www.italianialondra.it

Londra vissuta dagli Italiani ...

Clapton

Sintesi

Clapton è una stazione della Overground ai margini nord-orientali del London Borough of Hackney, trovandosi a ridosso del confine (verso est) col London Borough of Waltham Forest, e non lontano dal confine (verso nord) col London Borough of Haringey. E' importante sapere che, sia pur non formalmente adottata dal punto di vista amministrativo, è bene distinguere Upper Clapton (con Clapton Common), a nord della stazione di Clapton, da Lower Clapton, a sud della medesima.

Distanza dal centro: 5,4 miglia.

Attrattiva: scarsa. Clapton ci sembra un tipico sobborgo londinese, non peggiore di altri, ma neanche migliore.

Descrizione dell'area attorno alla stazione

Uscendo dalla stazione, siete in Upper Clapton Road. Se imboccate la prima traversa sulla sinistra, Gunton Road, raggiungete lo spazio verde Millfields Park, e se lo attraversate tutto, trovate il corso del Fiume Lea. Altrimenti, puntate diritto, superate una grande rotatoria, Lea Bridge Roundabout, in prossimità del quale vedete un discutibilissimo edificio a torre, sino a superare la Chiesa di St. James Clapton, raggiungendo la biforcazione di Lower Clapton Road, in cui si insinua Clapton Pond. Proseguendo, trovate, sulla destra, Clapton Passage e Clapton Square, ma, ormai, siete prossimi alle stazioni di Hackney Downs (verso ovest), Hackney Central (verso sud), Homerton (verso est). Tornati alla stazione, proseguite sempre diritto lungo la citata Upper Clapton Road, sino a raggiungere lo spazio verde Clapton Common, attraversatelo seguendo Spring Hill, raggiungendo Springfield Park, al cui termine, trovate ancora il Fiume Lea.

Toponimi

Oltre che di quello di Clapton, riportiamo anche i dati che abbiamo raccolto in merito ad altre due Toponimi dell'area, Millfields e Shacklewell:

a. Clapton

Il nome ricorre per la prima volta nel 1339 come "Clopton" (ed identicamente nel 1380, 1391, 1509, 1550, 1556). Il nome attuale "Clapton", molto simile all'originario, con la semplice mutazione della "o" in "a" ricorre nel 1593 (John Norden, Map of Middlesex). "Lower Clapton" è così indicato nella Ordnance Survey Map del 1822, "Upper Clapton" su quella del 1877. In merito al significato del termine, si tratta di un composto delle parole dell'Old English "Clopp(a)" (Protuberanza, Collina) + "tūn" (fattoria, tenuta), che dovrebbe tradursi con "Fattoria o tenuta su una collina"; Clapton è effettivamente ubicata situata su un'altura che scende ripidamente verso il Fiume Lea sul lato orientale.

b. Millfields

Tale nome ricorre per la prima volta nel 1443 come "Mellefeld juxta Mellelane", poi nel 1547 come "lee North, Southmyllefeld".

c.  Shacklewell

Tale nome ricorre per la prima volta nel 1491 come "Shekelwell". Successivamente, si legge "Shakylwell" (1509), "Shakkelwell" (1530), "Shakelwell" (1532), "Shackewell" (1553), "Shackerwell" (1680).

Storia

Informazioni fondamentali sulla Storia dell'area sno sono fornite da John Norden in "Speculum Britanniæ: an historical and chorographical description of Middlesex and Hartfordshire .... " (1593); da Edward Walford in "Old and New London: Volume 5" (1878), alla voce "The northern suburbs: Haggerston and Hackney" (pagine 505-524); si leggono in "An Inventory of the Historical Monuments in London, Volume 3, Roman London" (1928), alle voci "Appendix 1: Burials in Roman London" (pagine 152-169) e "Appendix 2: Inscriptions of Roman London" (pagine 170-178); sono fornite da J. E. B. Gover - A. Mawer - F. M. Stenton, con la collaborazione di S. J. Madge in "The Place-Names of Middlesex, apart from the City of London" (1942); da W. A. Eden - Marie P. G. Draper - W. F. Grimes - Audrey Williams in "Survey of London: Volume 28, Brooke House, Hackney" (1960), alla voce "Documentary evidence" (pagine 52-66); si leggono in "A History of the County of Middlesex: Volume 1, Physique, Archaeology, Domesday, Ecclesiastical Organization, the Jews, Religious Houses, Education of Working Classes To 1870, Private Education From Sixteenth Century" (1969), alle voci "Archaeology: The Lower Palaeolithic Age" (pagine 11-21) e "Archaeology: The Romano-British Period" (pagine 64-74); sono fornite da Derek Keene - Peter Earle - Craig Spence - Janet Barnes in "Four Shillings in the Pound Aid 1693/4: the City of London, the City of Westminster, Middlesex" (1992), alla voce "Middlesex, St John Hackney, Clapton"; in "A History of the County of Middlesex: Volume 10, Hackney" (1995), alle voci "Hackney: Settlement and Building to c.1800" (10-14) e "Hackney: Clapton" (pagine 44-51); in "London Hearth Tax: City of London and Middlesex, 1666" (2011), alla voce "Hearth Tax: Middlesex 1666, Hackney"; sono fornite da Tony Thompson in "Two more die on 'murder mile' " (22 aprile 2001, The Guardian); da Robert Mendick - Andrew Johnson in "Eight men shot dead in two years. Welcome to Britain's Murder Mile" (The Independent, 6 gennaio 2002); da A. D. Mills in "A Dictionary of London Place-Names (2011), che traduciamo e sintetizziamo liberamente. Chi volesse approfondire la tematica, legga: "Middlesex County Records: Volume 4, 1667-88" (1892), alla voce "Middlesex Sessions Rolls: 1682""(160-191); A History of the County of Middlesex: Volume 10, Hackney" (1995), alle voci "Hackney: Manors" (pagine 75-91), "Hackney: Judaism" (pagine 145-148), "Hackney: Charities for the Poor" (pagine 166-172).

