www.italianialondra.it

Londra vissuta dagli Italiani ...

Northwood

Sintesi

Northwood è l'ultima stazione settentrionale della metropolitana (Metropolitan Line) all'interno di Londra, trovandosi a poche centinaia di metri dal confine (verso nord) coll'Hertfordshire.

Distanza dal centro: 16,4 miglia.

Attrattiva: discreta, ma solo grazie alla visita che potete fare ad Harefield Village, visto che Northwood in sè non ha nulla di particolare.

Descrizione dell'area attorno alla stazione

Uscendo dalla stazione della metropolitana, di fronte vedete casette basse ad un piano con negozi a livello stradale. Andate a destra ed attendete alla fermata del torpedone (bus) 331 e scendete ad Harefield Village, dove avete la possibilità di passeggiare in uno dei villaggi del vecchio Middlesex che è riuscito ad evitare che le nuove costruzioni eliminassero il tradizionale ambiente rurale. Di ritorno alla stazione di Northwood, andate a sinistra (direzione opposta rispetto alla fermata del 331), camminate in salita e raggiungete rapidamente Northwood Way, incrociando quasi subito Eastbury Road, mentre andando a sinistra trovate Maxwell Road, dove trovate il Monumento ai Caduti. Guardandovi attorno, trovate la solita "atmosfera" suburbana londinese, con edifici a due piani e negozi a livello stradale.

Toponimo

Il nome dell'area è documentato per la prima volta nel 1435 come "Northwode", ricorrendo identicamente nel 1437, 1438, 1441. Successivamente, si legge divenendo "Norwo(o)de" (1565), "North Wood" (1880). In merito al significato del termine, si tratta chiaramente di un composto delle parole del Middle English "North" (settentrionale) + "Wudu" o "Wode" (bosco), per cui, il significato è intuibile, "Bosco settentrionale", rispetto a Ruislip, della cui Parish, Northwood faceva parte.

Storia

Informazioni fondamentali sulla Storia dell'area si leggono in "A Topographical Dictionary of England" (1848), pagine 433-439 (alla voce "Northwood"); in "An Inventory of the Historical Monuments in Middlesex" (1937), alla voce "Ruislip" (pagine 104-110), punto 30 "Northwood Grange"; sono fornite da J. E. B. Gover - A. Mawer - F. M. Stenton, con la collaborazione di S. J. Madge in "The Place-Names of Middlesex, apart from the City of London" (1942); da Marjorie McCallum Morgan- Marjorie Chibnall in "The English Lands of the Abbey of Bec" (1946); da W. A. G. Kemp in "The Story of Northwood and Northwood Hills Middlesex" (1957); si leggono in "A History of the County of Middlesex: Volume 3, Shepperton, Staines, Stanwell, Sunbury, Teddington, Heston and Isleworth, Twickenham, Cowley, Cranford, West Drayton, Greenford, Hanwell, Harefield and Harlington" (1962), alla voce "Harefield: Local government" (pagine 251-252); in "A History of the County of Middlesex: Volume 1, Physique, Archaeology, Domesday, Ecclesiastical Organization, the Jews, Religious Houses, Education of Working Classes To 1870, Private Education From Sixteenth Century" (1969), alla voce "Religious Houses: House of Knights hospitallers" (pagine 193-204); sono fornite da Diane K. Bolton - H. P. F. King - Gillian Wyld - D. C. Yaxley in "A History of the County of Middlesex: Volume 4, Harmondsworth, Hayes, Norwood With Southall, Hillingdon With Uxbridge, Ickenham, Northolt, Perivale, Ruislip, Edgware, Harrow With Pinner" (1971), alle voci "Ruislip: Manors and other estates" (pagine 134-137), "Ruislip: Economic and social history (pagine 137-140), "Ruislip: Local government" (pagine 140-142); da A. D. Mills in "A Dictionary of London Place-Names" (2010) e "A Dictionary of British Place Names"; (2011); si leggono in "Brewer's Dictionary of London Phrase & Fable" (2011), che traduciamo e sintetizziamo liberamente. Chi volesse approfondire la tematica, legga: Tanya Britton "Ruislip, Eascote and Northwood During the First World War" (2011); Eileen M Bowlt "Northwood Through Time" (2014).

