www.italianialondra.it

Londra vissuta dagli Italiani ...

Rectory Road

Sintesi

Rectory Road è una stazione della Overground che serve un'area che, nei secoli passati, costituiva la parte settentrionale di Shacklewell Lane.

Distanza dal centro: 4,9 miglia.

Attrattiva: scarsa.

Descrizione dell'area attorno alla stazione

Uscendo dalla stazione, siete su Evering Road. Se imboccate una delle strade che va verso nord, raggiungete lo spazio verde Stoke Newington Common, se prendete, invece, una delle strade verso sud, raggiungete l'altro spazio verde Hackney Downs. Se, invece, volete essere raggiungere le origini storiche dell'area (v. "Toponimo"), allora, andate a destra, sino all'incrocio tra la citata Evering Road (direzione ovest-est) con Rectory Road (direzione nord-sud), dove insiste Rectory Road URC Church. Seguite Rectory Road verso sud, che poco dopo diviene Shacklewell Lane. Seguite quest'ultima sino all'incrocio con Arcola Street, e seguendo quest'ultima, raggiungete Stoke Newington Road, in corrispondenza, approssimativamente, di Shacklewell, un tempo insediamento distinto da Stoke Newington, oggi, praticamente un continuum verso nord con quest'ultimo e verso sud con Dalston.

Toponimo

Nel 1872, con l'apertura della locale stazione, l'estremità settentrionale di Shacklewell Lane venne ridenominata "Rectory Road", dato che conduceva alla Chiesa di Stoke Newington ed alla sua Canonica (Rectory).

Storia

Informazioni fondamentali sulla Storia dell'area sono fornite da John Roque in "An exact survey of the cities of London and Westminster, the Borough of Southwark, with the country near ten miles round" (Sheet 5, 1741-1745); da Thomas Starling in "Plan of the parish of St John Hackney, divided by His Majesty's Order in Council into the rectories of Hackney, West Hackney and South Hackney, with the respective boundaries of each also distinguishing the Ecclesiastical District assigned to the Chapel at Stamford Hill; from an actual survey made by order of Vestry, by W.H. Ashpitel and engraved under the immediate sanction of the Venble. Archdeacon Watson D.D. Rector, William George Daniel Tyssen, Esq., Lord of the Manor, the vestrymen, trustees, churchwardens & overseers of the parish" (1831); da Benjamin Clarke in "Glimpses Of Ancient Hackney And Stoke Newington" (1894), pagina 247; si leggono in "A History of the County of Middlesex: Volume 10, Hackney" (1995), alle voci "Hackney: Communications" (pagine 4-10), "Hackney: Shacklewell" (pagine 35-38), "Hackney: Newington and Stamford Hill" (pagine 38-44), "Hackney: Clapton" (pagine 44-51), "Hackney: Social and Cultural Activities" (pagine 65-73), "Hackney: Economic History" (pagine 92-101), "Hackney: Protestant Nonconformity" (pagine 130-144); sono fornite da A.D. Mills in "A Dictionary of London Place-Names" (2010), che traduciamo e sintetizziamo liberamente.

