www.italianialondra.it

Londra vissuta dagli Italiani ...

Colindale

Sintesi

Colindale è una stazione della metropolitana (Northern Line) che ricade nel London Borough of Barnet, ma si trova a ridosso del confine col London Borough of Brent. Pertanto, mentre la maggior parte dell'area ricade nella prima Municipalità londinese citata, il lato occidentale della strada commerciale principale di Colindale insiste nella seconda.

Distanza dal centro: 8,7 miglia.

Attrattiva: scarsa.

Descrizione dell'area attorno alla stazione

Uscendo dalla stazione, siete su Colindale Avenue. Guardandovi attorno, vedete su entrambi i lati della strada ed in entrambe le direzioni, cioè, a destra (ovest) e sinistra (est), casette basse, su cui domina l'edificio moderno che sovrasta la stazione, e, di fronte, Colindale Park. Inizialmente andate verso sud, attraversando tutto il Parco, sino alla sua punta estrema orientale, ed entrate in Sheaveshill Avenue, che seguite sino ad oltrepassare Silk Stream per raggiungere la rotatoria su Colindeep Lane (lungo cui si snodava lo scomparso e più antico borgo di Colindeep, adagiato nella Valle del corso d'acqua appena citato). A tal punto, se andate a destra (verso ovest), raggiungete Edgware Road, mentre se andate a sinistra (verso est), trovate un'altra rotonda che precede lo spazio verde Rushgrove Park, al cui termine, dopo poco, trovate St Matthias Church. Una volta tornati alla stazione, seguite la già citata Colindale Avenue verso nord-est, e, raggiunta la rotatoria, trovate nei pressi, verso nord, Colindale Library e verso nord- est, Aerodrome Road (v. paragrafo storico), seguita da Beaufort Park, Museum of Domestic Design and Architecture (MoDA), e più lontano, Royal Air Force Museum.

Toponimo

Il nome si ritrova per la prima volta come "Collyndene" (1550, documenti di All Souls College di Oxford). Successivamente, si legge "Cullinge Deepe" e "Collin Deep Lane" (1584, Surveys of the Manor of Hendon - Transactions of the London and Middlesex Archaeological Society, New Series, 6, 7; 1754, John Rocque, An exact Survey of the Cities of London, Westminster and Southwark and the country c. 10 miles round, 1741-5; 1746, John Rocque, A plan of the Cities of London and Westminster; 1754, John Rocque, A Topographical Map of the County of Middlesex), "Collen Deep" (1675, John Ogilby, An illustration of the kingdom of England and Dominion of Wales: by a geographical and historical description of the principal roads thereof: Actually admeasured and delineated in a century of whole-sheet copper-sculps: accomodated with the ichnography of the several cities and capital towns, and compleated by an accurate account of the more remarkable passages of antiquity: together with a novel discourse of the present state), "Collins Deepe" (1680, John Seller, A Mapp of the Cityes of London and Westminster; 1710, John Seller, A Mapp of the County of Middlesex), "Collin Dale" (1877, Ordnance Survey Map), "Colin Deep" (1822, A. D. Mills A Dictionary of London Place-Names 2010), "Colin Dale" (1904, Ordnance Survey Map). In merito al significato del termine, è chiaramente un composto. La prima parte dovrebbe discendere dalla Famiglia Colinn o Collin, che risiedette nell'area nel XVI secolo. La seconda parte "dale" (valle) ha sostituito le parole dell'Old English "denu" (valle) e "dēope" (luogo profondo). Per cui, si potrebbe tradurre come "Valle associata ad una Famiglia chiamata Colinn".

Storia

1. Eventi storici di rilievo

Informazioni fondamentali sulla Storia dell'area sono fornite da Diane K. Bolton - H. P. F. King - Gillian Wyld - D. C. Yaxley in "A History of the County of Middlesex: Volume 4, Harmondsworth, Hayes, Norwood With Southall, Hillingdon With Uxbridge, Ickenham, Northolt, Perivale, Ruislip, Edgware, Harrow With Pinner" (1971), alla voce "The hundred of Gore" (pagine 149-150); da A. P, Baggs - Diane K. Bolton - Eileen P. Scarff - G. C. Tyack in "A History of the County of Middlesex: Volume 5, Hendon, Kingsbury, Great Stanmore, Little Stanmore, Edmonton Enfield, Monken Hadley, South Mimms, Tottenham" (1976), alle voci "Hendon: Growth after 1850" (pagine 11-16), "Hendon: Economic history" (pagine 23-27), "Hendon: Churches" (pagine 33-37), "Hendon: Education" (pagine 43-48); da "Colindale Area Action Plan" (London Borough of Barnet); da Michael Robbins in "Middlesex" (1953), che traduciamo e sintetizziamo liberamente. Specifiche e limitatissime ulteriori informazioni sono fornite dai già citati A. P, Baggs - Diane K. Bolton - Eileen P. Scarff - G. C. Tyack in "A History of the County of Middlesex: Volume 5, Hendon, Kingsbury, Great Stanmore, Little Stanmore, Edmonton Enfield, Monken Hadley, South Mimms, Tottenham" (1976), alle voci "Hendon: Communications" (pagine 2-5), "Hendon: Protestant nonconformity" (pagine 39-43), "Hendon: Public services" (pagine 31-33), "Kingsbury: Economic history" (pagine 71-78).

