tra una strada principale (forse Cambridge Heath Road) ed il Bosco del Vescovo, fu concessa nel 1285 da Philip Lynde a John Morice (o Morrice) di Stepney, da essere tenuta liberamente al canone di 3 scellini. 

1.5 XIII secolo

Cambridge Heath (Heath = Brughiera) giaveva su un'altopiano di ghiaia che attraversava il confine di Hackney, tra le paludi ad est ed ovest. Nel Medioevo, la Brughiera costituì i terreni incolti del Manor di Stepney. Oltre ad una casa, che, nel 1275, fu descritta come "antica", qui c'erano pochissimi orti e campi di fieno (solo nella metà del XVIII secolo, sarebbero apparsi i cottages, e nel XVIII secolo, iniziò un periodo di costruzione più intenso con case a schiera, fabbriche e Cappelle).

1.6 XIV secolo

Edmund Trentemars possedeva, tra l'altro, dei terreni ad est di Cambridge Road ed a sud di Bishopswood (vicino il confine tra Bethnal Green e Mile End), tra cui Gyesfield.  Nel 1313, Edmund Trentemars trasferì 7 acri in "Gundesfield" (forse Gyesfield) a suo figlio Edmund. Probabilmente entro il 1330, sul lato nord orientale di Cambridge Heath Road e di fronte alla Chiesa di Stepney, sorgeva "Mewes". Nel 1388, Sir Thomas Cobham possedeva terreni a Bethnal Green ad ovest di Cambridge Heath Road. Nel 1394, Riccardo II concesse ai Frati Agostiniani terra con una sorgente a Cambridge Heath, dove sembra avessero un Eremo, autorizzandoli a recintare la terra e portare l'acqua tramite tramite una tubazione alla loro Casa a Londra. Stando ad un proprietario del XVIII secolo, la sorgente nel recinto era dedicata fu dedicata nel 1160 a St. Winifred, con una costruzione Gotica da cui tubature di rame conducevano ai villaggi vicini ed ad un Monastero. Nel 1601, c'erano condotte e tubi di piombo in Conduit close, parte di Pyotts (v. XIX secolo) sul lato orientale di Cambridge Heath. Nel 1760, la condotta era segnato a nord di Conduit Colse. Presumibilmente nel 1807, la sorgente fu sigillata e l'edificio Gotico abbattuto quando l'acqua di Bow fu portata a Bethnal Green