1. Eventi storici di rilievo

A dispetto del suo nome Old English, Shacklewell risulta in documenti soltanto dal 1490, quando Thomas Cornish, un Sellaio di Londra, vi aveva un affittuario. Presumibilmente, la sua posizione tranquilla ma accessibile fuori dalla strada principale e la presenza di una sorgente o pozzo (well) resero il borgo attraente per i cittadini della Metropoli. Richard, morto nel 1504, figlio di Richard Cornish, un altro Londinese, lascià terre nell'Hertfordshire ed a Shacklewell. Sir John Heron, morto nel 1522, forse la persona più ricca di Hackney, possedeva una tenuta che si estendeva nelle Parishes limitrofe e centrata sulla sua sede di Shacklewell,  dove, nel 1540, il suo Manor comprendeva i possedimenti di cinque affittuari. La maggior parte, se non tutto Shacklewell, era dato in fitto, parte di una più vasta tenuta, posseduta a turno dalle Famiglie Heron, Rowes e Tyssen. Shacklewell, normalmente assoggettato a tassazione con Kingsland, Dalston e Newington, nel 1672, aveva solo 14 possessori di case elencati per tassa famiare, quando la casa più grande era di gran lunga quella dei Rowes. Il numero dei contribuenti fiscali aumentò da 11 nel 1720 a 16 nel 1735, a 29 nel 1761, 47 nel 1779. Nel 1729, Samuel Tyssen era uno dei membri della riunione dei cittadini della Parish, che si riunivano nella Canonica, per gestire i problemi locali. Nel 1725, ed ancora nel 1750, la sua unica locanda "The Cock", a sud-ovest del Villaggio all'incrocio tra Shacklewell Lane e la strada principale, "The Green Man" a Shacklewell venne autorizzatone nel 1760. Nella Mappa di Londra e Westminster di John Roque del 1741-1745 (cit.), in basso a destra, si nota Newington, con ad ovest Newington Common, ad est Shacklewell, a sud, Dalston. Il Villaggio di Shacklewell crebbe lungo entrambi i lati di Shacklewell Lane, a circa 1/4 di miglio dalla strada principale, dove una striscia di terreno vuota costituiva lo spazio verde locale ("The Green"). Per l'esattezza, l'insediamento di Shacklewell era sorto lungo un anello ad est della strada principale tra Dalston e (Stoke) Newington Common. Tale anello, conseguentemente, prese il nome di Shacklewell Lane. Nel XIX secolo, la parte settentrionale del citato anello venne ad essere costruita come Rectory Road, per cui, da allora, Shacklewell andò ad indicare il distretto che si estendeva verso est da Stoke Newington Road a dove Hackney Brook (Torrente) rasentava Hackney Downs e verso nord per includere il Common. Shacklewell e (Stoke) Newington, tuttavia, erano tradizionalmente due località separate e l'area descritta qui è confinata a quella attorno la superstite Shacklewell Lane, che si estende da Downs Park Road solo all'estremità setentrionale di Amhurst Road tra la strada principale e Hackney Downs. Nel 1806, la Famiglia Rhodes assunse in fitto circa 25 acri tra la strada principale ed l'estremità settentrionale di Shacklewell Lane (poi Rectory Road). Nel 1817, Thomas e William Rhodes fittarono singole case lungo la strada principale. Da circa il 1821, l'estremità meridionale di Stoke Newington High Street fu segnata da West Hackney Church,  da cui Church Road (successivamente, estremità occidentale di Evering Road e Manse Road) che conduceva, attraverso i campi, alla sua Canonica ed a Shacklewell Lane. Ad est della strada principale e del Common, lunghi viali furono costruiti verso Clapton. I principali furono Evering Road e Brooke Road, Northwold Road (ridenominazione di Brooke Street) fiancheggiavano il Common, e, dai piedi di Stamford Hill, Cazenove Road. Questi ed altri erano collegati da molte strade nord-sud parallele a Rectory Road (ridenominazione dell'estremità settentrionale di Shacklewell Lane) ed, ulteriormente a nord, a Fountayne Road. Se verso il 1800 il giardinaggio commerciale era ancora concentrato nella sezione meridionale di Hackney, la pressione dei Costruttori edili lo spinse verso nord, anche se, nel 1865, giardini rimanevano a London Fields ed all'estremità orientale di Cassland Road. A tale data, le aree principali erano dietro Stoke Newington High Street e Stoke Newington Road sino a Rectory Road, a sud di Hackney Downs tra Amhurst Road e Pembury Road, intorno ai siti di Navarino Grove (ex Smiths) e Colvestone Crescent e ad est di Brooksby's Walk. Vennero tutti urbanizzati, anche se, ancora nel 1868 un vasto vivaio, presumibilmente temporaneo, confinava con la progettata Fountayne Road. Nel 1864, venne autorizzato un ramo in direzione orientale della linea principale della Great Eastern Railway (GER) a Bethnal Green, da realizzarsi da Shoreditch ad un nuovo terminale di Liverpool Street. Tale ramo fu aperto nel 1872, con stazioni a London Fields ed Hackney Downs Junction (più tardi conosciuto semplicemente come Hackney Downs), dove si divideva. Il ramo nord-occidentale o ramo di Enfield correva per unirsi ad una linea esistente ad Edmonton, con stazioni a Rectory Road (lungo Evering Road), Stoke Newington e Stamford Hill. Poco dopo, il percorso verso Church Street fu deviato quando lo sviluppo intorno a Garnham Street bloccò la strada, costringendo i viaggiatori su Northwold Road. I Costruttori approfittarono prontamente della opportunità di rimpiazzare gli orti con case lungo tale sezione della ferrovia, che venne ridenominata Rectory Road. In tale periodo, la strada collegava con Church Street di Stoke Newington, che portava a St Mary's ed alla sua Canonica (entrambe ricostruite negli anni '50 del XIX secolo). Naturalmente, quando il circondario fu massicciamente edificato, l'attrattività dell'area diminuì fortemente. Nel 1933, grandi case sul lato orientale di Rectory Road furono convertite ad uso industriale leggero, dopo che la Tyssen Estate aveva avvertito le locali Autorià che l'alternativa sarebbe stata la multioccupazione. Trinity Introductory Church, formata dalla Harecourt Chapel (Islington), come Paedobaptist Church in Walford Road (S. Hornsey) nel 1865, si spostò presso una Chiesa temporanea su questo sito poi comprato dalla Tyssen Estate nell'angolo sud-orientale di Rectory Road e Evering Road, aprendo nel 1882. con 1200 posti a sedere nel 1894. Fu bombardata nel 1940. Venne realizzata una nuova costruzione di mattoni marroni con tetto pantilato, con circa 180 posti a sedere, da Harrison & Stevens nel 1954-1955. Dal 1972, divenne una Chiesa Unificata Riformata. Nel 1950, era "moribonda", chiuse nel 1983. Nel 1975, venne ricostruita la stazione di Stoke Newington, sotto forma di costruzione di vetro ed acciaio, lo stesso dicasi per quella di Rectory Road, ma in mattoni.  Nel 1991, operavano Associazioni dei Residenti a Cassland Green, Leswin Area, Rectory Road, Graham Road. Oggi, Rectory Road costituisce una strada caratterizzata dalla combinazione di attivià commerciali e residenze. L'area è dominata dalle torri della locale Autorità che sovrastano le case a schiera del XX secolo. Per la maggior parte della sua lunghezza, Rectory Road rientra nel sistema unidirezionale di Stoke Newington, che allontana il traffico della A10 dalla High Street. Soltanto tre case dell'inizio del XIX secolo sopravvivono all'estremità meridionale della strada. Da un punto di vista amministrativo, va rilevato che il distretto di Rectory Road venne abolito, venendo suddiviso tra Hackney Downs e Stoke Newington Central. I negozi ed i locali gastronomici di Rectory Road riflettono la diversità etnica dell'area e l'assenza di locale ricchezza.

Hackney - Visita guidata

Stazione di Rectory Road

Stazione di Rectory Road

Evering Road

Evering Road

Rectory Road URC Church

Rectory Road URC Church

Rectory Road (verso nord)

Rectory Road (verso nord)

Rectory Road (verso sud)

Rectory Road (verso sud)

© Copyright | Mappa | Legale | info@italianialondra.it