1. Eventi storici di rilievo

Prima di trattare l'argomento, suddiviso in paragrafi, data la sua lunghezza, al fine di agevolarne la lettura, è necessaria una precisazione:

A partire dal XIX secolo, le Corti Manoriali distinsero le parti a nord ed a sud di Lea Bridge Road, come Upper Clapton e Lower Clapton, di modo che, tali denominazioni divennero, in breve tempo, di uso generale. Infatti, nel 1878, Edward Walford scriveva: "Nella Parish di Hackney sono compresi i borghi nominali di Clapton;(Upper e Lower), Homerton, Dalston, Shacklewell, la maggior parte di Kingsland, e quella parte di Stoke Newington che giace sul lato orientale della strada principale per Tottenham; ma la moderna Hackney, considerata come assiemaggio di case d'abitazione, è abbastanza unita ad Homerton e Lower Clapton, ad est e nord, ed anche tramite file di edifici ad ovest alla Parish di St. Leonard, Shoreditch.". Il problema, però, è che mai Upper Clapton, Lower Clapton o Clapton nel complesso hanno costituito una unità amministrativa autonoma; di conseguenza, mai la loro estensione è stata determinata in via formale. Pertanto, in via approssimativa, si dice che Upper Clapton costituisce approssimativamente la sezione settentrionale del codice postale E5 (Clapton), mentre Lower Clapton ne rappresenta la porzione meridionale. E' una distinzione utile ma imperfetta.

1.1 Romani

Verso l'angolo settentrionale della distesa triangolare di ghiaia su cui sorge Londra, venne trovata una serie di sepolture rinvenuta sia ad Upper Clapton (bare di pietra) che a Lower Clapton (sarcofago di marmo) . I siti si trovano a circa un miglio ad est della Great North Road e, in assenza di noti resti strutturali nel circondario la ragione della loro presenza non è evidente. Nel 1783, durante dei lavori di riparazione a Temple Mills (meno di due miglia ad est della stazione di Homerton), ai margini della Palude di Hackney, venne rinvenuta un'urna colma di monete Romane da Giulio Cesare a Costantino Il Grande, diverse medaglie, una bara di pietra (con lo scheletro intero) di 9 piedi e 7 pollici di lunghezza, ed un'iscrizione su di essa incomprensibile; inoltre, nel rimuovere la vecchia fondazione fu scoperta una tomba in cui c'erano diverse urne, ma molto imperfette (le tombe per secoli devono essere rimaste 16 piedi sotto l'acqua, dato che il terreno è paludoso). Nel 1814, il Signor Bros, che stava facendo alcuni miglioramenti nel suo terreno in Springfield Lane, ad Upper Clapton, a poca distanza dal Fiume Lea e dalla Palude, scoprì parecchie bare di pietra ed altre reliquie antiche. La prima bara fu trovata nel lato settentrionale della linea inclinata che forma parte del terreno di piacere, a 60 piedi sopra il livello della Palude; la bara era di circa 7 piedi di lunghezza e 4 piedi di larghezza, di pietra tagliata, situata a circa 6 piedi sotto terra. Vicino ad essa, sempre a Springfield Lane, nel 1837, ne fu trovata un'altra, all'incirca alla medesima profondità; entrambe le bare giacevano in direzione nord-sud. L'ultima conteneva i resti di due scheletri umani, maschili e femminili. Una grande quantità di ossa umane vennero trovate vicino all'ultima bara ed alcune ceramiche grezze, la maggior parte delle quali vennero rotte dagli Operai che effettuavano i lavori. Verso il 1842, vennero trovate delle monete dell'Epoca di Nerone a circa 100 yarde a nord del successivo ritrovamento del 1867, a meno di un miglio dalla stazione di Homerton, nel territorio di Lower Clapton, dove venne rinvenuto un sarcofago in marmo bianco e conservato nel Guildhall Museum. Venne dissotterrato nella parte posteriore dell'Orfanatrofio di Londra, a Clapton, sul ciglio della collina che scende fino alle paludi e al Fiume Lea, a pochi piedi da un vecchio sentiero appena demolito che andava da Homerton a Lea Bridge, passando per Brooksby's Walk, in direzione da Sud a Nord, ed un'altra strada, per molti anni in passato una strada privata per una fattoria, in direzione Ovest ad Est, cioè da Clapton Square, passando per Clapton Alley o Passage, fino al Fiume Lea. La bara venne trovata sulla ghiaia naturale, 2 piedi e 6 pollici dalla superficie, giacendo esattamente da Est ad Ovest, il piede verso Est. Nessuna traccia di coperchio o copertura fu trovata, ma a ciascuna estremità erano evidenti segni di chiusura a morsetto. Il Sarcofago è semplice, salvo sul davanti, con un busto centrale in rilievo, nello stile del Tardo Impero, all'interno di un medaglione; sotto il medaglione vi è un piccolo pannello inscritto, da entrambi i lati, scanalature. L'iscrizione, del "Tardo Impero", è molto alterata e, come spesso accade con queste ultime iscrizioni, non è mai stata ben tagliata. La prima riga contiene un nome che non può essere letto con certezza; il resto riporta "ds carissima[e] sua[e] meritis eius (al suo più caro .. per i suoi (di lei) meriti). La prima riga probabilmente conteneva un nome maschile e la parola "fil(iae)" (figlia). All'interno, il sarcofago misura 6 piedi di lunghezza, 16 pollici di larghezza e 17 pollici di profondità. Le sepolture di Clapton potrebbero indicare una possibile linea della strada da Ermine Street a Great Dunmow. Inoltre, B. Clarke, nel 1868, suggerì la linea di una strada Romana a Lower Clapton, che partirebbe da Lower Clapton Road, attraversando il Fiume Lea in un punto in precedenza occupato da Lea Bridge Mill Head. Sulla riva opposta, venne scoperta una stradina ben fatta, composta principalmente da ghiaia, ubicata 6 piedi (poco meno di 2 metri) sotto la superficie attuale. In linea con ciò, più lontano ad ovest, fu rinvenuto un sarcofago Romano e monete di Nerone, Gallieno ed altri. Inoltre,

1.2 Sassoni

I terreni di ghiaia ben irrigati attiravano i coloni Anglo-Sassoni, i quali, in quest'area e nelle zone limitrofe si stanziarono come conferma l'origine Old English dei nomi, in particolare la terminazione "tun" (fattoria) che caratterizza Clapton, Dalston ed Homerton, come pure "wic" (cascina, caseificio) per Hackney Wick, ed il Middle English "mere" (confine) per Mare Street, identicamente suggeriscono un insediamento precoce. I resti fisici di traffici lungo il Fiume Lea furono una barca di data incerta, costruita usando residui di pietra dal carbone bruciato o da una fornace, lunga circa 6 metri, a nord di Temple Mills, e una canoa di quercia di circa il 950, originariamente 3,73 metri da Springfield Park (2 miglia a nord della stazione di Homerton). Quindi, si potrebbe ipotizzare l'esistenza di un insediamento antecedente alla prima ricorrenza documentale del nome dell'area, che sapete dal "Toponimo" essere "Clopton" nel 1339. Ma quanto prima di tale data?

1.3 XIV secolo

Nel 1378, è documentata Clapton Street.