1.7 XVI secolo

Il reddito del Manor di Stepney proveniva anche dai possedimenti consuetudinari confiscati: essi venivano fittati anno per anno, sino a quando venivano concessi nuovamente, ma alla fine del XV secolo, alcuni rimanevano al Lord del Manor. Nel 1550, una indagine li fece rientrare nel demanio, che, allora, comprendeva i 315 acri e tre quarti ad ovest di Cambridge Heath Road, racchiusi in vasti lotti, e 195 acri e mezzo compresi i boschi ad est intorno al Manor, per un totale di 511 acri ed un quarto, corrispondenti ai campi demaniali del XIV secolo per 467 acri, con circa 50 acri di boschi, la cui superfice in acri non venne indicata nei documenti Medioevali. Nel 1538, un contratto di fitto trentennale, noto come "Bishopshall", riguardò la Manor House di Stepney ed altri possedimenti; il Conduttore fu Wiliam Goddard di Shoreditch, Mercante di Calais, che alla sua morte, nel 1548, era ancora titolare del contratto, che scadeva nel 1562, nonché dei campi demaniali tra Shoreditch e Cambridge Heath Road, formati da 268 acri e tre quarti, e probabilmente, altri 81 acri nei paraggi. Nel 1567, un'altra "sorgente o testa di condotta", in Markhams Field, sul lato occidentale di Cambridge Road, fu concessa a William Paulet, Marchese di Winchester, con diritto di realizzare delle tubatura sino alla sua casa di Londra, in precedenza dei Frati Agostiniani, a cui si diceva fosse appartenuto il corso d'acqua (v. XIV secolo); tuttavia, la condotta, citata anche nel 1652 ed indicata su mappe nel 1703 come "Fontana Alta", nell'angolo sud-occidentale di Sebrights (v. XIX secolo), era troppo lontano da Cambridge Heath per corrispondere alla sorgente dei Frati Agostiniani del 1394. Negli anni '70 del XVI secolo, un'ampia area di terreni incolti si estendeva da Mile End a Bethnal Green, attraverso la quale la successiva Cambridge Heath Road correva da nord a sud. Prima del XVI secolo, il lato occidentale dello spazio verde di Bethnal Green sembra non abbia avuto insediamento. Poco prima del 1581 John Soda, un Droghiere di Londra, costruì una casa sui campi incolti ad ovest di Cambridge Heath Road, leggermente a sud di Cambridge Heath, per la quale, nel 1585, la vedova Joan ottenne un contratto di affitto di 500 anni da Henry, Lord Wentworth (nel XVII secolo, era ancora la più settentrionale delle case sul lato occidentale dello spazio verde di Bethnal Green). Nel 1587, John Slater, un Sarto su misura di Londra, fittò per 99 anni un pezzo di terreno incolto di 24 "rods" per 11 "rods" (1 rod o perch o pole = pertica, è eguale a 5 yarde e mezzo, cioè, 5.0292 metri) sul lato occidentale della Brughiera, adiacente ad Hackney Road a nord. Nessun edificio seguiva, come accadeva in contratti di locazione simili di terre più a sud (il fitto delle terre più settentrionali, allora, fu di un terreno incolto a sud di Old Bethnal Green Road). IL 26 maggio 1596, Edward Ryder comprò da George Harvey "15 acri di terreni a pascolo .... situati in diversi lotti .... ora o in precedenza occupati da William Beacher a cavallo della strada principale da Shorditcha a Chambridge Heath verso il sud, sul sentiero che conduceva ad Haggerston verso est, sui terreni di un Maestro Stewkly verso nord". Con contratto datato 31 marzo 1601, Ryder infeudò Richard Smith e William Parkhurst nella proprietà Cholmley, e nella descrizione, tra l'altro, ricorre "un recinto, chiamato Shroggs Close, di 6 acri ubicati in diversi lotti, a cavallo della strada del Re che conduce da Shoreditch a Cambridge Heath verso sud, un sentiero conduce ad Haggerston ad ovest e terreni "ora o in precedenza di Stucley" a nord. Lo Storico John Stow, scrisse il suo celebre "Survey of London" nel 1598, ripubblicato nel 1603. Orbene, nel descrivere "Bishopsgate" una delle Porte di Londra, spiega che prima che venisse costruita, erano costretti ad effettuare un lungo giro, che passava anche per Cambridge Heath. Abbiamo lasciato il testo invariato, per rendere edotti i Lettori dell'Inglese del suo tempo: "The third and next toward the North, is called Bishopsgate, for that (as it may be supposed) the same was first builded by some Bishop of London, though now vnknowne, when, or by whom: but true it is, that this gate was first builded for ease of passengers towarde the East, and by North, as into Norffolke, Suffolke, Cambridgeshire, &c. The trauellers into which partes before the building of this gate, were forced, passing out at Aeldgate, to goe East till they came to the Miles ende, and then turning on the left hand to Blethenhall greene, to Cambridge heath, and so North, or East, and by North, as their iourney lay. If they tooke not this way, by the East out at Aeldgate, they must take their way by the North out at Aeldersgate, through Aeldersgate streete, and Goswelstreete towardes Iseldon, and by a crosse of stone on their right hand, set vp for a marke by the North ende of Golding lane, to turne Eastward through a long streete, vntill this day called Alderstreet, to another crosse, standing, where now a Smiths forge is placed by Sewers ditch Church, and then to turne againe North towardes Totenham, Endfield, Waltham, Ware, &c. The eldest note that I reade of this Bishopsgate, is that William Blund, one of the Shiriffes of London, in the yere 1210, solde to Serle Mercer, and William Almaine, procurators, or Wardens, of London bridge, all his land with the Garden in the Parish of Saint Buttolph without Bishopsgate, betweene the land of Richard Casiarin, towardes the North, and the land of Robert Crispie towards the South, and the high way called Berewards lane on the East, &c.".

