www.italianialondra.it

Londra vissuta dagli Italiani ...

Crouch Hill

Sintesi

Crouch Hill è una stazione che si trova lungo il tratto terminale meridionale dell'omonima strada, sul pendio meridionale della collina (Hill), che rientra per poche decine di metri nel London Borough of Islington, dato che il suo tratto superiore (che raggiunge Crouch End) e la prosecuzione meridionale della strada, che diventa Stroud Green Road (arrivando alla stazione di Finsbury Park), rientrano nel limitrofo London Borough of Haringey. Crouch End, unitamente al Villaggio di Hornsey, Muswell Hill ed Highgate, costituì una porzione della Parish rurale di Hornsey nella Contea del Middlesex, sino a quando finì per essere assorbito nei sobborghi settentrionali di Londra.

Distanza dal centro: 5,2 miglia.

Attrattiva: più che discreta, se cercate una zona di Londra che ancora mantenga alcuni caratteri architettonici tradizionali, di cui esempio elettivo è rappresentato da "Old Dairy" (Antico Caseificio), oggi divenuto struttura ricettiva.

Descrizione dell'area attorno alla stazione

Uscendo dalla stazione, o meglio, salendo al livello stradale, raggiungete Crouch Hill, appunto, la strada che passa (direzione nord-sud) sopra i binari. Guardandovi attorno, vedete un insieme edilizio variegato. Se proseguite verso nord, raggiungete l'insediamento di Crouch End. Tornati indietro, superate la stazione e proseguite diritto, puntando all'elemento architettonico caratteristico dell'area, Old Diary, il vecchio Caseificio, di cui leggerete successivamente. Siete all'incrocio dove la strada (verso sud) diventa Stroud Green Road. Seguendo tale strada, in un contesto generalmente di casette basse con negozi a livello stradale, raggiungete l'estremità sud-occidentale di Finsbury Park. Da notare che lungo tutto il percorso che avete fatto, trovate dei ristoranti dal nome Italiano.

Toponimo

Nel XIV secolo, nei locali documenti, vi sono riferimenti alla casa di Stephen atte Cruche (1352) di "Haryngeye" ed a quella di Geoffrey atte Crouche (1375 e 1379): per quest'ultimo, il primo riferimento ricorre il lunedì successivo al Solstizio Estivo (giugno) del Quarantottesimo Anno del Regno di Eduardo III (1327-1377), in una concessione di Stephen Maynarde a Geoffrey atte Crouche, di un canone annuale di 41d. che quest'ultimo paga per un caseggiato che Egli possiede per Stephen nella cittadina di "Haryngey", del Manor chiamato "Toppesfeldes", rendendo annualmente una ghirlanda (cerium) di rose rosse al concedente. Il secondo riferimento ricorre il 2 giugno del Secondo Anno del Regno di Riccardo II (1377-1399), in una liberatoria di William Maynard a Geffrey atte Crouche di "Haryngey", della tutela, del matrimonio, sgravi ed altro, cui tramite Egli detiene una dimora ed un terreno, come parte del Manor del detto William chiamato "Toppesfeldes" nella cittadina di "Harynggeye", riservando il pagamento annuale di una coroncina (chapellet) di rose, e partecipando una volta all'anno alla Corte di William di Toppesfeldes. Successivamente, si legge "Crouchend" (1465), "Crowchende" (1480), "the Crouche ende" (1482), "Crutche Ende" (1553). Non vi sono dubbi in merito all'origine del termine, "Crouch", "Crux" (Latino), "Cruc" (Tardo Old English), "Cruche", "Crouche" (Middle English), che significa "Croce". Incerta è, invece, la derivazione, o meglio, l'applicazione del secondo termine "Ende", che, nel Middle English denota un luogo periferico. Nel Medioevo, le Croci venivano usate per marcare il confine tra proprietà limitrofe; Crouch End, rientrando nei possedimenti del Vescovo di Londra, potrebbe aver avuto croci che segnavano i confini tra la terra demaniale di Rowledge Farm ed i Manors di Topsfield e Fernfield (v. paragrafi specifici), rispettivamente, ad ovest e ad est di quella che ora è "The Broadway". Tuttavia, il riferimento potrebbe anche derivare dal fatto che Crouch End è il punto di incrocio (= Cross) tra diverse strade antiche, di cui una sale da Islington su Crouch Hill ed un'altra da Holloway su Crouch End Hill. Dopo essersi incontrate a Crouch End Broadway, le strade si dividono, una va verso nord lungo Park Road (già Maynard Street), seguendo la vecchia strada dei Pellegrini al Sacro Pozzo del Santuario di Nostra Signora di Muswell Hill, l'altra sale lungo Tottenham Lane verso la Parish Church in Hornsey High Street e poi verso Tottenham. Ad ogni modo, una Croce di legno si trovava all'intersezione di tali strade, dove si trova la Torre dell'Orologio (Clock Tower). Il piccolo insediamento (oggi in Haringey, un tempo, in Hornsey) potrebbe aver tratto il nome da tale Croce, ed in tal caso, il termine va inteso come "Distretto attorno alla Croce". La vicina Crouch Hill (ad Islington) prende il nome da questo posto.