1.4 XVI secolo

Nel 1537, il Conte di Northumberland sperava di riacquistare la salute a Clapton, approfittando della sua aria salubre.  Durante il Medioevo, la creazione del sub-Manor dei Templari (successivamente degli Ospedalieri) ed altri produsse case e fattorie, come nella zona meridionale di Hackney a Shoreditch ed in Clapton, sul sito di quella che sarebbe stata poi chiamata Brooke House. Più esattamente, durante parte del Regno di Enrico VIII (1509-1547), lungo il futuro confine tra Upper Clapton e Lower Clapton, con ubicazione centrale, "King's House" designava un sito reale, che, verso la fine del XVII secolo, si diceva "King's Place", nome che sopravvisse sino al XVIII secolo, anche se, dal 1621, si cominciò ad usare "Brooke House". La storia della Casa può essere rintracciata con certezza con prove documentali, andando a ritroso sino al 1532, anche se l'evidenza archeologica della struttura, sia sopra che sotto terra, suggeriva che una parte della Casa esistesse già da molto prima. Tuttavia, sebbene siano state rinvenute prove documentali a sostegno di questa precedente esistenza sino al 1476 (e fermo restando che alcuni resti inspiegabili sul sito della Casa indicavano l'esistenza di una struttura ancora precedente),  non sono prove del tutto convincenti, per cui, la storia anteriore al 1532 resta incerta.

1.5 XVII secolo

Nel 1605, i 32 contribuenti di Clapton alle imposte ecclesiastiche concorrevano numericamente con i 34 di Church Street ed i 49 di Homerton, superando i 23 di Mare Street, alla pari con i 32 totali di Newington, Shacklewell, Kingsland e Dalston. Nel 1664, c'erano 305 case tassabili per la tassa immobiliare ed 83 esenti; delle case tassaibili, circa 278 erano occupate e 27 vuote: Homerton fu tassata per 71, Mare Street per 55, Church Street per 45, Grove Street e Well Street per 32, Clapton, Dalston, Kingsland, Shacklewell e Newington (tutti assieme) per 102.  Tra gli omaggi ad Hackney, va ricordato quello di Samuel Pepys, la cui affermazione nel 1666 di esserne sempre più innamorato, si riferiva forse al Villaggio piuttosto che alla Parish, anche se, in seguito, si avventurò a Clapton, a Balmes nel sud-ovest e nelle Paludi. Nel 1672, il totale delle case del Distretto era 462; Clapton fu tassato per 74 case, un numero superato solo dalle 78 di Mare Street e 113 di Homerton.  "Flower de Luce", esistente nel XVII secolo, che non è stata identificato, insisteva a Lower Clapton Road.