1. Eventi storici di rilievo

Al tempo del Domesday Book (1086), Northwood rientrava nella Parish of Ruislip (da cui era separato da una cintura di boschi), la quale disponeva di una enorme superficie a pascolo, che consentiva di censire 1.500 maiali all'anno nella sezione sud-orientale ed un parco con bestie feroci (parcus ferarum). La citata Indagine Normanna riporta il cambiamento di titolarità del Manor di Ruislip, che prima della Conquista Normanna (1066) spettava a Wlward Wit, un Nobile (e quindi Vassallo) del Re Eduardo Il Confessore, e dal 1086, era passata ad Ernulf de Hesding, il quale, verso il 1087, concesse il Manor di Ruislip all'Abate e Convento Benedettino di Notre-Dame di Le Bec Hellouin, in Normandia (Francia), la più influente Abbazia Benedettina nel Regno Anglo-Normanno durante il XII secolo. Ai fini di questa pagina web, ha rilievo soprattutto il fatto che delle 30 unità che costituivano il Manor di Ruislip, ben 11 erano in demanio, e sebbene, la maggior parte di queste, successivamente, furono rappresentate da boschi (Copse Wood e Park Wood) e terreni aperti a sud del Villaggio di Ruislip,  parte del demanio si trovava a nord della Parish e veniva coltivato da una fattoria di Northwood, esistente nel 1248, ubicata forse a Northwood Grange su Rickmansworth Road. A tale data, i Servi del Manor comprendevano un giovane Cuoco presso il Manor ed un altro presso ciascuna delle Grange (complesso di edifici e di terreni tenuti da una comunità di Frati) di Bourne e Northwood. L'Abbazia mantenne il possesso sino al 1211, quando il Re Giovanni Senza Terra sequestrò le sue proprietà. Tuttavia, il Manor di Ruislip rimase un importante centro amministrativo: le sue dimensioni e la sua vicinanza a Londra, senza dubbio, contribuirono alla sua importanza. Sebbene, normalmente, l'Abbazia di Bec coltivasse i terreni del Manor, fitti del demanio ricorrono sin dai primi tempi, come quello di Peter Fountain, nel 1251, al canone annuale di 1 marco. Entro il 1250, per comodità di lavoro, il demanio fu diviso in tre parti, dirette dalla Manor House di Ruislip e dalle Grange di Northwood e Bourne nei campi aperti a sud. Nel 1294, su 907 acri in demanio, 675 acri, circa 3/4 del totale, erano coltivati. In generale, durante la coltivazione del demanio, nel XII secolo e nel XIII secolo, l'ammontare di terra coltivabile in demanio sembra essere costantemente rimasta dell'ammontare suindicato, circa 900 acri. Nel 1300, il Tribunale del Manor nominò dei dipendenti per Ruislip e Northwood, una Guardia campestre ed un Guardaboschi. I terreni erano fertili e venivano utilizzati per la produzione verso il mercato, come pure per sostentare una grande famiglia. Londra fornì un mercato aggiuntivo ed attraente, dove sia il grano che il legname potevano essere venduti. Durante il XIII secolo, i terreni coltivati aumentarono: il demanio fu ampliato ed i Contadini convertirono ad uso agricolo la regione boscosa attorno al parco. Lo sfruttamento attivo del demanio con una grande forza lavoro retribuita continuò sino al XIV secolo, e, dopo che Ruislip cessò di essere una cellula Monastica, mantenne molte delle caratteristiche di una prosperosa fattoria in una buona regione di mercato. Il Manor sussidiario di Northwood a Ruislip fu fittato a fini agrari prima del 1384. Almeno dal XIV secolo, a Northwood esisteva un borgo separato da Ruislip ed Eastcote tramite Park Wood, Copse Wood e Ruilslip Common. Il borgo di Nortwood si sviluppò lungo il lato settentrionale della strada Pinner-Rickmansworth che attraversava la sezione nord-orientale della Parish. Eccetto tale strada ed una rete interna, dove vi erano insediamenti dispersi ad ovest ed est, Ruislip aveva solo tre antiche strade di una certa importanza, di cui Ducks Hill Road costituiva l'unica nel borgo di Northwood, la quale seguiva il tracciato dell'attuale strada dalla sua intersezione con Rickmansworth Road nell'angolo nord-occidentale della Parish. Successivamente, proseguiva verso sud attraverso il Villaggio di Ruislip, come Bury Street, e continuava attraverso campi come Down Barns Road (ora West End Road) verso West End Road in Northolt. Nel 1404, i terreni dell'Abbazia vennero confiscati dalla Corona e (saltando passaggi intermedi in questa sede non rilevanti), nel 1435, nonostante la richiesta da parte dell'Abbazia di essere reintegrata nella sua proprietà, nel 1437, Enrico VI fittò il Manor di Ruislip, con un lotto chiamato Northwood, per 7 anni (poi estesi a vita) al suo Cancelliere John Somerset.  