Storia

Informazioni fondamentali sulla Storia dell'area sono fornite da William Camden in "Speculum Britanniae. The first parte. An historicall and chorographicall discription of Middlesex" (1593); da Daniel Lysons in "The Environs of London: Volume 3, County of Middlesex" (1795), alla voce "Hornsey" (pagine 46-78); si leggono in "A Descriptive Catalogue of Ancient Deeds: Volume 3" (1900), pagine 374-387 (punto C. 3582); sono fornite da A. P. Baggs - Diane K. Bolton - Eileen P. Scarff - G. C. Tyack in "A History of the County of Middlesex: Volume 5, Hendon, Kingsbury, Great Stanmore, Little Stanmore, Edmonton Enfield, Monken Hadley, South Mimms, Tottenham" (1976), alla voce "Tottenham: Communications" (pagine 309-313); da Hans Kurath in "Middle English Dictionary, Parte 1" (1961); da A. P. Baggs - Diane K. Bolton - M. A. Hicks - R. B. Pugh in "A History of the County of Middlesex: Volume 6, Friern Barnet, Finchley, Hornsey With Highgate" (1980), alle voci "Hornsey, including Highgate: Introduction" (pagine 101-103), "Hornsey, including Highgate: Communications" (pagine 103-107), "Hornsey, including Highgate: Growth before the mid 19th century" (pagine 107-111), "Hornsey, including Highgate: Growth from the mid 19th century" (pagine 111-122), "Hornsey, including Highgate: Economic history" (149-157), "Hornsey, including Highgate: Social and cultural activities" (pagine 157-162), "Hornsey, including Highgate: Public services" (pagine 168-172), "Hornsey, including Highgate: Protestant nonconformity" (pagine 183-189); da A. P. Baggs - Diane K. Bolton - Patricia E. C. Croot' in "A History of the County of Middlesex: Volume 8, Islington and Stoke Newington Parishes" (1985), alle voci "Islington: Communications" (pagine 3-8), "Islington: Growth, Holloway and Tollington" (pagine 29-37), "Islington: Public services" (pagine 82-88); da Catherine E. Karkov - Sarah Larratt Keefer - Karen Louise Jolly in "The Place of the Cross in Anglo-Saxon England" (2006); da A. D. Mills in "A Dictionary of London Place-Names" (2010); si leggono in "London Borough of Haringey Conservation Area No. 5 Crouch End Conservation Area Character Appraisal - Cabinet draft: 14th September 2010 (Appendix 1)"; Eric A. Willats "Streets with a story - The book of Islington" (1986, 2017); si leggono in "A Brief History of Crouch End" (Hornsey Historical Society). Chi volesse approfondire la tematica, legga: Ben Travers "The Book of Crouch End" (1990); Joan Schwitzer (Editore) "People and Places: Lost Estates of Highgate, Hornsey and Wood Green 14-37" (1996); Ken Gay "Hornsey and Crouch End" (1998); Joan Schwitzer "Crouch End Clock Tower" (2002); Peter Barber "Gin and Hellfire: Henry Batchelor's Memoirs of a Working Class Childhood in Crouch End 1823-1837" (2004); Edwin Monk "Memories of Hornsey" (2005); Bridget Cherry "Civic Pride in Hornsey The Town Hall and its surrounding buildings" (2006); Steven Denford "Hornsey Past: Crouch End, Muswell Hill and Hornsey" (2008); Janet Elizabeth Owen "The Man who changed Hornsey" (2009); Janet Owen - John Hinshelwood "A Vision of Middlesex: The North Middlesex Photographic Society's Survey & Record of Middlesex" (2011); Sarah Bailey - Aurélie Monsaingeon "Frank Prepares a Party: A Crouch End Tale" (2014), Eleri Rowlands "Crouch End Four Walks" (2015).

1. Eventi storici di rilievo

Per agevolare la lettura, distinguiamo la trattazione in paragrafi, data la lunghezza della trattazione. Anticipiamo che, prima del 1850, la principale caratteristica della Storia di Hornsey, in cui ricadeva l'area, fu l'abbattimento di boschi e spazi verdi comuni, che lo per metà verso il 1390 ed 1/3 verso il 1648, e, parallelamente, l'espansione dei terreni coltivati. Il ruolo predominante delle praterie piuttosto che dei terreni coltivabili, dal 1550, mantenne la Parish di Hornsey scarsamente popolata, con insediamenti prevalentemente confinati al Villaggio di Hornsey, Crouch End, e, dalla metà del XIV secolo, Highgate. I terreni agricoli si ridussero dalla metà del XIX secolo, a seguito dell'espansione edilizia, che tra il 1870 e il 1914, trasformò Hornsey in un sobborgo residenziale per pendolari verso Londra. Il declino sociale, già evidente nel 1911, divenne marcato dopo il 1945, finché nel 1978 solo Highgate era rimasto un sito "selezionato".