1.6 XVIII secolo

Dal "Toponimo", sapete che, etimologicamente, l'originario nome dell'area, "Clopton", indicava una "Fattoria sulla collina". Probabilmente, già a partire dalla fine del XVI secolo, Clapton si estese, coprendo lo spazio nord-orientale della Parish, crescendo lungo la strada che nel 1745 fu chiamata Hackney Lane, una parte della quale attraversava lo spazio incolto di Broad (più tardi Clapton) Common. L'espansione originaria, con probabilità, fu più densa lungo Lower Clapton Road. Nel 1722, vi erano quattro Taverne autorizzate, tra cui "The White Hart" (ricostruita nel XIX secolo). Altri edifici di Lower Clapton Road comprendevano "Wood's Almshouses", ad est di dove la strada veniva allargata da uno stagno, la Casa della Famiglia Wood, del XVI o XVII secolo, successivamente la Casa di Clapton di Powell, a nord, e la Scuola, che divenne "Newcome" a sud. Sul lato occidentale, nel 1714, una casa con 1 acro e mezzo fu trasferita da John Coram, poi Mercante di legna di Londra, a Markham Eeles, il quale, nel 1715, venne autorizzato a recintare uno spazio incolto a margine di strada. Fu probabilmente ricostruita come casa a cinque campate da Eeles, un Commerciante di porcellana, da cui fu soprannominato "Piss Pot Hall", e come numero 179 di Lower Clapton Road, divenne l'Ospizio Britannico per le Donne Sorde e Mute. Nel 1715, vicino al moderno incrocio con Rowhill Road (a 0,6 miglia a sud della stazione di Clapton) fu comprata una casa a capanna (con tetto a due spioventi), apparentemente di circa il XVII secolo, con circa 4 acri, da Samuel e Bucknall Howard, Mercanti che, nel 1727, la trasferirono a John Howard, un Tappezziere di Londra; fu il luogo di nascita di suo figlio John, morto nel 1790), il Filantropo. Un'altra casa grande, apparentemente del principio del XVIII secolo, si trovava nell'angolo meridionale di una strada da Clapton Field (in seguito Clapton Passage). All'estremità sud-orientale del Villaggio, nel 1728, venne ricostruita un'altra residenza di ricchi cittadini, Hackney House, la più grande del suo genere a Clapton. Una casa di  Sir Matthew Holworthy con 14 nuclei familiari nel 1672, venne descritta come ubicata in Clapton Street nel 1713. Nel XVIII secolo, l'espansione edilizia è evidenziata dai dati fiscali: nel 1720, la tassazione per reperire fondi per il sostentamento dei poveri elencava 448 proprietari di casa, accanto a 25 che vivevano altrove, nel 1735, divenuti rispettivamente 658, e 15 outsiders. La crescita di Homerton da 104 a 155, quella di Clapton da 71 a 100. Simile era la distribuzione della popolazione nel 1745 e nel 1761, quando erano elencati 976 residenti, di cui 213 in Homerton, 157 a Clapton. Dopo il 1738, l'imposizione del pedaggio lungo la strada da Hackney a Stamford Hill dovrebbe aver attratto residenti verso Clapton; nel 1758, la costruzione di Lea Bridge Road portò maggiore traffico a Lower Clapton dal 1758, e, probabilmente, Clapton Gate fu eretto all'incrocio tra questa strada ed Upper Clapton Road. Osservando la Mappa di Londra di John Roque del 1741-1745 (Foglio 5). si vede che la maggior parte di Lower Clapton Road era già occupata da edifici dalla sua curva ad angolo retto verso nord, ad una piccola via oltre Brooke House. Non si estendevano lungo i viottoli che conducevano ad est o ovest, né lungo Back Lane (un precursore di Clarence Road), una scorciatoia da Church Street al cuore del Villaggio di Clapton vicino allo stagno. Il tratto che andava ad Upper Clapton Road attraversava i campi, oltrepassava gli edifici all'incrocio con la futura Mount Pleasant Lane ed un precursore di Spring (o Spring Hil)l House ed attraverso Broad Common sino alla strada a pedaggio verso Stamford Hill. Nel 1745, dietro il fronte-strada, l'unico edificio rilevante era Hackney House. Venne costruita per Stamp Brooksbank, Membro del Parlamento (morto nel 1756), Governatore della Banca d'Inghilterra, il cui padre Joseph (morto nel 1726), un Merciaio di Londra, nel 1712, aveva vissuto a Clapton o Homerton. La casa, apparentemente finita nel 1732, fu progettata con una semplice facciata da Colen Campbell; si avvicinava alla linea di Tresham Avenue (nel 1992, segnata da Tresham Walk sulla Jack Dunning Estate) e godeva di una veduta, con acque ornamentali, a sud di Homerton Row. La proprietà, per la maggior parte in proprietà piena, nel 1775 si estendeva sino al Taglio di Hackney, in parte al confine con Pond Lane (dal 1887 Millfields Road, a 0,8 miglia a sud-est della stazione di Clapton), e conteneva circa 122 acri, oltre circa 97 acri nella Palude Fu venduta dagli eredi di Stamp Brooksbank a John Hopkins di Hornchurch (allora nell'Essex), morto nel 1772, e dal genero di Hopkins, Benjamin Bond Hopkins, a Samuel Stratton, che ne vendette la maggior parte a Thomas Hubbard. Gran parte lungo Pond Lane fu acquistata da Christopher Alderson e la stessa casa nel 1786 per i Dissidenti dell'Hackney (o New) College. Nel 1788, venne aggiunta l'ala orientale da William Blackburn, amico di John Howard, e nel 1789, l'ala occidenale, ma la demolizione seguì la chiusura del College nel 1796. College House, eretta nelle vicinanze per il Tutore-Residente Abraham Rees (morto nel 1825), il Ciclopedista, sopravvisse sino a circa il 1883-1884. Beecholme House, di fronte a Brooke House, potrebbe essere stata la casa della Famiglia del Maggiore John André (morto nel 1780), che fu giustiziato nella Guerra d'Indipendenza Americana in quanto spia. Egli nacque a Clapton; inizialmente fu un Mercante, ma essendo deluso dall'amore per Honora Sneyd (l'amica di Anna Seward), che divenne in seguito la suocera di Maria Edgeworth, entrò nell'Esercito, subendo l'amaro destino di cui sopra. Nel 1765, oltre Kates Lane, la terra dei Tyssen a sud-ovest della strada attraverso il Common era ancora aperta, sebbene tre file isolate fossero state costruite tra la moderna Oldhill Street e Portland Avenue. Si trovavano sui campi di Thomas Webbe, che nel 1742 era succeduto a suo nonno John Webbe e la cui Famiglia aveva posseduto terra dal 1664 o prima. Lo sviluppo pianificato di Upper Clapton iniziò sui 24 acri di Webbe, dove nel 1774, Oldhill Street (poi Chapel Street ed Hill Street) avevano file di 4 e 10 cottages. Una Cappella proprietaria (in seguito, Chiesa di St. Thomas) sorgeva nell'angolo settentriolane della strada con la strada principale, separata da un terreno edificabile da 11 case a Clapton Terrace, dietro le quali c'erano scuderie ed un campo di mattoni. Nell'angolo meridionale, "The King's Arms", apparentemente di breve durata, era contiguo alle quattro case; a sud-est, c'erano il vialetto d'accesso ad una casa che serviva da Accademia (nel XIX secolo, chiamata Avenue House), e una casa a schiera. Al contrario, nel 1785, la terra dei Tyssen rimaneva vuota, tranne che per "The White Swan" (più tardi, "The Swan") vicino all'estremità settentrionale di Clapton Terrace. La distruzione di Hackney House potrebbe non essere stata seguita dalla ricostruzione di alcune significative ville lungo la strada conosciute come "The five Houses" (Le Cinque Case), un nome applicato anche a quella parte di Lower Clapton ed all'ultima casa sopravvissuta. Nel 1799, si trovvano dietro tra i futuri incroci successivi con Tresham Avenue e Powerscroft Road. Gli occupanti includevano Christopher Alderson (morto nel 1810) e il suo pronipote Christopher Alderson Lloyd (morto nel 1845), che portò il cognome Alderson e Thomas Boddington, un acquirente di gran parte della terra del College. Presumibilmente, le case furono costruite con materiali provenienti dalla villa, ma il citato Thomas Boddington nel 1785, comprò una grande residenza con 4 acri.