Nel 1438, il Re concesse la reversione di tale Tenuta all'Università di Cambridge, che nel 1441, rinunzià a tale diritto ed il Re concesse la reversione alla sua nuova Fondazione, il Collegio di St. Mary and St. Nicholas, poi, King's College di Cambridge.  Nel 1451, poco dopo una petizione della Camera dei Commons che richiedeva la destituzione del sovracitato Cancelliere John Somerset, il Maniero di Ruislip fu concesso a titolo definitivo al King's College. Nel 1461, tuttavia, Enrico VI fu sconfitto da Edward di York e le concessioni dei Lancaster furono dichiarate nulle. Il King's College non fu incluso nell'elenco delle esenzioni, ma l'anno successivo, Edoardo IV concesse il Manor di Ruislip, con Northwood, in libere elemosine, al King's College (nel cui possesso rimase sino alla disgregazione delle proprietà del Collegio all'inizio del XX secolo). In un'indagine sui terreni condotta nel 1565 dal King's College di Cambridge, risulta che i nuovi Lords del Manor di Ruislip possedevano dieci case e numerose fattorie, ma limitatamente a Northwood sono citati solo alcuni cottages. Nel 1685, 10 acri a Ducks Hill, nella Parish di Ruislip, si dissero appartententi al Manor di Bucknalls (More) nell'Hertfordshire, che sembrano corrispondere al resto della terra a Northwood che nel 1428 era stata sequestrata dal Lord del Manor di More in virtù di una potestà giurisdizionale che gli attribuiva il diritto di confiscare i beni dei criminali. La proprietà era formata, a quel tempo, da tre dimore appartenenti a Guy atte Hill ed una dimora con 12 acri chiamati Whiteslands che erano di Guy e che, precedentemente, appartenevano a William White. Nel 1520, la Tenuta fu riferita come una dimora, precedentemente due dimore, chiamate Guy atte Hilles e Whytts nella Parish di Ruislip, e nel 1601 Gyett Hills in Ruislip. Nel 1695, Ralph Hawtrey di Eastcote vendette una proprietà chiamata Gyetts Hills, composta da circa 90 acri a Sir Bartholomew Shower. Null'altro si sa della proprietà, anche se il suo nome apparentemente sopravvisse in quella di Gatehill Farm a Northwood, nell'angolo nord-orientale della Parish (nel 1937 si diceva che la casa colonica della fattoria fosse principalmente di mattoni). Nel 1776, la confinante Parish di Harefield fittò una Casa di lavoro, costruendone una nuova nel 1782. Si trovava sul lato settentrionale di Breakspear Road North, un poco ad est dell'incrocio con Northwood Road. Nel 1848, "A Topographical Dictionary of England" descriveva Northwood come "a hamlet, in the parish of Ruislip, union of Uxbridge, hundred of Elthorne, county of Middlesex; containing 199 inhabitants.". Il borgo si sviluppò molto più lentamente di Eastcote e Ruislip e divenne villaggio solo nel XIX secolo, anche se la forma di borgo, costituito da poche fattorie ed abitazioni distribuite lungo Rickmansworth Road, era cambiata di poco, tanto che nel 1841 risultavano solo 41 case abitate e l'unica aggiunzione urbanistica di rilievo fu rappresentata, nel 1854, dalla costruzione della Chiesa di Holy Trinity (Santa Trinità), anno in cui già si giocava il cricket a Moor Park, giusto oltre il confine tra Hertfordshire e Northwood.  