1.1.1 Preistoria

Nella Parish di Hornsey, diversi furono i rinvenimenti relativi a tale Epoca, ma non ne abbiamo trovati in riferimento specifico a Crouch Hill o Crouch End.

1.1.2 Romani

Mancano le prove dell'esistenza di un insediamento Romano a Crouch End, probabilmente, perché la collina indusse i Romani a fiancheggiarla con Ermine Street ad est e Watling Street ad ovest, le principali rotte romane verso nord da Londinium e un collegamento est-ovest senza nome passava attraverso Hornsey a nord. Inoltre, per tutto il tempo dell'occupazione Romana della Gran Bretagna, gran parte dell'area di Crouch End fu coperta dalla "Grande Foresta" citata dallo Storico Tacito.

1.1.3 Sassoni

Partiti i Romani, l'area venne appropriata dagli Anglo-Sassoni, che diedero alla Parish di Hornsey il nome. Con il ripristino del Cristianesimo, il Vescovo di Londra divenne un grande proprietario terriero e Lord del Manor di Hornsey.

1.1.4 XI-XIV secoli

Ad est dell'incrocio tra diverse strade antiche, di cui una sale da Islington su Crouch Hill ed un'altra da Holloway su Crouch End Hill (di cui avete letto nel "Toponimo"), si trovava il sub-Manor di Toppesfeldes (v. paragrafo specifico), citato in antichi documenti dal 1066. Nel XIV secolo, esso passò dal Vescovo di Londra a Stephen Maynard. Ulteriormente ad est, si trovava il sub-Manor di Farnfields (v. paragrafo specifico), documentato nel 1175, di cui residua traccia nella Toponomastica in "Ferme Park Road". Ad ovest del suindicato incrocio, si trovava Rowledge Farm, la fattoria domestica dei Vescovi di Londra, che era coltivata nel 1318. Essa era circondata da molte terre comuni su cui i Contadini di Crouch End potevano far pascolare i loro animali. La documentazione giunta sino a noi relativa al Medioevo, riguarda in prevalenza la proprietà terriera, il che non sorprende, dato che l'area era occupata da campi agricoli e cascine. Poco si sa della Storia dell'area di questo periodo, sebbene la sua ubicazione, a circa 5 miglia a nord della città in espansione di Londra, incise sul suo sviluppo. Successivamente, iniziò l'abbattimento degli alberi. Nel XIV secolo, si diceva che, in inverno, le strade di Hornsey erano impraticabili, nonostante che la Grande Strada Settentrionale (Great North Road) fosse mantenuta in forza di tributi volti a finanziare la pavimentazione, nonché di lasciti, alcuni destinati a favore di Brokhersthill (forse Crouch Hill), la strada da Highgate alla Chiesa di St. Mary, ed altre strade locali. Una delle prime costruzioni degne di nota, all'estremità settentrionale dell'insediamento, fu in tale secolo, il predecessore di Topsfield Hall, di cui leggerete successivamente. Lo sviluppo iniziale del borgo di Crouch End si ebbe all'incrocio tra cinque strade locali importanti: Crouch Hill; Tallington Lane (ora Hornsey Road e Crouch End Hill); Tottenham Lane; Maynard Street (ora Park Road) e Freeze o Frith Lane (ora Middle Lane). Prima del XIV secolo, Tallington Lane e Maynard Street formavano una via principale a nord del centro di Londra, ma erano impraticabili in caso di maltempo, quando venivano invase dalle acque di ruscello al largo della catena montuosa di Highgate Woods. Verso il 1386, un nuovo percorso fu fatto attraverso Highgate e Finchley Common (Great North Road). Il problema fu, infine, superato quando lo sviluppo del sistema a pedaggio portò alla costruzione della strada a pedaggio alternativo da Holloway su Highgate Hill al casello del Vescovo di Londra a Highgate.

1.1.5 XV secolo

Nel 1465, dal "Toponimo", sapete che vi è la prima ricorrenza del nome "Crouchend" (o Crouche End). A quel tempo, esisteva qui un frutteto. In tale secolo, delle terre in proprietà ed in affitto in una piccola area ad est di Chrouch End erano formate da strisce di terreni più ampi; nel 1478, una di tali strisce conteneva cinque cime.

1.1.6 XVI secolo

Nel 1593, Crouch End appare per la prima volta come insediamento sulla Mappa del Middlesex di John Norden, che cominciò come gruppo di residenze estive piuttosto ragguardevoli per le famiglie di Mercanti di Londra e fattorie che rifornivano le proprietà adiacenti a est e ovest. Tra il 1593 ed il 1795, Blackstock Road (ancora chiamata Boarded River Lane nel 1849),  Stroud Green Road e Crouch Hill, erano insieme note come Tallingdon Lane, la quale, ancora nell'ultimo anno citato, era ancora una pista accidentata. Nel 1593, John Norden riporta: "l'antica strada per Barnet era attraverso un sentiero ad est della Chiesa di St. Pancras (ndr l'antica Chiesa, oggi a Somers Town), da dove lasciava Highgate Hill sulla sinistra, passava attraverso Tallingdon Lane sino a Crouch End, e quindi attraverso Hornsey Park sino a Colney Hatch, Friarn Barnet e Whetstone". Aggiunge Daniel Lysons (nel 1795), che "La vecchia strada attraverso Tallingdon Lane, e per Crouch-end, ecc. sino a Whetstone, nel giro di pochi anni, è stato convertita, da strada di campagna quasi impraticabile in inverno, in un'ottima strada principale pubblica.".