1.7 XIX secolo

La casa intermedia passò al figlio del sovracitato Thomas Boddington, Benjamin, e nel 1822, fu venduta a William Amory, che la ricostruì come "The Hall", a cinque campate e con un frontone ionico centrale, che, nel 1830, vendette a John Berger. A est di "The Hall", c'era il Priorato a forma di guglia, probabilmente, contemporaneo con "The five Houses" citate, che veniva avvicinato da una loggia all'estremità settentrionale di Brooksby's Walk ad Homerton. Nel XIX secolo, l'espansione edilizia si diffuse per incontrare le strade ad est della strada principale ed a nord di Homerton. A partire da tale secolo, le Corti Manoriali distinsero le parti a nord ed a sud di Lea Bridge Road, come Upper Clapton e Lower Clapton, di modo che, tali denominazioni divennero, in breve tempo, di uso generale. Nel 1816, l'urbanizzazione dei terreni della Famiglia Tyssen (ne abbiamo trattato in Hoxton), a nord del Villaggio di Hackney, portò alla disposizione di Clapton Square. Nel 1817, i residenti sul suo lato occidentale comprendevano il Maggiordomo del Manor, Thomas Tebbutt, e nel 1821, quando la costruzione era ancora in corso, 15 capifamiglia includevano il Sovrintendente William Hurst Ashpitel (morto nel 1852) in una villa indipendente nell'angolo nord-orientale vicino a Clapton Passage. Clapton Place, di fronte alla strada principale ad est della piazza, nel 1821, aveva 17 capi-famiglia, tra cui Joshua Watson. Sempre nel 1821, case più piccole chiamate Down Terrace, alcune occupate da Commercianti, facevano parte di Back Lane (più tardi Clarence Road). Nel 1831, la Scuola di Hackney della Chiesa d'Inghilterra (del 1829) era isolata, di fronte a loro, quando le case intorno alla piazza, quasi di fronte a Portland Place, Lower Clapton Road, e in Clarence Place, collegavano Lower Clapton al Villaggio di Hackney. Immediatamente a nord di "The five Houses", la Scuola di Newcome lasciò il posto all'imponente Orfanatrofio di Londra, inaugurato nel 1825. A nord, nel 1831, case indipendenti si estendevano oltre l'ingresso di Laura Place sino a Pond Lane, oltre il quale edilizia più densa includeva St. James's Terrace che si affacciava su Clapton Pond e continuava oltre Clapton House e Lea Bridge Road. La maggior parte degli edifici si trovava sulla terra della Famiglia Powell e sul lato occidentale della strada principale, sino a nord dei terreni di Brooke House, dove, una casa a schiera chiamata Brooke House Row era stata occupata dal 1760. Ulteriormente a sud, case sul lato occidentale vennero costruite su terreni fittati nel 1822 e nel 1823 a John Maitland; esse ne comprendevano sette che egli vendette nel 1827 come Maitland Place. Nel frattempo, l'espansione edilizia si era lentamente estesa verso le altezze desiderabili di Stamford Hill. Sotto il Common, al principio del XIX secolo, parte di Upper Clapton, divenne urbanizzata quanto Lower Clapton; era maggiormente affollata vicino all'incrocio con Lea Bridge Road e lungo Kates Lane ed in strade brevi costruite dopo il 1790 su Conduit Field nell'angolo settentrionale del viottolo con la strada principale.  Nel 1821, oltre 70 famiglie operaie vivevano in Kates Lane, quando si stava costruendo. Nel 1827, vi furono problemi in merito all'alcolismo, le compere domenicali, il gioco d'azzardo e la costruzione di mattoni. Nel 1825, Kates Lane attraversava il Torrente Hackney tramite un guado ed un ponte pedonale, che, verso il 1841 la Parish sostituì con un ponte di pietra. Un guado ed un ponte di pietra portavano North Cross Road da Kingsland a Lower Clapton. Nel 1825, 12 carrozze a breve percorrenza, che effettuavano 44 viaggi di andata e ritorno, terminavano a Clapton, 7 ad Hackney, 5 ad Homerton, 2 a Stamford Hill.  Charles Dickens, nel suo primo lavoro pubblicato, descrisse un viaggio non puntuale al primo "The Swan", a metà strada lungo Clapton Common. Nel 1831, l'estremità settentrionale di Upper Clapton era un'area signorile. Molte case erano indipendenti, come quelle a nord ed a sud di Warwick Road, sebbene le case a schiera fronteggiassero entrambi i lati del Common. Includevano Summit Place a nord di "The Swan" e, di fronte, il lungo Buccleuch Terrace a quattro piani di circa il 1825, con Buccleuch Cottages sul pendio retrostante; le ville rappresentate in seguito da Stainforth House e Woodlands si trovavano a nord e Cintra House e le coppie che formavano Bellevue House e Surrey House a sud vicino a Spring Hill, mentre West Springfield e Cedar Lodge si trovavano nell'angolo meridionale di Spring Hill con la principale strada. Un vuoto, che presto ospitò Champion Place, si estendeva più a sud quasi sino all'angolo di Spring Place (più tardi Springfield). Le case a schera in un tale contesto furono criticate nel 1832 come "formali, unitarie e prive di qualsiasi riferimento ai passatempi campagnoli". James Wadmore (morto nel 1853) viveva sul lato occidentale di Upper Clapton Road. Le linee delle costruzioni non si estendevano lontano dalla strada principale, tranne lungo Kates Lane, quasi a Newington Common, e dietro la Cappella proprietaria oltre lo Stamford Grove East e West, dove Hill Street si univa a Grove Place (poi Lynmouth Road) da Stamford Hill. Alcune ville unifamiliari si trovavano lungo una parte del lato meridionale di Spring Place. Luoghi individuali comprendevano la prima Summit House a nord-ovest di Summit Place, con il suo giardino che si affacciava sul lato settentrionale di un viottolo che divenne Portland Avenue; un campo ad ovest ed i terreni di Craven Lodge a nord separavano ancora le case intorno a Clapton Common da quelle di Stamford Hill. Ad est del Common, si trovavano le residenze chiamate Spring Hill House, a sud di Spring Hill, Springfield House, a nord di Spring Place e Springfield Cottage, nell'angolo tra Spring Place e Mount Pleasant Lane o Big Hill. Nel 1865, venne abolito il già citato "Clapton Gate" e tutte le strade dei Commissari delle Strade, con parte della citata Lea Bridge Road, erano state trasferite nel 1863, al Consiglio dei Lavori (pubblici) di Hackney. Hackney Lane divenne nota come Lower Clapton Road ed Upper Clapton Road, sino a che, alla fine del XIX secolo, il tratto attraverso il Common per Stamford Hill divenne Clapton Common. Nel 1865, l'espansione edilizia lungo Lower Clapton Road ed Upper Clapton Road, quasi ininterrotta sino all'estremità nord-ovest di Clapton Common, era ancora separata da quella lungo la strada maestra o dal Fiume Lea. Nel 1842, a Lower Clapton, Laura Place formava una "fila rispettabile" a nord dell'Orfanatrofio. Di fronte a Clapton House, nel 1840, il Reverendo T. B. Powell donò un cottage ed un terreno chiamato "Strawberry Garden" come sito per la Chiesa di St. James. A sud, nel 1861, una