www.italianialondra.it

Londra vissuta dagli Italiani ...

Tottenham Hale

Sintesi

Tottenham Hale è una stazione ferroviaria e della metropolitana (Victoria Line) non distante dal confine col London Borough of Waltham Forest, sia verso est (circa mezzo chilometro) che verso sud (circa 1 chilometro). Tottenham Hale insiste all'interno del più vasto comprensorio del Fiume Lea, che inizia a Leagrave Marsh, vicino Luton (Bedfordshire) e scorre attraversando Londra, confluendo nel Tamigi a Limehouse. Tale contesto idrografico ha influenzato lo schema insediativo dell'area, le attività del tempo libero, come pesca ed andare in barca, il commercio ed il movimento delle merci, le industrie ed il sostentamento locale. Oggi Tottenham Hale è una delle principali destinazioni per il tempo libero, la riserva naturale ed il sistema ecologico-idrologico. In merito all'estensione dell'area ed i suoi confini, si entra in Tottenham Hale lasciando High Road, da High Cross a Monument Way che conduce giù sin al vero e proprio "Hale", all'incrocio storico di Hale Road, mentre, si esce da Tottenham Hale quando si attraversa il ponte sul Fiume Lea, dirigendosi verso i bacini, avvicinandosi alla stazione di Blackhorse Road attraverso Forest Road. Come leggerete successivamente, gli ampi spazi aperti e molti bacini artificiali della Valle del Fiume Lea formano un confine naturale tra il London Borough of Haringey ed il London Borough of Waltham Forest, nonchè quelli a nord e sud. Il centro attuale di Tottenham Hale corrisponde allo svincolo della stazione, che pur non essendo designato "Distretto", è destinato a diventarlo, dato che gli sviluppi di maggiore densità rendono le stazioni ferroviaria/metropolitana e dei torpedoni (autobus) sempre più frequentate e frenetiche, sostituendo le aree commerciali dominate dalle auto. Watermead Way continua l'attuale ambiente urbano dominato dalle auto come strada principale verso nord nelle aree industriali ai margini del Fiume Lea, diventando il confine dell'area edificata quando lascia quest'area per Northumberland Park. Ad ovest della strada e della ferrovia, Down Lane Park divide le aree industriali più piccole vicine al centro, da strade residenziali basse, che formano la transizione dell'entroterra a Bruce Grove e Northumberland Park/North Tottenham. Sebbene Tottenham Hale sia una destinazione relativamente poco conosciuta, è una delle stazioni più trafficate di Londra, dato che rappresenta uno svincolo per la linea per l'Aeroporto di Stansted.

Distanza dal centro: 7,2 miglia.

Attrattiva: scarsa, salvo che la vostra destinazione sia l'Aeroporto di Stansted o vi interessino i bacini idrografici.

Descrizione dell'area attorno alla stazione

Uscendo dalla stazione, lungo Ferry Lane, notate immediatamente il vasto spazio antistante, che nel mezzo, vede la presenza delle piattaforme della stazione dei torpedoni (autobus), ed attorno, ospita diversi edifici moderni, residenziali, per uffici, e commerciali. Se andate verso ovest, raggiungete l'incrocio con The Hale e proseguendo sino a raggiungere Monument Way, trovate lo spazio verde Down Lane Park. Se, invece, andate verso est, sempre lungo Ferry Lane, dopo uno spazio verde anonimo, trovate il Torrente Pymmes ed il Fiume Lee Navigation, dove trovate Tottenham Lock.