1.1.7 XVII secolo

L'abbattimento degli alberi continuò nei secoli XVII e XVIII. Una volta che gli spazi vennero liberati dagli alberi, e quindi, la foresta eliminata, ci si rese conto, però, che il terreno era argilloso, e perciò, inadatto per le colture agricole, per cui, l'attività economica prevalente divenne la produzione di fieno ed il pascolo di bovini e ovini. La popolazione della zona rimase limitata. Nel 1608, il già citato predecessore di Topsfield Hall (del XIV secolo), sede dei Lords del Manor di Topsfield, venne rimpiazzato da una nuova casa. Di fronte ad essa, sul lato occidentale di "The Broadway", insisteva un cottage del XVI secolo, sostituito, forse nel 1612, da Crouch End Academy, un imponente edificio a tre piani con struttura a pannelli di legno che dominava il bivio, dove operò un grande e rispettato Collegio da circa il 1686 sino alla fine del XIX secolo (l'edificio fu abbattuto nel 1883). Nel 1681, fu costruito Old Crouch Hall, sul lato orientale di "The Broadway", dove si trova "Broadway Chambers"; si trattava di un edificio a due piani decorato e coperto di paglia realizzato dalla Famiglia Booth, Distillatore di gin di successo.

1.1.8 XVIII secolo

In diverse parti di Londra, vi era chi scavava delle buche per ricavare materiale da costruzione, ad esempio mattoni. Ciò fu consentito sui terreni comuni sino al 1619, quando venne vietato espressamente per Crouch Hill End. Ripetutamente si tentò di punire chi violava la proibizione, molti erano di St. Pancras. Nel 1667 e 1686, gli Affittuari furono autorizzati a scavare terra o sabbia per riparare i loro appartamenti (nel 1793 furono concesse licenze per scavare; inoltre, la ghiaia era estratta per realizzare strade in diverse parti della Parish di Hornsey). Nel 1863, a Crouch End, non a caso, ricorre il nome "Gravel Walk" (Gravel = Ghiaia). Verso la fine del XVIII secolo, iniziarono ad essere realizzate grandi ville e nuove tenute a Crouch End. Nel 1781, la prima fu Holland House a Mount Pleasant, al confine meridionale dell'Area protetta (Conservation Area), al confine con Islington. Anche Crouch Hill House e Oakfield House furono sviluppate a Mount Pleasant: all'incirca nello stesso periodo. ed appena oltre il confine con Islington, sorgeva Mount Pleasant House. All'estremità settentrionale di Crouch End Broadway, all'incrocio tra Tottenham Lane e Middle Lane, Topsfield Hall fu eretta in vasti terreni nel 1791. In tale anno, la nuova casa realizzata nel 1608 venne sostituita da una casa stucata a due piani ed attico, che rimase n punto di riferimento sul bivio, sino alla sua demolizione nel 1894. Alcuni gruppi di piccoli cottages per lavoratori furono costruiti anche a Crouch End, a Tottenham Lane ed ai piedi di Crouch Hill; ma nonostante tale modesta crescita, nel 1795, Crouch End era formata da poche case. Un poco oltre l'incrocio tra Tottenham Lane e Middle Lane, vi erano delle case sul lato occidentale di Crouch End Hill che si affacciavano su Rowledge Farm, tra cui la Taverna "The White Hart", che divenne "The King's Head" tra il 1798 ed il 1812. C'erano anche le residenze del fine settimana dei ricchi che lavoravano nella City of London. Nel 1795, Daniel Lysons riporta che "Circa 40 case sono state costruite nella Parish di Hornsey negli ultimi quindici anni. Il presente numero è circa 420, di cui 90 sono nel Villaggio di Hornsey, 264 nel borgo di Highgate, 23 a Crouch End, e 20 a Muswell Hill.".

