www.italianialondra.it

Londra vissuta dagli Italiani ...

Birkbeck

Sintesi

Birkbeck è una stazione ferroviaria. La fermata del tram si trova parallela ai binari ferroviari, ma separata da questi da una griglia metallica.

Distanza dal centro: 8,7 miglia.

Attrattiva: scarsa.

Descrizione dell'area attorno alla stazione

Giungendo alla stazione ferroviaria, notate che attaccata ad essa, ma separata da una griglia metallica, insiste anche la fermata del tram. Dopo aver sceso delle ripide scale, siete lungo Elmers End Road, lungo cui trovate il tipico contesto periferico londinese, con casette a margine della strada; tuttavia, se andate verso destra (sud), superando il ponte ferroviario, le casette che vedete sono esclusivamente residenziali ad un piano (vedete anche un Cimitero ed oltre, lo spazio verde South Norwood Country Park, con uno stagno, in cui sguazzano "pennuti"), mentre, se andate verso sinistra (nord), le casette sono a due piani con negozi a livello stradale.

Toponimo

Verso la metà del XIX secolo, molti terreni di Beckenham vennero comprati dalla Birkbeck Freehold Lane Society, fondata nel 1851 da Francis Ravenscroft, il quale, cercando una denominazione che avessa garantito l'integrità della Società, prescelse quella di "Birkbeck", che derivava dal Dottor George Birkbeck (1776-1841), un Medico dello Yorkshire, nonché Filantropo, che fu un pioniere nell'educazione degli adulti lavoratori, Professore di Filosofia Naturale presso l'Università di Strathclyde (di Glasgow, in Scozia), che, nel 1823, fu co-fondatore di "The Mechanics Institute", da cui crebbe l'attuale Birkbeck College, parte dell'Università di Londra. L'espansione edilizia sulla Birkbeck Estate cominciò negli anni '70 e molte delle strade trassero il nome da persone associate alla società Freehold Lane Society, come Sultan Street (1880), in precedenza Sultan Road, Blandford Road (1898), Blandford Avenue (1900), Arrol Road (1904), Seward Road (1907), Villiers Road (1908), Allen Road (1910) e Clement Road che fu sviluppata solo dopo la Prima Guerra Mondiale.

Storia

Informazioni fondamentali sulla Storia dell'area sono fornite da Walter Thornbury in "Old and New London: Volume 2" (1878), alla voce "Holborn: To Chancery Lane" (pagine 526-542); da Sandys B. Foster in "The pedigree of Birkbeck of Mallerstang and Settle, Braithwaite of Kendal, Benson of Stang End" (1890); si leggono in "Survey of London: Volumes 33 and 34, St Anne Soho" (1966), alla voce "'Leicester Square, West Side: Leicester Estate, Nos 43-54 Leicester Square" (pagine 507-514); in  "London Radicalism 1830-1843: A Selection of the Papers of Francis Place" (1970), alla voce "Introduction" (pagine vi-xxviii);  sono fornite da A. D. Mills in "A Dictionary of London Place-Names" (2010); da Andrew Hajducki in "The Railways of Beckenham" (2011); si leggono in "Brewer's Dictionary of London Phrase & Fable" (2011); in "Birkbeck & Churchfields" (Beckenham History); in "The Lonely Life of Birkbeck: South London's Bellwether Station" (Reconnections London Transport and Beyond), che traduciamo e sintetizziamo liberamente.