Toponimo

Il nome, relativo all'area trova un primo riferimento nel cognome di Richard atte Hale (1274), ma ricorre documentato per la prima volta nel 1318, nei Rotoli del Manor di Tottenham in riferimento a John di Le Hale. Successivamente, si legge "Le Hale" (1502), "The Hale" (1547), "Tottenham Hale" (1754). In prossimità della stazione di Tottenham Hale residuano ancora strade che ricordano la sua origine storica, "The Hale" e "Hale Road" (v. fotografie), "Hale Gardens". L'etimologia di "Tottenham" è stata trattata nella pagina dedicata a South Tottenham. Relativamente al significato di "Hale", l'interpretazione ricorrente la fa scaturire dalla parola dell'Old English "Halh" (dativo "Hale"), che viene tradotta come "Cantuccio/Angolo di terra". Tuttavia, "Hale" è anche una parola dell'Old English che significa sollevare o tirare, il che si ricollega al carico e scarico delle merci (in particolare legname) dal Fiume Lea per il proseguimento del trasporto su strada in questo punto. Tale seconda interpretazione, dal punto di vista storico, è più verosimile.

Storia

La Storia generale di Tottenham è trattata in South Tottenham; la trattazione di questa pagina è circoscritta alla sola "The Hale", poi "Tottenham Hale". Informazioni fondamentali relative alla Storia di tale area si traggono dalla "Mappa della Parish di Tottenham (Middlesex)" di Thomas Clay del 1619 (la mappa è orientata a sud, cioè, il sud è in cima alla mappa); sono fornite da John Rocque in "An exact Survey of the Cities of London, Westminster and Southwark and the country c. 10 miles round" (1741-1745), "A plan of the Cities of London and Westminster" (1746), "A Topographical Map of the County of Middlesex" (1754); da J. Wyburd in "Survey of Tottenham Parish" (1798); si traggono da "Tottenham Hale Ordnance Survey Map" (1863); da "Tottenham Hale Ordnance Survey Map" (1938); sono fornite da J. E. B. Gover - A. Mawer - F. M. Stenton, con la collaborazione di S. J. Madge, in "The Place-Names of Middlesex, apart from the City of London" (1942); da William McBeath Marcham in "Some court rolls of the manors of Tottenham, Middlesex, 1318-1503, and court rolls of Cantelowes Manor, St. Pancras, 1308-1317" (1956); si leggono in "Haringey urban character study Tottenham Hale Februrary 2015" ed in "Tottenham Physical Development Framework: Tottenham Hale" (Haringey Council), che traduciamo e sinteizziamo liberamente.

1. Eventi storici di rilievo

Per agevolare la lettura, suddividiamo la trattazione in paragrafi:

1.1 Le origini

In origine, l'area faceva parte di vaste paludi selvagge sulla pianura alluvionale del Fiume Lea. I torrenti attraversavano le aree boschive ad ovest, scaricandosi nel Fiume citato, contribuendo al suo paesaggio acquitrinoso. Nel 1086, il Domesday Book riporta la presenza dell'insediamento di "Totenham", quando esisteva una chiusa. Inoltre, nel 1254, è attestata la presenza di un mulino. Tali elementi, suggeriscono che l'area di "The Hale", a metà strada tra High Road e Mill Mead, fosse abitata da tempo, sebbene, come avete letto nel "Toponimo", il nome dell'area compiaia indirettamente sotto forma di cognome solo nel 1274 (Richard atte Hale) e sia documentato per la prima volta solo nel 1318, nei Rotoli del Manor di Tottenham in riferimento a John di Le Hale. I ricchi pascoli argillosi ed i campi coltivabili sulle paludi lungo il Fiume Lea resero "The Hale" un luogo egregio per l'agricoltura, il pascolo e gli orti, anche se la qualità del suolo peggiorava verso ovest in direzione delle aree boschive di Wood Green e Muswell Hill. Prati e paludi fornivano canne per la paglia e fieno per l'alimentazione animale.