1.1.9 XIX secolo

Nel 1813, la Legge sulle recinzioni per Hornsey ottenne l'assenso reale, divenendo operativa nel 1816. Tuttavia, per Crouch End fece poca differenza, poiché, a parte alcune strisce che fiancheggiavano la strada, non vi era alcuna terra comune non chiusa all'interno dell'area coperta dall'attuale Area protetta. La Mappa della recinzione di Hornsey del 1815 mostra i proprietari terrieri di Crouch End e la forma dell'insediamento al tempo della Legge. Negli anni seguenti, vi fu un moderato aumento nell'edilizia di Crouch End con l'aggiunta di ulteriori grandi ville e piccoli cottage. La Famiglia Wright costruì case a Crouch Hill e Park Road e Muswell Hill. Sino alla metà del XIX secolo, Crouch End rimase poco più di un villaggio rurale. Nel 1812, la Famiglia Booth, Distillatori di vino, comprò Topsfield Hall e possedeva anche Old Crouch Hall sul lato orientale di "The Broadway". Negli anni '20, John Gillyat Booth, desiderando una casa moderna, fece costruire Crouch Hall sul lato occidentale di Crouch End Broadway sino a sud di Crouch End Academy. Tale proprietà comprendeva vasti terreni, compresi laghi ornamentali e giardini paesaggistici. La Famiglia Booth fittò Topsfield Hall e Rowledge Farm per un certo periodo di tempo. Negli anni '40, J. G. Booth concentrò la pastorizia nella sua Tenuta di Crouch Hall, che comprendeva Shepherd's Hill, sul quale si ergeva Shepherd's Cot. Nel 1850, la pompa del Villaggio ed un gruppo di negozi, tra cui una panetteria e un ufficio postale, erano situati all'estremità settentrionale di "The Broadway", con una fucina di fabbri ed un pub all'estremità meridionale di The Broadway, all'incrocio tra Crouch Hill e Crouch End Hill. Dal 1853, Henry Weston Elder, un ricco Mercante di setole nella City of London possedeva Topsfield Hall. Delle notevoli ville che cosparsero i terreni agricoli nella prima parte del XIX secolo, ne residuavano due, sia pure modificate, ai numeri 118 e 120 di Crouch Hill. Pochi passi verso nord, sull'altro lato della strada, nel 1854-1855, fu costruita Park Chapel, la cui struttura Gotica, con pezzi di pietra, fu ampliata in varie tappe, seguendo l'espansione della Comunità Congregazionale. Nel 1856, Rowledge Farm fu divisa tra i Commissari Ecclesiastici, che gestivano le terre della Chiesa, e Charles Scrase Dickens, che possedeva terra a Crouch End e su Muswell Hill e che, nel 1861, avrebbe dato il terreno su cui venne costruita Christ Church. Al principio degli anni '50 del XIX secolo, vennero realizzati umili cottages a due piani e ville sul triangolo di terra tra Park Road, Middle Lane e Willow Walk (ora Lynton Road) dai Costruttori Joshua Alexander e William Bradshaw. L'area si sviluppò come comunità residenziale indipendente, in netto contrasto con le grandi ville che erano in via di realizzazione a sud, lungo Crouch End Broadway. Tuttavia, la Ordnance Survey Map del 1870 mostra che l'espansione residenziale a Crouch End fu modesta in tutto questo periodo, con l'eccezione della costruzione di grandi ville in ampi spazi ad Haringey Park, inizialmente allestite nel 1861 e sviluppate come una strada privata chiusa da un cancello. Nel 1867, i negozianti di Hornsey non riuscivano a soddisfare la domanda locale, tanto che verso il 1880, i venditori ambulanti Londinesi trovarono convenienza a vendere pesce ed altre merci nei nuovi sobborghi di Finsbury Park e Crouch Hill. L'arrivo della ferrovia ad Hornsey costituì un impulso per un'ulteriore espansione di Crouch End. La stazione di Hornsey fu aperta nel 1850, mentre le stazioni di Crouch Hill (21 luglio 1868) e Crouch End Hill furono realizzate nel 1867-1868 sul ramo di High Barnet della "Great Northern Railway". Sebbene si trovasse su un percorso molto tortuoso, che indusse la chiusura della stazione di Crouch Hill, essa venne riaperta nell'ottobre 1870. La stazione di Crouch End Hill indusse lo sviluppo di Hornsey Lane e Crescent Road da parte di Charles Scrase Dickens, che donò anche la terra per la costruzione di Christ Church nel 1863, a cui, nel 1873, furono aggiunte la torre e la guglia di pietra. In tale periodo, Crouch End Hill fu un luogo preferito dalle famiglie facoltose, di modo che la Chiesa, progettata da A. W. Blomfield, divenne circondata da notevoli proprietà su Crescent Road. Ai piedi di Crouch Hill, Park Chapel (Cappella del Parco) del 1854 era vicina a spaziose ville, in una delle quali il Fotografo George Shadbolt visse a Cecile House (fino a poco tempo fa, Mountview Theatre School, ora Kestrel House School) e più avanti, la Famiglia Heal, Produttori di mobili, visse presso Amedee Villa. "Tuttavia, Crouch End era ancora un luogo piacevole, persino rurale, nel 1876.  Case ben distanziate si estendevano lungo il lato orientale del Tottenham Lane passando per Crouch End e fino a Crouch Hill, le più nuove a Crouch Hill tra cui Amedee Villa, casa di Ambrose Heal, e Cecile House. Al vertice, ma dietro la strada, in 2 acri, vi era Womersley House, apparentemente costruita per il Commerciante di tessuti Londinese Peter Robinson, che vi abitava nel 1871. Ad angoli retti con Crouch Hill, Haringey Park era stato allestito nel 1855, con 15 grandi case nel 1861 e 25 nel 1871.". Dei giornali operarono a Crouch Hill, come "The Seven Sisters' and Finsbury Park Journal", fondato nel 1879, con uffici qui, nonché "The Finsbury Park, Crouch Hill and Hornsey House and Property Register and Local Advertiser", che comparve nel 1880. Nel 1885, a Crouch Hill, venne costruita una cisterna per l'acqua a Mount View Road.  