Nel 1870, molti degli abitanti di Northwood erano impegnati a fornire legna alla Metropoli. Nel 1870-1872, l'Imperial Gazetteer of England and Wales di John Marius Wilson descriveva Northwood, allora nel Middlesex, come segue: "a hamlet in Ruislip parish, Middlesex, and a chapelry partly also in Rickmansworth and Watford parishes, Herts. The hamlet lies adjacent to Herts, 2¾ miles S S E of Rickmansworth r. station. The chapelry. was constituted in 1854; and its post town is Rickmansworth, Herts. Rated property, £9, 897. Pop., 451. Houses, 99. Pop. of the Ruislip portion, 265; of the Rickmansworth portion, 141. The property is divided among a few. The living is a p. curacy in the diocese of London. Value, £120. Patron, Lord Ebury. The church was built in 1854.". Nel 1887, il Gazetteer of the British Isles di John Bartholomew descriveva Northwood come segue: "vil., Ruislip par., Middlesex, and eccl. dist., partly also in Rickmansworth and Watford pars., Herts - dist., pop. 416; the vil. is 2½ m. SE. of Rickmansworth.". Northwood continuò a mantenere il suo carattere rurale sino al tardo XIX secolo, quando molti abitanti erano impegnati a fornire legna da ardere per Londra. Nel 1881, la popolazione era cresciuta a 257 unità. Nel 1891, Northwood aveva 115 case, un negozio ed un pub. Nel 1901, la popolazione pari a 2.500 persone risiedeva in circa 500 case, 36 negozi. Lo stimolo al cambiamento si ebbe nel 1887, con l'estensione della Metropolitan Railway da Rickmansworth a Harrow-on-the-Hill, che comportò il 1 settembre l'apertura della stazione di Northwood. F. Murray Maxwell Hallowell Carew comprò repentinamente, per 59.422 sterline, una vasta area attorno alla stazione e vendette i cottages sul lato occidentale di High Street a 120 sterline. I negozi iniziarono ad aprire nel 1895 sul lato orientale della strada, dove vi erano un parrucchiere, macellai e pescivendoli. In aggiunta, nel 1892, il citato Carew vendette la maggior parte delle costruzioni a George Wieland. Fu questo il periodo in cui, per i miglioramenti delle comunicazioni ferroviarie, sorsero nuove ampie case nell'area di Green Lane e tra questa e Rickmansworth Road vennero create molte strade con case più piccole e case a schiera continue. Nel 1892, il Northwood College, una Scuola per ragazze, si insediò a Maxwell Road. Verso il 1900, il Circolo del Cricket di Northwood rilevò i suoi nuovi terreni in Rickmansworth Road, mentre il Circolo Golfistico di Northwood, il cui percorso di 18 buche a Haste Hill, nel 1911, era detto essere il migliore tra quelli vicini a Londra, era stato fondato nel 1891. Nel 1904, Ruislip fu separata dal Distretto Rurale di Uxbridge per formare il Distretto Urbano di Ruislip-Northwood. Nel 1926, venne aperto il Northwood and Pinner Cottage Hospital come monumento per la Prima Guerra Mondiale, usando donazioni provenienti dalla "Ruislip Cottagers' Allotments Charity". Negli anni '30 del secolo XX, crebbe nuovamente il processo di espansione urbana, soprattutto a sud di Northwood, particolarmente a Northwood Hills e Ruislip. Durante la Seconda Guerra Mondiale, tra il 7 ottobre 1940 ed il 6 giugno 1941, Northwood fu colpito da 21 bombe tedesche altamente esplosive. Dal 1965, con la creazione della Grande Londra, Ruislip e Northwood formarono parte del nuovo London Borough of Hillingdon. Molte delle case di Northwood furono ostentatamente di grandi dimensioni ed alcune sono state sostituite da appartamenti. Le rimanenti presentano una notevole varietà di stili, come neo-Giorgiano, simil-Tudor, Barocco neo-inglese. Le proprietà più lussuose si trovano nella sezione orientale del Distretto. Il processo di costruzione ed occupazione dei residui spazi verdi, purtroppo, continua. Northwood è abitata prevalentemente da gente anziana, pensionati che rappresentano la netta maggioranza dei residenti.

Hillingdon - Visita guidata

Le casette ad un piano di fronte alla fermata del 331

Le casette basse di fronte alla fermata del 331

Harefield Village

Harefield Village

Monumento ai Caduti

Monumento ai Caduti

Un tratto di Maxwell Road

Un tratto di Maxwell Road

© Copyright | Mappa | Legale | info@italianialondra.it