1.8 XVII secolo

Dal 1614. probabilmente, a nord dello spazio verde di Bethnal Green ed alla successiva Old Ford Road, vi erano delle case in affitto appartenenti alla Famiglia Dickens, su un sito ad ovest di Cambridge Heath Road, a nord ed est di Conduit Close (di cui avete letto in precedenza). Nel 1621, John Hunt fu ammesso in una Tenuta ad affitto che comprendeva una casa a Bethnal Green e 10 acri di pascolo vicino a Cambridge Heath, probabilmente i 10 acri in Rush Croft ceduti, nel 1581, da Roger Bramston a William Rider, Merciaio di Londra. Nel 1640, furono vendute a James Ravenscroft, sette aree chiuse, per un totale di 62 acri, tra cui 14 acri scavati per la produzione di mattoni, nella parte settentrionale di Bishopsfields (tra Shoreditch e Cambridge Heath Road), e 43 acri nella parte meridionale, compreso un vivaio. La fogna comune, che segnava il confine meridionale di Bethnal Green da Brick Lane a Mile End Gate, potrebbe essere originata come un flusso naturale. Il terreno pianeggiante, nonostante la ghiaia sottostante, era frequentemente paludoso, e flussi d'acqua sono presenti nei nomi dei luoghi su entrambi i lati di Cambridge Heath. Nel 1652, un campo nel nord-ovest era "di solito allagato dall'acqua". Veniva allora usato per i mattoni e l'estrazione di mattoni e ghiaia, lasciando il paesaggio pieno di buche.  Nel 1682, il contratto di locazione del 1587 di John Slater sembra essere scaduto. Anche se dalla fine del XVI secolo, lo sviluppo frammentario cominciò a riempire gli appezzamenti vuoti intorno allo spazio verde di Bethal Green, alla fine si estese dietrodi esso in tutte le direzioni, anche nel XVIII secolo, mentre gran parte del resto di Bethnal Green veniva ricoperta di piccole case per Tessitori l'area attorno allo spazio verde rimase socialmente superiore, in quanto, nel 1678, la maggior parte dello spazio verde di Bethnal Green fu preservato dall'acquisto da parte di Thomas Rider e di altri proprietari ed occupanti di case vicine, di 11 acri di terreni incolti ad est di Cambridge Heath Road e mezzo acro ad ovest, per impedire la costruzione di qualsiasi nuovo edificio. Il contratto si riferiva a tre apezzamenti di terreno chiusi, e nel 1690, fu destinato in amministrazione per i poveri. L'acquisto apparentemente riuscì a tenere limitare la costruzione di edifici umili, incoraggiando i Nobili, molti dei quali, nel 1688, si diceva che fossero venuti vivere qui dal momento della recinzione.