1. Eventi storici di rilievo

La Hundred di Gore si trovava a nord del Fiume Brent lungo il confine tra Hertfordshire e Contea del Middlesex, in cui ricadeva. Era attraversata da Watling Street, l'antica strada romana che si snodava da Londra verso nord, le cui fondamenta giacciono ancora sotto Edgware Road, non lontano da Colindale Primary School (a sud della stazione). Nel 1086, tale Hundred era formata da cinque Manors: Harrow, Hendon, Kingsbury, ed i due Manors di Stanmore, quello tenuto secondo il Domesday Book da Roger de Rames (noto successivamente come Little Stanmore, Whitchurch, o l' "altro" Stanmore) e Great Stanmore. In origine, quindi, Colindale rientrava in Hendon (oggi, la linea di demarcazione è rappresentata dalla M1) e corrispondeva alla Valle (Dale) tra l'antico Villaggio di Mill Hill e "The Burrows" (così noto tra il 1316 ed il XIX secolo, ora "The Burroughs", una strada a sud-est della stazione, dove si trovano Hendon Town Hall, Hendon Library e Middlesex University London). Durante il Medioevo, Colindeep Lane fu una strada alternativa per uscire da Londra (via Hampstead, Golders Green ed Hendon) rispetto alla sovracitata Edgware Road. Tuttavia, alla fine del XVI secolo, ormai, non era utilizzata così di frequente come strada principale, tanto che verso la metà del XIX secolo, veniva chiamata "Ancient Street". Sebbene, sin dalla fine del XIX secolo, i bassi prezzi dei terreni avessero iniziato a rendere attraente Colindale ai Costruttori edili, ed avessero gettato le radici per il suo sviluppo, sino al XX secolo, Colindale rimase sostanzialmente rurale, priva di edifici di rilievo, salvo una grande Casa, chiamata Colindale Lodge, Colindale Farm e pochi cottages (nella Ordnance Survey Map del 1873, il nome è riportato con due "ll". Tali proprietà, si trovavano lungo la già citata Colindeep Lane, dove insisteva il più antico ma perduto borgo di Colindeep, nella Valle di "Silk Stream", un piccolo corso d'acqua che scorre in direzione nord-sud, che sfocia nel Fiume Brent. Verso la metà del XIX secolo, Colindale si era espansa includendo la parte di Edgware Road tra "The Hyde" (a sud-est della stazione) e Burnt Oak (a nord-ovest della stazione). Nel 1901, Garston Ltd fu il primo ad aprire una fabbrica nell'area, esattamente a Colindale Avenue, per la precisione, di camion, nonché una fila di case chiamata Leatherville. Tra il 1897 ed il 1914, a Colindale Avenue ed Annesley Avenue, presumibilmente a causa dei vicini Ospedale, Laboratorio di Sanità Pubblico e Deposito dei tram, vennero costruite delle case soprattutto per ospitare i lavoratori dell'impresa avanti citata. Nel 1902, la British Library costruì un nuovo deposito e nel 1934, mantenne a Colindale una Biblioteca di giornali. Nel 1910, presso Hendon Tram Depot (sito ora occupato da Merit House) si ebbe il primo sciopero in Gran Bretagna dei conducenti di un filobus. L'Ospedale di Colindale venne aperto nel 1912, su terreni donati da Sir Audley Neeld; aveva 50 posti letto nel 1925. Colindale Infants' School (ora Primary School) aprì a Colindeep Lane nel 1921 e si trasferì in un nuovo edificio per ragazzi e bambini a Woodfield Avenue nel 1933, quando c'erano 236 frequentanti (nel 1938, su 500 posti, vi erano 482 frequentanti; nel 1970, c'erano 490 bambini iscritti). Tutte le nuove stazioni dell'area si trovavano in aperta campagna, tranne quella di Colindale. Tuttavia, la Società della Metropolitana, una volta, pubblicizzò "little palaces" a Colindale, mentre nel 1923, la grande "Moat Mount Estate" a nord, veniva detta pronta per l'edificazione. Case popolari pubbliche vennero costruite nel 1924 su Brent Farm Estate attorno Sturgess Avenue (vicino alle stazioni di Hendon ed Hendon Central),  e una tenuta maggiore era in costruzione presso "The Hyde" a sud della stazione di Colindale nel 1927. Per lungo tempo, la parte orientale di Colindale è stata legata al settore aeronautico. Inizialmente, gli aerei vennero costruiti ad Hendon da Everett, Edgcumbe & Co. di