Sino a tale secolo XIX, il crinale tra la stazione di Crouch Hill e la stazione di Harringay (West), noto come Northern hog's back", costituì l'unico importante confine naturale interno, separando il Manor di Brownswood, a sud, dal Manor di Hornsey e le sue pertinenze a nord. Successivamente, la costruzione di nuove strade costituì un elemento artificiale di divisione. Il periodo di espansione più intenso nell'evoluzione di Crouch End iniziò negli anni '80 del XIX secolo, con circa 400 nuove case costruite durante il decennio tra il 1882 e il 1892. Nel 1882. Crouch Hall e la sua tenuta di 10 acri furono vendute alla Imperial Property Investment Company, che demolì la Hall nel 1884 e realizzò Crouch Hall Road. La ferrovia stimolò anche lo sviluppo suburbano lungo Crouch Hill e lungo le nuove strade che da questa dipartivano. Ad est, negli anni '80 e '90, John Farrer fu responsabile per Cecile Park, mentre ad ovest e lungo la sezione superiore di Crouch Hill, le case si devono al Costruttore locale W. J. Collins, influenzato dal lavoro di R. Norman Shaw. Durante gli anni '80, dodici strade tra Coolhurst Road e Park Road furono progettate dalla Imperial Property Investment Company e furono realizzate case a schiera di alta qualità a due e tre piani. La nuova zona residenziale divenne nota come Imperial Park o Crouch Hall Park. La Società acquistò anche la Crouch End Academy e nel 1891 aveva già costruito 60 nuove case sul sito e realizzato una serie di negozi lungo la sua facciata di "The Broadway". Nel 1882, fu realizzata la Scuola d'Arte di Hornsey di Crouch End Hill. Tuttavia, non su tutti i lotti edificabili venduti a Costruttori vennero costruite delle nuove case, dato che vi furono delle difficoltà finanziarie verso la metà degli anni '80, per cui, non tutta Rowledge Farm venne comprata, rimanendo campi, che divennero "Crouch End Playing Fields". Quasi alla fine del XIX secolo, per qualche decennio, aumentò il numero di bovini allevati, essenzialmente vacche da latte, per la vendita dei cui prodotti, nel 1885, fu aperto un negozio in Stanhope Road a Crouch End. Nel 1888, furono abbattute Old Crouch Hall e Linslade House. Nel 1889, la parte meridionale di Elder Avenue e Weston Park, su parte della Elder Estate, fu edificata su progetto dell'Architetto John Farrer, a cui fece seguito lo sviluppo delle strade adiacenti. La Ordnance Survey Map del 1894-1896 mostra che altre strade residenziali erano state sviluppate durante questo periodo nell'area circostante Cecile Park, Fairfield Road e Tivoli Road, e molte delle proprietà su queste strade erano state progettate anche da John Farrer. Durante l'ultimo decennio del XIX secolo ed i primi anni del successivo XX secolo, Crouch End Broadway si sviluppò come strada principale e Crouch End divenne un importante centro commerciale. Nel 1882, era morto Henry Weston di Topsfield Hall e la sua vedova Sarah e suo figlio Henry Hugh accellerarono la vendita a costruttori dei terreni tra Middle Lane e Park Road. Nel 1892, morì anche Sarah Elder ed il resto di Topsfield Hall Estate fu venduto nel 1894 a James Edmondson, che costruì lungo il lato occidentale della Tenuta, dopo, aver liberato il sito con abbattimenti, realizzando la Galleria commerciale Topsfield Parade fu costruita lungo la facciata di Crouch End Broadway da Middle Lane a Tottenham Lane. John Cathles Hill realizzò, invece, la serie di negozi e strade sul lato orientale della Tenuta. Nel 1887, il Gazetteer of the British Isles di John Bartholomew descriveva Crouch Hill come segue: "sta. in N. of London, on Tottenham and Hampstead branch of Midland Ry". Il centro del sito triangolare suindicato assorbì Queen's Opera House, inaugurato nel 1897 e successivamente noto come Hippodrome Variety Theatre e il Cinema Gaumont con il suo ingresso al numero 31 di Topsfield Parade. La parte settentrionale di Elder Avenue e Rosebery Gardens furono anche disposte come parte dello stesso sviluppo. Nel 1895, la Torre dell'Orologio di Crouch End, progettata da F. G. Knight, fu collocata all'estremità settentrionale di "The Broadway". La galleria commerciale di Broadway Parade, a quattro piani, fu realizzata nella parte sud-orientale di Tottenham Lane da J. C. Hill, che allestì anche i vicini Fairfield Gardens e Felix Avenue e progettò il pub Queens Hotel. Negli anni '90 del XIX secolo, furono realizzate parti della zona residenziale formata da Crouch Hill, Christ Church Road, Waverley Road e Haslemere Road, probabilmente dal Costruttore locale W. J. Collins. Nel 1890, il centro commerciale di fine Epoca Vittoriana dominato dal Grandi Magazzini J. H. Wilson, era diventato il centro principale di Hornsey, finendo per occultare il Vecchio Villaggio nei pressi della Parish Church, quale, però "era ancora riconoscibile nel 1894". Alla fine del XIX secolo, la "Friern Manor Dairy Company" conduceva diverse fattorie nella zona settentrionale di Londra, possedendo anche più di due dozzine di punti vendita per i suoi prodotti ed aveva la sede centrale ad Hatton Garden (Camden). Il negozio ornato dell'azienda casearia ai piedi di Crouch Hill risale a circa il 1890 ed è particolarmente noto per i suoi sette pannelli in caratteristico sgraffito (tecnica decorativa di mura o ceramica). Le illustrazioni illustrano metodi molto tradizionali di produzione e consegna del latte e del burro, anche se l'azienda, in realtà, era un pioniere della nuova tecnologia, quindi i pannelli erano solo un espediente pubblicitario, per richiamare nostalgicamente la produzione tradizionale.