1.9 XVIII secolo

Nel 1703 o 1720, non vi erano edifici sulla Brughiera o nelle sue vicinanze sul lato di Bethnal Green del confine. Le locazioni di terreni incolti lungo Cambridge Road, nel XVI secolo, comprendevano clausole per tenere ben saldi i marciapiedi, e nel 1654, ai Topografi della Bethnal Green fu ordinato di riempire una cava di ghiaia che avevano fatto nello spazio verde. Nel XVIII secolo, presero la loro ghiaia dalla Tenuta di Sotheby a Cambridge Heath. La vigilanza nottura era importante nei tempi in cui la sicurezza era carente, per cui, i Poliziotti venivano processati dai Giudici qualora non avessero vigilato adeguatamente. Nel 1714, venne costruito un edificio di vigilanza a Cambridge Heath grazie a delle elargizioni volontarie.
Nel 1722-1723, gli Amministratori fiduciari della Istituzione benefica Parmiter (Thomas Parmiter, probabilmente di una Famiglia del Suffolk, era o suo padre un sarto su misura, che viveva a Bethnal Green con sua moglie Ann nel 1651) comprarono 4 acri e mezzo di terreni incolti sul lato ocidentale di Cambridge Road, su entrambi i lati di Hackney Road (che nel 1786 producevano 25 sterline annue su un totale di entrate della Istituzione pari a 102  sterline). Nel 1760, la Mappa della Parish mostra che era stata costruita una casa a ciascuna estremità della Tenuta, nel 1775, tre case in tutto. terreni incolti sul lato occidentale contiguo alla fogna furono affittati per 99 anni a Thomas Thorne, un Falegname di Bethnal Green, che vi costruì una casa. Un pub di Cambridge Heath era "The Red Lion". Nel 1729, parecchi edifici erano stati costruiti, probabilmente da Thomas King, Vetraio ed Idraulico di Hackney, su terra incolta di 20 p. per 24 p. sopra "la distesa che segue la strada". Non vi era alcun edificio sui terreni adiacenti in proprietà o in affitto, sebbene fosse contemplato nella terra di Sotheby. Nella Mappa di John Roque di Hackney, pubblicata nel 1745, all'estremità orientale di Hackney Road, Cambridge Heath è riportata come un vasto spazio triangolare, il cui vertice termina vicino a Coats's Lane a Bethnal Green. Da Cambridge Heath, la strada andava a nord via Mare (o Meare) Street, al lato orientale di London Fields, formando la principale strada attraverso Hackney. Nel 1751, c'erano circa 65 case attorno allo spazio verde di Bethnal Green e sul lato orientale di Cambridge Heath Road, con 93 case sul lato occidentale. Quelle sul lato occidentale erano in netta prevalenza case di piccola dimensione, l'84% a 5 sterline o meno annue, comparate con il 53% del lato orientale; 11% a 6-10 sterline annue comparate al 33% del lato orientale. Due case erano a 11-15 sterline sul lato occidentale comparate a cinque su quello orientale, solo una grande casa era sul lato occidentale a 16 sterline comparata con una a 16 sterline e due a 30 sterline sul lato orientale. Il percorso dall'Essex al Mercato di Smithfield passava da Mile End lungo Cambridge Road fino a Cambridge Heath e da lì lungo Hackney Road a Shoreditch, portando "un gran numero di bovini e molti carri pesanti" che lasciavano le strade al di là della capacità di manutenzione di Bethnal Green". Nel 1738 una legge incluse la rotta tra quelle amministrate dai nuovi Amministratori fiduciari del pedaggio di Hackney. Alla Porta esistente a Mile End, all'incrocio con Dog Row, ne aggiunsero una a Cambridge Heath, all'incrocio con Hackney Road. Nel 1822, ve ne era un'altra all'estremità occidentale di Hackney Road. Il mandato e le prerogative degli Amministratori fiduciari furono estesi nel 1753, 1756, 1782, 1802, quando i pedaggi furono adattati per far fronte all'aumento del traffico di carri carichi di mattoni, e nel 1821. Nel 1788 tuttavia, Cambridge Road era ancora pericolosa, con i percorsi spezzati ed "un mucchio di sudiciume. . . ogni 10 o 20 yarde ". Un secondo Ente per la gestione dei pedaggi fu istituito con legge nel 1756, per la nuova rotta ovest-est, lungo Church Street e Bethnal Green Road. Gli Amminstratori eressero un cancello in mezzo alla strada entro il 1760. Leggi del 1767 e del 1805 estesero i loro poteri ed aumentarono i pedaggi sui vagoni che trasportavano mattoni. Nel 1826, una legge sostituì gli Amminstratori con i Commissari per i pedaggi delle strade metropolitane, le cui responsabilità, sin dall'inizio, compresero Hackney Road e Cambridge Road. Nel 1786, cominciò un'attività edilizia più sostenuta, quando l'Istituzione benefica Parmiter affittò l'intera Tenuta a Wilmot, che costruì sei case e, nel 1790, vendette il suo contratto a William Lovell, che ne costruì altre cinque. Nel 1791 gli Amministratori fiduciari concessero due contratti di affitto a Lovell, uno con 11 case e cinque costruite di recente da lui, l'altro a nord di Hackney Road con 10 case "appena costruite". Verso la fine degli anni '90 del XVIII secolo, Howard Place ed Heath Place, nonché il pub Hare si affacciavano su Hackney Road e Cambridge Road, e dal 1800, Cambridge Place formò il confine nord-occidentale della Tenuta. Tra il 1788 e il 1791, furono presentate richieste per costruire 18 case a Cambridge Heath; anche se non sotto i nomi di Wilmot o Lovell, la maggior parte erano probabilmente per costruire sulla loro terra. Cinque case, tuttavia, costruite nel 1788 da Leland (Leland) erano al nord e furono rivendicate dalle Autorità di entrambe le Parishes di Bethnal Green ed Hackney. Nel XVIII secolo, la responsabilità per la cura di bambini abbandonati e vagabondi faceva legalmente carico alla Parish dove venivano rinvenuti vagabondare, a condizione che nessun altro luogo di insediamento potesse essere scoperto, ma l'obbligo sembra essere stato generalmente ignorato, e questi bambini erano tra i più miserabili e trascurati elementi nella popolazione. Nel 1788, venne fondata la Società Filantropica per proteggere e riformare una parte di questi bambini, coloro che erano "la progenie dei criminali condannati" o che erano "essi stessi coinvolti in pratiche criminali". Tale attività benefica iniziò in una piccola casa di Cambridge Heath, ma nel 1793, la citata Società Filantropica acquisì un contratto di affitto dalla Corporazione della City di un pezzo di terreno vicino a London Road a St. George's Fields e vi costruì laboratori e case. Passeggiate lungo i confini delle Parishes (dette tecnicamente "Perambulations") erano supposte tenersi ogni triennio, ma in pratica, erano meno frequenti. La non esatta conoscenza dei confini, perciò, portò a frequenti dispute tra Parishes, come ad esempio, quella tra Hackney e Cambridge Heath negli anni 1732, 1779, 1788, and 1826.