Colindale subito dopo il 1900 e venivano trasportati da un campo in seguito acquistato da Claude Grahame-White, nel 1910 (da cui Louis Paulhan era partito per il primo volo da Londra a Manchester in un giorno) che divenne il nucleo dell'Aerodromo di Hendon (in corrispondenza dell'attuale Grahame Park Estate), che in breve tempo coprì 207 acri. Nel 1912, Claude Grahame-White si spostò ad Orange Hill House, a breve distanza a nord, e nel 1914, grazie ad una sapiente pubblicità, aveva reso Hendon uno dei quattro aeroporti principali del Paese ed un importante centro per l'addestramento dei piloti. Inoltre, riuscì ad attirare migliaia di visitatori, per i quali furono realizzate una club-house, un hotel con 30 camere da letto e cinque recinti di osservazione. Dopo l'apertura dell'Aerodromo, nel 1911, vennero realizzate delle fabbriche adiacenti al campo di volo. La produzione fu stimolata dallo scoppio della Prima Guerra Mondiale: 1.000 uomini erano utilizzati nel 1915, un nuovo stabilimento fu completato nel 1916, nel 1917 gli edifici coprivano 50 acri. Alla fine della Guerra, Claude Grahame-White mutò la destinazione della produzione verso automobili e mobili, sino a quando il Governo comprò il campo d'aviazione e la fabbrica annessa nel 1922, quando venne ripresa la produzione di aerei. E' chiaro, qundi, che la produzione di aeromobili e la formazione dei piloti erano divenute le principali attività dell'area, che crebbero dopo lo scoppio della Prima Guerra Mondiale, unitamente alle Industrie ad esse associate attratte dall'intervento statale. Infatti, nel 1914, il Governo aveva aperto diverse fabbriche di munizioni e componenti per aerei a  Colindale e "The Hyde". La loro vendita nel 1920 portò ad una grande espansione del settore, incoraggiata da un'ampia costruzione di strade, e il numero di grandi fabbriche passò da 6 nel 1911 a 16 nel 1921 e 65 nel 1931. Nel 1931, 13.570 persone lavoravano nelle fabbriche di Hendon, quasi la metà di loro nei pressi Cricklewood e North Circular Road e circa 1/3 a Colindale e The Hyde in Edgware Road. Concentrazioni più piccole erano a West Hendon e Mill Hill. I più grandi singoli datori di lavoro erano le imprese di motori, anche se i produttori di generi alimentari, mobili, materiale elettrico, macchinari, prodotti di carta e aerei impiegavano oltre 500 persone. Subito dopo la Prima Guerra Mondiale, altre aziende di produzione raggiunsero Colindale, come Franco Illuminated Signs, che aprì ad Aerodrome Road nel 1922 (che si era distinta avendo fornito luci alla Franco-British Exhibition del 1908 e divenuta nota per le insegne al neon a Piccadilly tra gli anni '20 e '70 del XX secolo), Frigidaire che iniziiò in una baracca di legno ad Aerodrome Road, nel 1923 (con 11 addetti e vendendo i primi frigoriferi automatici casalinghi in Inghilterra). Queste ed altre aziende scelsero Colindale per la disponibilità di terreni. Tuttavia, dal 1923, quando la metropolitana raggiunse Colindale, i prezzi dei terreni crebbero, frenando l'espansione industriale, che si diresse altrove (ad esempio, nel 1931, Frigidaire, decise di costruire un nuovo stabilimento di produzione ad ovest, sulla A5 Edgware Road, dove trasferì tutta la sua attività nel 1946). Sino agli anni '30 del XX secolo, tuttavia, Colindale continuò ad essere in prevalenza rurale. A quel tempo, l'estensione della metropolitana londinese spinse la periferia verso Colindale, dove la stazione venne aperta il 19 agosto 1924, sul lato settentrionale di Colindale Avenue. Quando vennero costruite le nuove case, fu anche costruita Colindale School per soddisfare le esigenze di istruzione dei giovani delle tante nuove famiglie dell'area. Dopo l'apertura della stazione della metropolitana, l'espansione edilizia fu rapida e Colindale, crebbe rapidamente come sobborgo, tanto che 1939, la maggior parte della sua porzione occidentale era occupata da case semi-indipendenti. Tipica fu Colin Park Estate, costruita da F. H. Stucke & Co. attorno Colindeep Lane nel 1927. Alcune delle case si devono all'Architetto E. G. Trobridge. Nel 1905, c'era una "Mission Church" a Colindale dedicataa St. Mellitus e servita da un Prete proveniente da St. John's West Hendon. Con la costruzione di St. Alphage's Burnt Oak, nel 1927, tale Chiesa divenne una "Parish Hall". Nel 1934, il "mission district" di St Matthias Colindale venne ricavato dalle Parishes di St. John West Hendon e St. Alphage.  