grande casa con terreno che si estendeva dietro su Love (dopo Downs) Lane fu posta in vendita e portata a Powell Road e Heyworth Road. L'estremità sud-orientale dil Lower Clapton fu influenzata dalla crescita di Homerton, in particolare dalla vicinanza dell'istituzione del Sindacato di East London e di un progettato Ospedale. Nel 1860, "The Hall" ed il Priorato furono messi in vendita e vennero acquistati nel 1863 dalla Cannock Chase & Ogley Land Co. e poi dalla London & Suburban Land & Building Co., che nel 1866 acquistò anche Alderson Estate. Poche file di case per la classe media conducevano già verso nord da Hackney Downs, lungo London Road (poi Clapton Way), ed Avenue (poi Midhurst) Road, Oak Field Road e Nightingale Road alla linea programmata di Kenninghall Road. Upper Clapton rimase molto più aperta, sebbene ville fiancheggiassero Warwick Road sino a dove Mount Pleasant Lane raggiungeva le ripide strade a sud di High Hill. Lower Clapton si estese rapidamente non appena la London & Suburban Land Co. costruì Chatsworth Road lungo un sentiero di campagna da Brooksby's Walk a Pond Lane, riempiendo lo spazio tra quello e Lower Clapton Road con le estremità occidentali di Clifden Road, Glenarm Road e strade limitrofe tra circa il 1867 ed il 1870. Più a est, nel 1867, 61 acri furono affittati ad un Orticoltore per cinque anni e mezzo, prima che anch'essi divenissero la parte orientale di Clapton Park Estate. Nel 1872-1873, i lotti in Elderfield Road furono trasferiti ad Edward Withers per la sua Clapton Park N. 2 Estate. Sulla strada principale, Aldersons' House lasciò il posto alla suggestiva "Round Chapel", fondata nel 1869 per soddisfare la recente "enorme immigrazione". Nel 1870-1872, l'Imperial Gazetteer of England and Wales di John Marius Wilson descriveva Clapton come segue: "two chapelries in Hackney parish, Middlesex; between the North London railway and the river Lea, 3½ miles NE by N of St. Paul's, London. They adjoin Hackney and Lea-Bridge r. stations; are jointly a suburb of London; have post offices of Lower and Upperunder London NE; are thickly studded with villa residences; include the London Orphan asylum, built at a cost of £30, 000, the Hackney grammar-school, and a large india-rubber factory; and had Lords Northumberland, Brock, and Hunsdon, and the family of John Howard as residents. ... Pop., 3, 520. The livings are p. curacies in the dio. of London. Value of Lower C., £350; of Upper C., £150. Patron of the former, the Rector of Hackney-St. John; of the latter, the Bishop of L. Upperchurch was built in 1869, at a cost of about £15, 000; and is in the style of the 13th century. There are an Independent chapel and a Wesleyan chapel; and the latter was built in 1865, at a cost of £5, 500.". Nel 1872, la crescita stimolò l'apertura della stazione ferroviaria di Clapton, seguita da vicino dall'arrivo dei tram a Lower Clapton e la loro estensione nel 1875 a Clapton Common. Tuttavia, dal 1872, l'espansione edilizia fu limitata dal controllo pubblico degli spazi verdi di Mill Fields (in prossimità della stazione di Clapton, verso est), Hackney Downs, e Clapton Common (a 0,6 miglia a nord della stazione di Clapton).  Clapton Common rimase "esclusivo". Da Buccleuch Terrace, i membri della Famiglia Neilson, Mercanti dell'India Occidentale, precedentemente a Summit House, si recarono in città sino agli anni '80 di tale Secolo. Nel 1878, Edward Walford scriveva "il borgo di Lower Clapton in rapida espansione". Nel 1879, Stainforth House fu donata da Richard Foster, un benefattore della Chiesa, a William Walsham How (morto nel 1897), Vescovo Suffraganeo dell'East End di Londra e Vescovo designato di Bedford, che acquistò anche "Woodlands" come residenza per ragazzi. Il successore di How fu seguito a Stainforth House da Frederick Janson Hanbury, dei Chimici Allen & Hanbury, che realizzarono una grande collezione di piante. Nel 1887, il Gazetteer of the British Isles di John Bartholomew descriveva Clapton come segue: "ry. sta. and dist. in NE. of London, Hackney par., Middlesex, comprising Upper and Lower Clapton, pop. 27,404.". La strada principale sotto la stazione divenne più urbana. Nel 1880, c'erano molti negozi all'estremità meridionale, compresa una nuova linea chiamata Clapton Pavement, ed all'incrocio con Lea Bridge Road, che dal 1892 era attraversata da tram, ed a sud di Kenninghall Road. Verso il 1890, abbattimenti a nord degli Ospizi fecero spazio a Newick Road e St. James's Villas; a sud, una parte della St. James's Terrace fece altrettanto strada a Mildenhall Road. Tra Laura Place e Pond Lane, la Powell Estate offrì Durham House e le case vicine in vendita nel 1882, con un vivaio a Pond Lane; Cromwell Lodge presto lasciò il posto ad Atherden Road. Più a sud, l'ultima delle Cinque Case suindicate fu sostituita verso il 1884 da Lesbia Road. Ad est di Lower Clapton Road, Chatsworth Road ebbe negozi sin dall'inizio e molti di più dal 1880. Nel 1894, modeste case a schiera raggiunsero il Taglio di Hackney a sud di Millfields Road, sebbene Mildenhall Road e le parallele strade a nord si estendessero solo verso la linea moderna di Cornthwaite Road. Più a nord, James Stone e William Cooke avevano stipulato contratti per case molto piccole o villette a schiera in Southwold Road nel 1885, ma G. R. Woodruff iniziò a costruire a Gunton Road solo dal 1894. A ovest, nel 1880, i negozi erano principalmente all'estremità settentrionale di Rendlesham Road, in Upper Clapton Road da Kenninghall Road a nord sino a Rossington Street, in Northwold Road, e, al servizio di Clapton Common, in Hill Street. Quasi tutta la terra tra Hackney Downs e Clapton Common era piena di case a schiera, per lo più nella Tenuta della Famiglia Tyssen, in continuazione dello sviluppo attorno a Stoke Newington Common e Stamford Hill. Nel 1883, Thomas James costruì in Ickburgh Road e William Osment in Chardmore Road nel 1890. Nel 1894, Clapton Common era ancora separato da terreni privati dalla cima di Stamford Hill e, a nord-est, dal Fiume Lea. Gli edifici, tuttavia, coprivano quasi tutti i terreni a sud-ovest e si iniziò a costruire anche su Craven Lodge Estate: Olinda Road era interamente costruita e Castlewood Road in parte costruita, ed Egerton Road, Rookwood Road e le strade vicine erano state progettate. I negozi aprirono in Clarence Road nel 1880, i bagni municipali o la King's Hall del 1897, una pista di pattinaggio (più tardi il cinema Clapton Rink) e l'Ospedale dell'Esercito della Salvezza del 1913 segnarono l'estensione di Hackney centrale in Lower Clapton. Appartamenti appositamente costruiti apparvero per la prima volta come Cavendish Mansions e St. John's Mansions, nell'angolo nord-orientale di Placton Square, nel 1899-1901.