1.10 XIX secolo

Al principio di tale secolo, quasi tutte le aree che vennero edificate a Bethnal Green erano povere, con alcuni tra i peggiori bassifondi lungo il Regent's Canal, le ferrovie, soprattutto ad ovest di Cambridge Heath Road. L'area fu quasi tutta sviluppata durnte la prima metà del XIX secolo, sebbene un mulino a vento sopravvisse almeno sino al 1836. Infatti, nel 1831, le costruzioni formavano quasi una striscia continua da Cambridge Heath al Villaggio di Hackney. La Storia dell'area al tempo dell'espansione edilizia, si comprende meglio sapendo in anticipo che le principali Tenute (Estates), di Cambridge Heath, dove si sarebbe edificato: Sebright, Bullock, Parmiter, Rush Mead,  Cambridge Heath, Chambers, Pyott, Bishop's Hall. Nel prosieguo, abbiamo evidenziato i loro nomi, in modo da facilitarvi la lettura e comprensione. Nel 1808, la porzione meridionale della Parmiter's Estate fu affittata per 77 anni a James Waddilove e William Causdell (Cansdell), Costruttori di Hackney Road, i quali, nel 1812, costruirono Suffolk Place e Felix Street, e nel 1819, Clare Street, Barossa Place e Felix Place, quando la Tenuta fu valutata più di 1.800 sterline annue. Nel 1789, fu costruita Durham Place, di fronte ad Hackney Road su Rush Mead. Nel 1792, delle strade furono progettate a sud: Elizabeth Street, Losanna (Claremont) Street e Durham Street. I Costruttori che stipularono contratti di affitto per 99 anni comprendevano James Nicoll di Marylebone e William Selby di Hannover Square (Westminster). Tra il 1793 ed il 1808, furono venduti tre lotti e vennero concessi cinque contratti d'affitto. Nel 1810, venne costruito Bond's Place, in virtù di un accordo del 1807 con Benjamin Bond di Hackney. Nel 1821, Temple Street formò il confine orientale di Rush Mead, con, nel 1826, case sul lato occidentale. Nel 1836, gli edifici si estesero a sud con Caterina Street e Charles Street, quando c'erano 266 case nella Tenuta. Andrew Pritchard, "produttore di tegole di Hackney Road" nel 1789, aveva interessi nella zona dagli anni '70 del XVIII secolo e, nel 1792, aveva comprato Bullocks sul lato settentrionale di Hackney Road, quando stipulò un contratto con William Olley, un Muratore di Woolwich, per costruire case in Hackney Road accanto ad una fabbrica (Hayes o Haynes). Le case, che vennero costruite entro il 1800, furono chiamate "Matthew's Place". Dal 1802, Chambers, la tenuta più settentrionale sul lato orientale di Cambridge Road, fu presa per essere edificata, quando William Ditchman di Hackney Road ottenne un contratto di fitto di una striscia ad ovest di fronte a Cambridge Road ed un'altro ad est. Nel 1804, Egli costruì case che fronteggiavano la strada, nel 1805, Newmarket Terrace in Russia Lane, e case in nuove strade all'estremità settentrionale di Cambridge Road, Norfolk o Martha e John (in Hackney) Street, poco dopo. Nel 1898, John Scott, un fabbricante di mattoni di Islington, ottenne un fitto della parte centrale della Tenuta, costruendo Prospect Place in Russia Lane e case in una nuova strada che andava a nord da essa, chiamata West Street e più tardi Potter's Row da Thomas Potter, il suo sub-affittuario. Nel 1812, Lark Row, al confine orientale di Chambers, aveva 10 case. Nel 1807, la Famiglia Leeds si accordò con Joseph Brown di Durham Place per sviluppare la Cambridge Heath Estate tra Rush Mead e Parmiter's Estate. Nel 1808, Brown incaricò James Waddilove e William Causdell di costruire 30 case. Essi furono impiegati nello stesso periodo sulla Parmiter's Estate, con la quale, apparentemente, era stato creato uno schema comune. Nel 1812, Cambridge Circus esisteva sul confine orientale dei terreni della Famiglia Leeds, e nel 1821, Hope Street e Minerva Street correvano da Hackney Road ad Old Bethnal Green Road, mentre esistevano altre strade a sud-est (Bellona o Matilda Street , Centre Street e l'estensione da Parmiter's di Felix Street). Philadelphia Place e Minerva Place si affacciavano su Hackney Road e c'era una schiera di edifici continua su Old Bethnal Green Road, sebbene la maggior parte del centro della Tenuta fosse ancora