1.2 Il Borgo di "The Hale"

L'insediamento medioevale di "The Hale", formato da un ristretto numero di case, si trovava all'incrocio di Ferry Lane, incastonato in estese paludi. I traghetti sul Fiume Lea assicurarono il collegamento tra il Borgo di Hale a "Walthamstowe", che tuttavia era pericoloso, data la presenza di secche, pozze e meandri (curve tortuose). Entro il XVII secolo, l'attraversamento del Fiume citato divenne più rapido e sicuro con la costruzione di un ponte (Hillyerg Brigge). Nel 1619, la "Mappa della Parish di Tottenham (Middlesex)" di Thomas Clay (la mappa è orientata a sud, cioè, il sud è in cima alla mappa) mostra un insieme di case che formano il borgo di "The Hale" ed il Fiume Moselle, circondati da campi e paludi. Inoltre, nel XVIII secolo, la realizzazione di una serie di tagli e canali rese ancora più sicuro il trasporto di cibo e merci, il che stimolò l'avvio lungo il Fiume Lea di attività e strutture, quali birrerie, mulini, dighe, officine, peschiere, fabbriche di tessuti e di pietre da costruzione, che consentì di realizzare le strutture per generare l'energia per macinare il grano. Nel 1754, Tottenham Hale costituiva il più vasto insediamento satellite di Tottenham, con diverse dozzine di abitazioni e, sul lato orientale, la Taverna Ferry Boat. Nel 1776, a seguito della realizzazione del "Lea Navigation", a Tottenham Hale venne costruita una chiusa. Nel 1798, J. Wyburd (Survey of Tottenham Parish) mostra "The Hale" ancora come un semplice borgo, con qualche strada aggiuntiva che conduce a Mill Mead. Al principio del XIX secolo, iniziò lo sviluppo edilizio lungo Ferry Lane ed High Cross Road verso High Road, quando Tottenham Hale divenne un luogo per ricchi Londinesi che amavano godersi il paesaggio fluviale e l'aria fresca: per soddisfare tali persone facoltose, vennero costruite intorno Tottenham delle ville e case a schiera.

1.3 Sviluppo repentino

Quando il 15 settembre 1840 venne aperta la locale stazione come "Tottenham" sulla "Northern & Eastern Railway" (N&ER), la popolazione era di circa 600 abitanti. La ferrovia non non indusse immediatamente uno sviluppo significativo. Infatti, fu soltanto negli anni '70 che l'introduzione di basse tariffe per Lavoratori che stimolò un rilevante aumento della popolazione (che continuò durante il Tardo Periodo Vittoriano, quello Eduardiano e durante i periodi tra le Guerre Mondiali). Di conseguenza, vennero realizzate vaste case a schiera fuori High Road su precedenti paludi, molte delle quali sono ancora visibili oggi. In particolare, nel 1863 "The Hale" si era unito ad High Road con edifici lungo il lato meridionale di High Cross Lane. Nel 1875, il suffisso "Hale" fu aggiunto al nome della locale stazione, divenendo, pertanto, "Tottenham Hale". Negli anni '90, i bacini idrici dell'East London Waterworks Company sommersero i prati che si trovavano ad est, creando una barriera topografica tra Tottenham Hale e Walthamstow. Nel 1896, l'urbanizzazione rilevante della fine del XIX secolo, si caratterizzò per le case a schiera Vittoriane, rendendo Tottenham Hale non più un borgo distinto e separato, dato che il nuovo schema stradale aveva determinato la fusione con il più vasto Tottenham. Nel 1900, Harris Lebus comprò circa 132 acri a sud di Ferry Lane, occupati in precedenza da orti, dando inizio allo sviluppo industriale dell'area. Nel 1919, vi fu una grande inondazione del Fiume Lea, il cui livello superò gli argini. Dopo gli anni '20 del XX secolo, vi fu una rilevante crescita delle industrie di abbigliamento e produzione di mobili accanto alla ferrovia, su entrambi i lati della linea ferrata, lungo Ashley Road, Fountayne Road e Mill Mead Way. Il principale datore di lavoro fu la Fabbrica Gestetner, a Broad Lane, che occupò 6.000 persone al culmine della sua produzione di attrezzature per la duplicazione di stampini. Inoltre, venne creato "Down Lane Recreation Ground" come spazio ricreativo per la popolazione lavoratrice. Nel 1937, ormai, rimanevano pochissimi spazi inedificati nel paesaggio urbano, data la presenza di vaste case a schiera ad ovest ed industrie a sud e sud-est. Accanto al Fiume Lea, vi erano degli orti coltivati dai residenti. Nel 1938, il nome della stazione tornò a perdere il suffisso "Hale". Durante la Seconda Guerra Mondiale, tra il 7 ottobre 1940 ed il 6 giugno 1941, Tottenham Hale fu colpito da 26 bombe tedesche altamente esplosive. Al termine della Seconda Guerra Mondiale, dagli anni '50, vi fu una riqualificazione della maggior parte di Tottenham Hale con abitazioni municipali, che in genere erano di livello architettonico superiore rispetto ad altre proprietà della zona, nonché una riconfigurazione delle strade, con la realizzazione di Monument Way che sostituì la storica High Cross Road come principale direttrice est-ovest. Nel 1968, il suffisso "Hale" venne nuovamente aggiunto al nome della locale stazione. Alla fine degli anni '70, venne costruita la Ferry Lane Estate, accompagnata dall'apertura della nuova Scuola Elementare. Successivamente, le fabbriche dismesse vennero sostituite da te sostituite da magazzini in stile "capannone" e dai parchi commerciali di Ferry Island e Tottenham Hale. Negli anni '80, venne realizzata Watermead Way.