Le celebrazioni si tenevano in una Chiesa e Salone a doppia-funzione a Rushgrove Avenue che era stata data in quell'anno da Christ Church Lancaster Gate (Paddington). Durante la Seconda Guerra mondiale, tra il 7 ottobre 1940 ed il 6 giugno 1941, Colindale venne colpita da 16 bombe altamente esplosive tedesche, un numero alquanto ridotto rispetto a quello che colpì nel medesimo periodo altre zone di Londra. Il 1 luglio 1944, un'altra bomba volante colpì Colindale, precisamente l'Ospedale, uccidendo quattro membri femminili delle Forze Ausiliarie Aeree. La Royal Force utilizzò l'Aerodromo di Hendon anche durante la Seconda Guerra Mondiale, quando esso divenne una base di trasporto, comunicazione e formazione; tuttavia, non essendo idoneo ad ospitare aerei a reazione del dopoguerra, le ultime unità volanti lo lasciarono nel 1957, anche se ufficialmente, RAF Hendon chiuse solo nel 1988. Nel frattempo, nel 1972, nella medesima base, venne aperto il Museo della RAF in due degli originali capannoni aeroportuali, integrati da altri padiglioni, dove è ospitata una ricostruzione dell'interno della fabbrica di Claude Grahame-White. Dalla fine degli anni '60 del XX secolo, la maggior parte dei terreni della RAF vennero occupati da Grahame Park Estate. Storicamente, Colindale è stata una località relativamente povera, per i livelli di una municipalità prospera. Tuttavia, essendo stata designata come zona per l'incremento degli alloggi, Colindale sta attualmente vivendo un processo di riqualificazione maggiore di qualsiasi altra parte di Londra. Migliaia di nuove case hanno riempito Beaufort Park (un angolo di 25 acri dell'ex Aerodromo) e molte altre sono state costruite o programmate al posto di fatiscenti case popolari e su siti precedentemente occupati dall'Ospedale di Colindale (aperto nel 1898, per i malati a lungo termine del centro di Londra, chuiso in gran parte nel 1996, abbandonato nel 2009, riconvertito, poi, come "Pulse"), un centro commerciale, la British Library Newspaper Library (chiusa nel 2013 e rimpiazzata nel 2015 dal un nuovo sito a Boston Spa nello Yorkshire) e su 54 acri di terreno in eccesso presso "Peel Centre (meglio noto come "Hendon Police College"). Oltre alle sedi di grandi Istituzioni già citate, Colindale ne ospita altre, come il Centro per le Infezioni della Salute Pubblica Inglese, il Campus di Barnet and Southgate College (aperto nell'agosto 2016), il Centro di salute pubblica in Inghilterra per le infezioni. La notevole crescita dell'edilizia privata porta nuovi venuti in migliori condizioni finanziarie, che le Autorità di Barnet sembrano preferire perché in grado di pagare maggiori tributi locali, facendo, al tempo stesso, meno affidamento sui servizi pubblici. Poco meno del 40% dei residenti sono Bianchi, di cui 2/3 Britannici. Le principali minoranze sono rappresentate dagli Africani di colore, Asiatici (di cui una buona parte, Indiani). La presenza di tante diverse nazionalità si riflette negli alunni della Colindale Primary School, dove si parlano 40 diverse lingue.

Barnet - Visita guidata

La stazione di Colindale

La stazione di Colindale

Edifici moderni che sovrastano la stazione della metropolitana

Edifici moderni che sovrastano la stazione della metropolitana

Un tratto di Colindale Avenue

Un tratto di Colindale Avenue

La rotatoria che immette in Aerodrome Road

La rotatoria che immette in Aerodrome Road

Beaufort Park

Beaufort Park

Il cartello che pubblicizza il vicino RAF Museum

Il cartello che pubblicizza il vicino RAF Museum

© Copyright | Mappa | Legale | info@italianialondra.it