vuota. Nel 1831, circa 1/3 della Tenuta era disponibile per l'urbanizzazione. Nel 1811, sul lato orientale di Cambridge Road, i 5 acri di campo appartenenti a Bishop's Hall furono affittati alla Società Londinese per la Promozione del Cristianesimo tra gli Ebrei, che costruì la Cappella degli Ebrei Episcopali ed edifici associati, nel 1836, chiamati Palestine Place. A nord ed a sud, c'erano porzioni di Pyotts, che a sud, negli anni '90, si sviluppò come Patriot Square e quello a nord fu concesso in affitto per 80 anni, tra il 1819 al 1824, a John Spencer, William Bradshaw, Samuel Ridge e Joseph Whiltenbury. Nel 1826, Prospect Place (o Row) fu costruito davanti a Russia Lane, Grosvenor Terrace davanti a Cambridge Road, nel 1836, Gloucester Street tra Cambridge Road e la sezione nord-sud di Russia Lane. Rimaneva la Sebright's Estate, nel nord-ovest. Consapevoli del suo "circondario crescente ed in miglioramento", nel 1813, gli Amministratori fiduciari ottennero una legge per concedere contratti edilizi di fitto di lungo periodo. A parte 10 acri a Cambridge Heath, la Tenuta era formata da 3 acri e mezzo a nord ed 8 acri e mezzo a sud di Bethnal Green Road. Nel 1821, i citati Amministratori fiduciari fittarono una larga parte a nord di Hackney Road a Joseph Teale di Shoreditch, il quale, dal 1822, fu responsabile della costruzione di Sebright Street, dal 1826, di Sebright Place, Gloucester Street e Place and Hill Street nel 1826, e dal 1836, di Wolverley Street e Teale Street. A quel tempo, c'erano circa 250 case su Sebrights a nord di Hackney Road. Nel 1836, c'erano 1,276 case nella zona, tutte tranne 231 sul lato occidentale di Cambridge Road. Nel 1840, vi fu una speculazione privata su circa 4 acri di terreno non consacrato a Peel Grove, chiamato Cimitero di Cambridge Heath o Cimitero di Londra Nord-orientale o Terreno di Kildy, dal nome del proprietario o Imprenditore di pompe funebri (volgarmente detto "Becchino"), con un sovrintendente residente. Divenne rapidamente sovraffollato, soprattutto durante l'epidemia di colera, e fu utilizzato dalle Autorità della Parish di Bethnal Green. Circa 20.000 cadaveri, sepolti in sei livelli di profondità, furono interrati ti prima della sua chiusura nel 1855. Tra il 1846 ed il 1854, a sud di Hackney Road, sul lato meridionale della Cambridge Heath Estate, ancora aperto nel 1838, erano state costruite almeno 25 case e tutti i fronti erano stati riempiti entro il principio degli anni '60 del XIX secolo. I Commissari delle fogne di Tower Hamlets definirono il confine settentrionale nel 1854, con adeguamenti a tutti i confini quando Bethnal Green divenne un "Metropolitan Borough" nel 1900; l'effetto principale fu quello di rendere Cambridge Road il confine orientale da Mile End Road alla linea ferroviaria e di fare della ferrovia il confine meridionale da Globe Road a Grove Road. Nel 1865, due Suore di St. Margaret, un Ordine con baase ad East Grinstead (Sussex), si trasferirono da Soho ad Ash Grove, fuori Cambridge Heath Road, ed aprirono un Orfanatrofio ed una Corporazione per le ragazze lavoratrici come centro di lavoro a South Hackney, Haggerston e Shoreditch. Nel 1870 la Great Eastsern Raiway comprò gran parte della proprietà di Cambridge Heath. Nello stesso anno, visse a Cambridge Heath il Chimico sanitario Charles Meymott Tidy (morto nel 1892), figlio di un Medico locale. Nel 1870-1872, l'Imperial Gazetteer of England and Wales di John Marius Wilson descriveva Cambridge Heath come segue: "a locality in the north-eastern outskirts of London; on the Regent's canal, near Hackney. It has a post office‡ under Hackney, London N.E.". Nel 1872, venne aperta la stazione di Cambridge Heath lungo il nuovo ramo per Enfield della Great Eastern Railway. Edward Walford riferisce che pochi anno dopo il 1878 venne rimosso il cancello del pedagigo lungo di Cambridge Heath, che insisteva all'estremità settentrionale di Hackney Road. Nel 1887, il Gazetteer of the British Isles di John Bartholomew descriveva Cambridge Heath come segue: "sta. on the Great Eastern Ry., Middlesex, 3 miles NE. of St Paul's, London.".