1.1.10 XX secolo

Nel 1911, un cinema noto come "The Picture House" fu eretto a nord di Broadway Parade oltre l'attuale confine dell'Area Protetta. La Ordnance Survey Map del 1913 mostra che il modello stradale esistente dell'Area Protetta di Crouch End ampiamente in uso. Eventuali vuoti di rilievo furono colmati dall'espansione edilizia prima della Prima Guerra Mondiale o durante il periodo tra le Due Guerre. Tale processo fu rappresentato sia dal completamento delle proprietà su Glasslyn Road, Bedford Road e Russell Road, che dalla sostituzione nel 1908 di grandi proprietà su Haringey Park con palazzine residenziali. I terreni sul lato orientale di "The Broadway", che in precedenza formavano gli spazi di Old Crouch Hall, compresi Broadway Hall e Lake Villa, furono acquistati dalle Autorità di Hornsey nel 1920, e nel 1923, vennero trasformati in un parco pubblico. Nel 1930, Henry Vivian, ispiratore del Movimento per l'edilizia popolare, morì nella sua casa di Crouch End. Durante le Due Guerre Mondiali, quindi, Crouch Hill venne significativamente ricostruito lungo la sua metà meridionale. Nel 1932, sette motori pompavano 15 millioni di galloni al giorno alle cisterne di Hornsey Lane e Crouch Hill per soddisfare la domanda locale.  L'Ordnance Survey Map del 1935 mostra che Crouch End si era trasformato in un grande centro cittadino, e in quell'anno il nuovo parco pubblico sul lato orientale di Crouch End Broadway fu scelto come ubicazione per il nuovo Municipio di Hornsey, il che comportò il sacrificio di questo nuovo spazio verde, con rimpianto da parte di molti dei residenti locali. Il caratteristico Municipio, progettato da R.H. Uren, domina attualmente il lato orientale di "The Broadway"; Uren vinse un concorso di architettura per lo sviluppo del sito, ed il progetto vinse anche un premio RIBA, dato che era espressione del Movimento Architettonico Moderno del periodo. Gli edifici adiacenti furono successivamente progettati in modo congeniale in modo da realizzare un complesso civico armonioso attorno ad una piazza pubblica che includeva alcuni spazi verdi aperti per riconoscere la perdita del parco. Durante la Seconda Guerra Mondiale, tra il 7 ottobre 1940 ed il 6 giugno 1941, Crouch End fu colpito da 38 bombe tedesche altamente esplosive, che provocarono danni ai negozi all'incrocio tra Crouch Hall Road e "The Broadway" e le proprietà sul lato settentrionale di Haringey Park. Anche il Teatro Ippodromo su Topsfield Parade fu gravemente danneggiato durante la Guerra dal fuoco. Nel 1945, venne formata una Compagnia Teatrale che aprì un Teatro privato, denominato "Mountview" al numero 104 di Crouch Hill. Nel 1949, la proprietà fu comprata dal Direttore, Peter Coxhead, quando venne fondata una Scuola di Teatro. Uno dei principali cambiamenti nell'immediato dopoguerra fu la chiusura della linea ferroviaria che serviva la stazione di Crouch End Hill nel 1954. L'ex terreno ferroviario fu venduto dalla British Rail al London Borough of Haringey nel 1977 e divenne Parkland Walk, una piacevole strada pedonale che collega Highgate con Finsbury Park. L'Amministrazione di Islington realizzò edifici popolari, tra cui Holly Park estate, con Ilex House, un edificio di diciassette piani, terminato nel 1972. Nel 1960, A Chrouch Hill, in Hanley Road, venne aperta la Biblioteca Arthur Simpson. La Scuola Elementare Coleridge fu aggiunta a Crouch End Hill negli anni '70. Lo sviluppo residenziale più recente del dopoguerra all'interno dell'area protetta è stato in gran parte limitato a Topsfield Close, Hannay Lane e New Road. Isolate proprietà realizzate in spazi ancora vuoti, tra cui diversi condomini di appartamenti, hanno anche sostituito le ville nella parte occidentale dell'Area Protetta, come su Crescent Road, Coolhurst Road e Shepherds Hill. Nel 1974, dei membri dell'Esercito Repubblicano Irlandese (IRA) fittarono delle stanze sul lato di Islington di Crouch Hill, che poi vennero arrestati dopo un assedio durato sei giorni (6-12 dicembre 1975) a Balcombe Street (Marylebone). Nel 1981 la Scuola d'Arte di Hornsey a Crouch End Hill fu chiusa e l'edificio fu successivamente convertito per formare il "TUC National Education Centre" nel 1984, ed in seguito ad ulteriori modifiche, è ora parte della Scuola Elementare Coleridge. Nel 1996, la vecchia azienda casearia di cui sopra fu trasformata in bar e ristorante. Successivamente, vi sono stati interventi di riqualificazione che hanno riguardato singole zone. Quelli che si interessano di Musica, sappiano che Park Chapel, che abbiamo citato in precedenza, che funse anche da studio di registrazione (usato da Bob Dylan, Radiohead, Depeche Mode), nel 2012, fu trasformato in appartamenti.