1.8 XX secolo

Nella strada principale, Northumberland Mansions furono aperti a sud di Laura Place verso il 1904, data in cui si trovavano St. Andrew's Mansions sul lato occidentale e Kinnoul Mansons e Rowhill Mansions, costruiti da W. Andrews of Wood Green, in Rowhill Road. Verso il 1900, l'urbanizzazione raggiunse i moderni confini di Clapton, con le aggiunte di Clapton Park a sud di Redwald Road verso Homerton, quando venne dato un nome a Meeson Street. Furono seguiti dalla costruzione di una stazione elettrica e delle sue appendici in Millfields Road e dall'espansione tra Clapton Common ed il Fiume Lea, a nord ed a sud di Springfield Park (a 0,6 miglia a nord della stazione di Clapton). La realizzazione di case negli spazi rimasti inedificati comresero Knightland Road al largo di Mount Pleasant Lane, dove G.R. Woodruff affittò siti nel 1904. Springfield Park, inaugurato nel 1905, fu creato dai terreni di Spring Hill House, The Chestnuts di Spring Lane (entrambe demolite) e Springfield House. Alcuni edifici seguirono la demolizione di Summit House nel 1902, ma gran parte della tenuta di Craven Lodge era ancora non edificata nel 1910. Gli appartamenti chiamati Stamford Mansions e Stamford Grove Mansions furono costruiti alle estremità di Stamford Grove East ed West verso il 1904. Sebbene il pendio posteriore fosse stato acquisito per realizzare Ashtead Road e Lingwood Road, Stainforth House fu salvata grazie al suo acquisto nel 1909 da C. H. Turner, Vescovo di Islington, che visse lì fino al 1923, mentre suo figlio viveva presso la citata "Woodlands". Verso il 1908, un romanzo descrisse l'area come un "estremo sobborgo settentrionale che sovrasta il Lea", dove le vecchie austere case dei Mercanti circondavano un Common sonnolento. Nel 1912, vi fu un tentativo di acquisto da Elizabeth Fry di comprare il numero 22 di Clapton Common, come una minaccia ai valori della proprietà di alta classe. Le estreme propaggini settentrionali e orientali di Clapton erano meno esclusive. Tra il 1918 e il 1939, locali sparsi furono adattati all'industria. Nel 1928, la maggior parte era verso il Lea, ma Upper Clapton Road e Clapton Common avevano 25 case in parte usate come laboratori di abbigliamento, 11 delle quali convertite da poco. Le conversioni vennero fatte anche a Clapton Square. Nel 1933, le grandi case sul lato orientale di Rectory Road furono riprogrammate per l'industria leggera dopo che la Tyssen Estate aveva avvertito che la restrizione all'uso residenziale avrebbe portato ad una multioccupazione. Una riprogrammazione simile delle case in Upper Clapton Road vicino a Warwick Road fu rifiutata, nonostante la considerazione che esse si sarebbero potute affittare in maniera molto più remunerativa sia per le imprese, che per uso privato. Lo sviluppo commerciale comprese, dal 1925, le sale di esposizione dell'elettricità di Hackney in Lower Clapton Road e la conversione di uno stadio di calcio per le corse di levrieri. Nel 1930, vennero demolite case del XVIII e dell'inizio del XIX secolo vicino allo Stagno di Clapton (Clapton Pond), inclusa la fine di St. James's Terrace con Bow House all'ingresso di Mildenhall Road e Millfields Road e Sion House, nel 1933 la casa a schiera che inglobava Byland House e l'Ospizio per Sordi e Stupidi. Durham House, in parte usata come negozi, sopravvisse ancora un poco. Nel 1922, un'anticipazione del cambiamento di Upper Clapton fu la demolizione della casa più settentrionale di Buccleuch Terrace. Gli edifici della fine degli anni '30 comprendevano Beaumont Court, con appartamenti sopra i negozi, vicino alla stazione di Clapton. Nel 1925, la Municipalità di Hackney iniziò un'ampia riorganizzazione urbanistica vicino Mill Fields, con 48 villini in Fletching Road. Nel 1928, altre 79 case erano pronte ad ovest di Casimir Road e 69 casette ai confini di Clapton Park ed Homerton intorno a Daubeney Road. I lavori erano iniziati in 100 appartamenti a Southwold Road, su appartamentini a sud di Mount Pleasant Hill, e, per la prima volta ad ovest della strada principale, a Newcome House in Powell Road. Il Vicariato di San Giacomo (James's Vicarage), al numero 58 di Kenninghall Road, era in corso di suddivisione. I caseggiati di cinque piani di Powell House, che rimpiazzarono l'Ospizio dei Sordi e Stupidi e suoi vicini, contenevano 198 appartamenti aperti nel 1934. Nel 1929, l'estremità orientale di Northwold Road, con i primi edifici del XIX secolo costruiti su Conduit Field, fu dichiarata insalubre. Il Consiglio della Contea di Londra acquisì 7 acri ed un quarto, nominando Woolmer House in Upper Clapton Road nel 1934 ed altre nel 1936. Aprì anche Charnwood House ed Ettrick House nel 1937, prima di ribattezzare Caroline Street come Charnwood Street e Conduit Street come Rossendale Street. Con 459 appartamenti, Northwold nel 1938 era la più grande tenuta del Consiglio della Contea di Londra nel Distretto. La Municipalità di Hackney contribuì con 26 appartamenti a Woodfield House in Rossington Street. Negli anni '30, Mount Pleasant Lane era ricordato come in deterioramento, quando la sua estremità superiore era la parte migliore. Le case di Warwick Road (dal 1938 Warwick Grove, a 0,4 miglia a nord della stazione di Clapton) e Springfield, verso il 1939, vennero rimpiazzate dalle gamme di mattoni scuri a cinque piani di Wren's Park House e Lea View House, "insolitamente ben progettate" dai Signori Joseph, e per un inizio nella tenuta chiamata Wigan House. Ulteriormente a nord, nel 1937-1938, la Municipalità di Hackney costruì 120 appartamenti sul sito dei numeri 124-128 (pari) di Cazenove Road (a 0,6 miglia a nord della stazione di Clapton). Nel 1937, avanzamenti edilizi attorno a Clapton Common iniziarono con l'apertura di 65 appartamenti a Fawcett House sul sito dei numeri 20 e 22, quando il costo relativamente elevato della terra aveva portato alla costruzione di caseggiati piuttosto che di cottages residenziali. Le grandi vecchie case erano diventate meno desiderabili: la vicina Buccleuch Terrace era mal tenuta e per lo più divisa in appartamenti. Nel 1937, i cottages di Oldhill Street erano condannati e parte di Stamford Grove East fu ripulita per realizzare la Scuola Elementare di Oldhill Street (in seguito Tyssen). Verso il 1936, all'estremità settentrionale del Common, vennero costruiti appartamenti privati a Rookwood Court. I danni della Seconda Guerra Mondiale privarono Clapton di Brooke House e dei negozi vicini, che lasciarono posto ad una Scuola, e di ciò che rimase sul lato orientale di Clapton Square. I cambiamenti frammentari continuarono su e vicino alla strada principale, compreso la costruzione nel 1981 di uffici per il Dipartimento dei Servizi Sociali di Hackney a Clapton Square e più tardi di un Centro sanitario all'angolo di Jack Dunning Estate, con caseggiati bassi, al posto di Lesbia Road. In Linscott Road, danneggiata dalle bombe, l'ex Orfanatrofio era stato parzialmente demolito dopo l'abbandono nel 1970 da parte dell'Esercito della Salvezza per una nuova sala all'angolo di Laura Place. Le ville dell'inizio del XIX secolo sul lato nord di Laura Place furono demolite nel 1975-1976. La chiusura dell'Ospedale delle Madri nel 1986 portò a ristrutturare Maitland Place e ricostruire come case ed appartamenti dietro Mothers' Square. I negozi all'incrocio con Lea Bridge Road vennero abbattuti nei primi anni '70 per una rotonda. Molte abitazioni municipali furono costruite in una zona relativamente spaziosa di Upper Clapton. Buccleuch Terrace fu demolita e la Buccleuch House, una serie a sei piani per donne nubili, fu inaugurata nel 1951. Sullo stesso lato (o vicino) del Common, c'erano altri edifici su Fawcett Estate e Wigan House di Hackney e, nel 1958, sulla nuova Webb Estate ed alla fine del Common, dove un caseggiato di Tower Court era di nove piani. Sul lato occidentale, Summit Estate venne costruita nel 1957, la Broad Common Estate entro il 1960, e, più vicino a Stamford Hill, "The Gardens" nel 1961. In Ravensdale Road, Priestley Close fu costruito nel 1958. L'espansione edilizia ad est della strada principale comprendeva Chatsworth Estate, le aggiunte a Wren's Park House, Keir Hardie Estate a Springfield e Pond Farm a Millfields Road, tutti gli anni '50, Beecholme in Prout Road nel 1961 e "The Mount" all'angolo di Southwold Road entro il 1962. Nye Bevan Estate del Consiglio della Contea di Londra, compresa una torre di 12 piani, fu costruita tra Glyn Road e Pedro Street nel 1964 e molti altri appartamenti bassi a sud nel 1975. L'estremità orientale di Rushmore Road fu usata per una zona commerciale, che serviva anche Willington Court, di diciannove piani, ed i suoi vicini di circa il 1970. La bassa Millfields Estate di mattoni gialli sostituì lo stadio di Clapton verso il 1980. Sul lato occidentale della strada principale, Hendale House fu aperta nel 1954 e la Municipalità di Hackney nel 1961 costruì molti appartamenti, come in Narford Road, Kenninghall Road, Evering Road, Brooke Road e Maury Road. I progetti comprendevano anche Ickburgh Estate degli anni '50 e Gooch House di sedici piani nel 1964. Il Consiglio della Greater London costruì la sua grande Nightingale Estate, sostituendo le strade che portavano a nord da Hackney Downs con torri fino a 21 piani, tra il 1967 e il 1972. Dachtler Estate, dietro Clapton Terrace, che trasse il nome da un Vicario di St. Thomas, venne costruita verso il 1979. Powell House e Lea View House furono descritte come baraccopoli dal 1980. La prima fu demolita, ma la seconda fu rinnovata nel 1986. Anche Wren's Park House fu rinnovata; i lavori per la Fawcett Estate erano in corso nel 1987 ma non terminati nel 1992. I 19 piani di Norbury Court e Ambergate Court, in Mandeville Street e Daubeney Road, furono demoliti nel 1993. Il declino dello sviluppo municipale negli anni '70 fu bilanciato dall'aumento dell'attività privata sia a Lower Clapton, che ad Upper Clapton. La maggior parte del lavoro consisteva in ristrutturazioni, ma nel 1985 una ditta nazionale stava costruendo case borghesi (classe media) a Baker's Hill. All'estremità nord-orientale di Hackney una strada privata chiamata Watermint Quay fu creata da Craven Walk al Lea e aperta, con case a schiera da Kentish Homes, nel 1988.