1.4 L'odierno Tottenham Hale

Oggi, Tottenham Hale può essere definito come un insieme di proprietà commerciali e municipali sul lato orientale di Tottenham, attualmente in fase di profonda riqualificazione. Ciò che rimane del vecchio borgo di "The Hale" è il tracciato stradale, e come avete letto nel "Toponimo", nel nome di tre strade, "THe Hale", "Hale Road" ed "Hale Gardens", visto che la maggior parte degli edifici pre-Vittoriani è scomparsa, tranne il numero 62 High Cross Road. Tottenham Hale è caratterizzato da un tessuto urbano piuttosto smembrato. Il fulcro dell'area è rappresentato dalla convergenza di molte strade trafficate, su cui spiccano l'insieme delle stazioni di Tottenham Hale (ferroviaria e metropolitana) ed un centro commerciale. L'insediamento residenziale è concentrato all'interno della Chesnut Estate, Ferry Lane e lo sviluppo quasi completo di Hale Village (che ha trasformato gli spazi ad est della ferrovia). L'area offre una vasta gamma di aree industriali, uffici ed aree di lavoro per oltre 950 aziende con sede nella zona, con un numero crescente di Artisti e Produttori indipendenti che lavorano a Tottenham Hale. In aggiunta, Hale Wharf si appresta ad offrire centinaia di nuove case in prossimità dell'acqua. La popolazione di Tottenham Hale è alquanto variegata dal punto di vista etnico, con quasi la metà dei residenti Bianchi Britannici, o di colore Africani o Caraibici, con minoranze significative Turche o Turco-Cipriote, Polacche, Indiane, Cinesi.

Haringey- Visita guidata

Stazione di Tottenham Hale

Stazione di Tottenham Hale

Nella stazione , si trova questa raffigurazione che evidenzia il legame con l'acqua di "The Hale" e la sua antica vocazione commerciale

Nella stazione , si trova questa raffigurazione che evidenzia il legame con l'acqua di "The Hale" e la sua antica vocazione commerciale

Moderni edifici

Moderni edifici

Le pensiline della stazione dei torpedoni (autobus)

Le pensiline della stazione dei torpedoni (autobus)

Il cartello segnala la strada "The Hale", uno dei pochi residui dell'antica storia dell'area

Il cartello segnala la strada "The Hale", uno dei pochi residui dell'antica storia dell'area

Al di là della strada, accanto a strutture commerciali, si intravede una zona residenziale

Al di là della strada, accanto a strutture commerciali, si intravede una zona residenziale

Hale Road, altro residuo storico della storia dell'area

Hale Road, altro residuo storico della storia dell'area

Down Lane Park

Down Lane Park

© Copyright | Mappa | Legale | info@italianialondra.it