1.1.11 XXI secolo

Vi sono negozi, pubs ed una serie di servizi differenti a ciascuna estremità di Crouch Hill, realizzando un proseguimento di quelli di Crouch End Broadway (a nord) e di Stroud Green Road (a sud).

2. Manors

Già siete stati informati in precedenza dell'esistenza di due sub-Manors del Manor di Hornsey:

2.1 Manor di Toppesfeld (o Broad-gates)

Il nome deriva dalla Famiglia di Thomas de Toppesfeld (1343), che venne originariamente da Toppesfield vicino a Halestead, nell'Essex. Successivamente, si legge "Toppesfeldes" (1375), "Toppesfeld" (1467), "Toppesfeld Hall" (1483), demolita nel 1895, che alla fine del XVIII secolo era chiamata "Topsfield Hall" e che venne costruita per rimpiazzare una precedente casa. Nel 1467, il Manor di Toppesfield (o Broadgates) a Crouch End, appare essere stato di proprietà di John Guybon, al quale venne trasmesso da Thomas Bryan, Avvocato del rango più elevato. Nel 1659, il Manor venne venduto da John George ed altri (che avevano sposato i coeredi di Richard Ive, di Hornsey) a Nicholas Colquitt, il quale, con testamento datato 1660, lo trasmise a sua madre Margaret Fairclough, la quale, nel 1662, lo concesse a sua nipote Hester Tyther, successivamente moglie di Sir Edward Graves, da cui ebbe una figlia Margaret, la quale, avendo sposato Edward Mattison senza loro autorizzazione prima che avesse compiuto i 16 anni, in base ad un provvedimento del Quarto e Quinto Anno del Regno di Filippo e Maria, andò al successivo erede, Anthony Tyther (come risulta dai Rotoli di Corte del Manor di Hornsey appartenente al Vescovo di Londra, dell'anno 1683). Tale erede possedette il Manor per qualche tempo, ma lo restituì alla citata Margaret, divenuta Signora Mattison (che morì in tarda età nel 1749, venendo sepolta ad Hadley), che unitamente al citato marito Edward, lo vendette nel 1717 a Charles Eyre, Cittadino e Merciaio di Londra. Nel 1749, il Manor fu venduto dai suoi Esecutori testamentari a John Areskine, che lo trasmise dopo la morte di sua moglie alle nipoti Elizabeth ed Eleanor Baston, la prima delle quali sposò Frederick Henzelman, el'altra John Worgan. Nel 1773, tali parti alienarono il Manor a a Samuel Ellis, da cui fu acquistato, nel 1792, da Thomas Smith, di Gray's Inn, proprietario nel 1795.

2.2 Manor di Farnfields (o Fernefield)

Nel 1552, tale Manor, ubicato ad Hornsey, fu dato da Sir William Cavendish ad Eduardo VI, in cambio di altre terre, continuando nel possesso della Corona sino al 1603, quando il Re Giacomo I lo concesse al Conte di Mar. Fu valutato 10 sterline annue. Daniel Lysons, molto umilmente, ammise di non essere stato in grado di rinvenire alcuna ulteriore informazione di tale Tenuta, né di individuare esattamente il suo sito.

Islington- Visita guidata

Crouch Hill appena risalite le scale dai binari

Crouch Hill appena risalite le scale dai binari

Chrouch Hill guardando verso nord

Crouch Hill guardando verso nord

Chrouch Hill proseguendo verso nord

Crouch Hill proseguendo verso nord

Crouch Hill andando verso sud dopo la stazione

Crouch Hill andando verso sud dopo la stazione

Old Dairy (Vecchio Caseificio)

Old Dairy (Vecchio Caseificio)

Stroud Green Road

Stroud Green Road

© Copyright | Mappa | Legale | info@italianialondra.it