1.9 XXI secolo

L'arteria principale di Clapton in parte funge da proseguimento di Mare Street, con negozi che hanno portato Lower Clapton ad essere descritto come il "Fulcro di Hackney". Qui, l'area protetta di Clapton Square, creata nel 1969, si estende verso sud nel Villaggio di Hackney ed Homerton, comprendendo Clapton Pond (Stagno) ed il suo giardino ornamentale (a 0,8 miglia a sud della stazione di Clapton, ma più vicino alle stazioni di Hackney Downs, Hackney Central, Homerton), che conserva le mura originarie ed inferriate, dove la strada si allarga, si trovano "Wood's Almshouses", i più antichi edifici di Clapton e la Chiesa di St. James. Lower Clapton Road conserva poche case del principio del XIX secolo, uffici, negozi. In Upper Clapton, i negozi cedono il passo a quartieri residenziali, alcuni dei quali più vicini ai negozi di Stamford Hill. Clapton Common, dove la strada curva attraverso l'erba in parte fiancheggiata da alberi maturi, è caratterizzato principalmente da quartieri residenziali. Un'area di conservazione abbraccia il Common e gli edifici lungo parte del suo lato meridionale, dove la Chiesa di St. Thomas si trova alla fine di Clapton Terrace, ribattezzata come numeri 37-69 (dispari) di Clapton Common, una fila di mattoni rossi e marroni di circa il 1790; le case sono a tre o quattro piani con scantinati, alcune con portelloni a due ante e due con porticati a pilastri. A nord, "The Swan" è una sopravvivenza solitaria di metà del XIX secolo, rifatta nel 1993. Dietro la Chiesa di St. Thomas, Grove House dei primi anni del XIX secolo, di due piani e seminterrato, e l'ala chiamata Grove Cottage, sorgono abbandonati a Stamford Grove Est. Tre coppie e mezzo, di due piani e seminterrato, formano un gruppo dei primi anni del XIX secolo a Stamford Grove West. Springfield House, risparmiata sulla creazione di Springfield Park, è una villa con stucchi a cinque campate con un portico toscano. Molti edifici ospitano Istituzioni Ebraiche, come a Stamford Hill. Sul lato settentrionale di Clapton Common, comprendono l'ex Ospizio per Sordi e Stupidi al numero 26, Stainforth House e Woodland Mansions al numero 98. Sebbene non siano pubblicizzati, i loro promotori, come quelli dei negozi Ebrei di Oldhill Street, vestono in modo particolare, conferendo a Clapton nord-occidentale un carattere speciale. Non molti anni fa, Lower Clapton ed Upper Clapton vantavano una pessima reputazione, tanto che, tra gli anni '90 del XX secolo ed il principio del presente XXI secolo, venne coniata l'espressione "Miglio dell'Omicidio" (Murder Mile), per i numerosi omicidi ivi compiuti. Oggi, in particolare la zona di Clapton Park, rimane una località svantaggiata, i cui residenti bassi livelli di istruzione, problemi lavorativi e di salute.

Hackney - Visita guidata

La stazione di Clapton

La stazione di Clapton

Upper Clapton Road (uscendo dalla stazione verso destra)

Upper Clapton Road (uscendo dalla stazione verso destra)

Upper Clapton Road (uscendo dalla stazione verso sinistra)

Upper Clapton Road (uscendo dalla stazione verso sinistra)

Orribile edificio a torre nei pressi di Lea Bridge Roundabout

Orribile edificio a torre nei pressi di Lea Bridge Roundabout

Chiesa di St. James Clapton

Chiesa di St. James Clapton

Clapton Pond

Clapton Pond

© Copyright | Mappa | Legale | info@italianialondra.it