1.11 XX secolo

Nel 1900, 'Iinfermeria Bethnal Green ha aperto a Cambridge Heath Road. Nel 1916, la stazione di Cambridge Heath fu chiusa, ma venne riaperta nel 1919. Nel 1925, venne costruito a Cambridge Heath un garage per gli Autobus "Empress". Già sapete che la maggior parte degli abitanti era povera, specialmente nelle strade intorno alla linea ferroviaria e nel Regent's Canal, e in Russia Lane. L'Istituzione filantropica "Peanbody" costruì qui, nel 1910, i suoi primi edifici di Bethnal Green. Nello stesso anno, le Autorità locali completarono l'edificio neo-Barocco del Municipio (Town Hall, v. foto) su Cambridge Heath Road, aggiungendo in seguito un'estensione "art decò". Durante la metà degli anni '20 e '30, essendo il Consiglio dominato da Comunisti e Socialisti, ordinò la costruzione di "Lenin Estate", a cui, la nuova Amministrazione Liberale-Progressista, nel 1928, cambiò il nome in "Cambridge Heath Estate", oggi denominata "Cambridge Court". L'edilizia comunale proseguì sino allo scoppio della Seconda Guerra Mondiale e riprese in seguito. Quando l'ex-Infermeria (ultimamente Ospedale geriatrico) chiuse nel 1990, l'Associazione Residenziale Victoria Park ristrutturò la maggior parte del sito con case ed appartamenti. Solo il blocco di ingresso dell'Ospedale è sopravvissuto, immediatamente a sud di Cambridge Court. Oggi, Cambridge Heath continua a vedere in prevalenza i condomini di appartamenti, con alcune recenti costruzioni private o conversioni per giovani non sposati, di cui tante hanno rimpiazzato pregresse fabbriche e magazzini.

Tower Hamlets - Visita guidata

La stazione di Cambridge Heath

La stazione di Cambridge Heath

Cambridge Heath Road

Cambridge Heath Road

Il ponte che sovrasta Hackney Road

Il ponte che sovrasta Hackney Road

© Copyright | Mappa | Legale | info@italianialondra.it