1. Eventi storici di rilievo

Oggi, la linea ferroviaria di Birkbech è a binario unico, tra l'altro, in posizione notevolmente sopraelevata rispetto al sottostante livello stradale. Si fatica ad immaginare che, in passato, questa linea fosse quella principale per Londra. La stazione di Birkbeck si trova lungo la ferrovia tra Crystal Palace e Beckenham Junction. Tale linea venne aperta nel 1858, ed un tempo, costituiva la principale tratta ferroviaria dal Kent verso Londra, caratteristica che mantenne, però, sino al 1863, sino all'apertura del "Penge Tunnel", il che comportò che la linea attraverso Birkbeck non fosse più necessaria come tratto primario, anzi, addirittura, in un primo tempo, si ritenne che la linea non fosse più necessaria affatto, tanto che venne chiusa al principio del luglio 1863. E, per quanto possa apparire paradossale, a dispetto del fatto che la linea fosse nuova, essendo stata aperta da soli 5 anni, non si trattò dell'unica chiusura che sperimentò. Alla fine del 1860, venne chiusa anche la assai scarsamente usata stazione di Penge lungo la "West End of London and Crystal Palace Railway", che insisteva in corrispondenza dell'attuale fermata del tram a Beckenham Road. Tuttavia, ci si rese conto che la chiusura della linea era stata una decisione frettolosa, con conseguente riapertura un anno dopo. La chiusura successiva, una misura adottata durante la Prima Guerra Mondiale, come misura di economia di guerra, alla fine del 1915, fu comune a tante altre stazioni o linee poco usate per le quali esistevano alternative. Vi furono stazioni mai più riaperte. La linea che attraversa oggi Birkbeck lo fu nel febbraio 1929, con elettrificazione. Comunque, questo periodo di chiusura non fu totale, nel senso che, durante la Prima Guerra Mondiale, vi fu comunque il passaggio di treni militari per il trasporto delle truppe. Gli anni '20 e '30 del XX secolo, costituirono un periodo ottimistico per la crescita della Southern Railway, che aprì nuove linee o ne riaprì di vecchie, ma nessuna ebbe successo. La Southern Railway mirava, tuttavia, a massimizzare la penetrazione della Southern Electric in tutta Londra Meridionale. Su tale linea, venne costruita una stazione dove la linea superava Elmers End Road, che, a quel tempo, era la posizione più adatta disponibile. Dal "Toponimo", già sapete la ragione della sua denominazione. Con probabilità, la stazione venne costruita in economia, essendo formata da un paio di piattaforme di cemento nello stile adottato dalla sovracitata Società ferroviaria negli anni '30 del XX secolo, con gradini che portano da ciascun lato alla strada. Entrambe le piattaforme fornivano un riparo essenziale ed una piccola bigllietteria si trovava sulla piattaforma. Pertanto, i passeggeri che avevano bisogno di un biglietto, dovevano raggiungere l'altra piattaforma, tornare sulla strada e poi risalire le scale verso la piattaforma. In aggiunta, vi erano alcuni altri punti negativi, il che fa comprendere come non si trattò di una buona scelta economica: a 10 minuti a piedi si trovava la stazione di Elmers End, con il suo ottimo servizio per Cannon Street e Charing Cross, anche se, per il momento, vi erano treni da Birkbeck per la stazione Victoria, quindi, non c'era piuttosto l'evidente duplicazione di servizi per Londra. Di conseguenza, non sorprende il fatto che, dagli anni '70, la stazione vide descrescere i passegggeri, dato che il suo principale vantaggio in termini di locomozione era rappresentato da fatto che, in circostanze normali, Birkbeck rappresentava il modo per prendere il treno tra la stazione Victoria e Crystal Palace, mentre in circostanze eccezionali, forniva una via alternativa da Beckenham Junction a Londra, quando la via principale, via Penge, era interrotta. Il fatto che vi fosse una stazione sulla linea fu una circostanza, probabilmente, quasi casuale. Nel febbraio 1983, la linea divenne unica, una scelta non inaspettata, data la mezz'ora richiesta per la percorrenza, nella migliore delle ipotesi. Di conseguenza, divenne possibile la semplificazione dell'intersezione. La ovvia conseguenza dell'unicità della linea fu che divenne meno utile per il traffico deviato e non vi fu mai traffico sufficiente per rendere utile il raddoppio della linea: nel lungo periodo, questa singolarizzazione si rivelò vantaggiosa, e, in concomitanza con la chiusura, nello stesso anno, della linea da Woodside a Selsdon, iniziò a palesarsi l'utilità di un servizio di tram incentrato su Croydon, cosa che fu attivamente perseguita alla fine degli anni '80 del XX secolo. Nel 1986, il servizio che era stato effettuato per la stazione Victoria per oltre un secolo venne deviato verso quella di London Bridge; ciò, unitamente ad accettabili raccordi a Beckenham Junction, originò una qualche domanda dai viaggiatori (che rappresenta, l'attuale servizio, in circostanze ordinarie, sebbene vi fu un periodo di indecisioni nel passaggio ai due terminali). Nel 2000, il binario libero di Birkbeck venne utilizzato per il ramo di Beckenham Junction per il trasporto tramviario ed il sito di una delle due piattaforme venne utilizzato per costruire una fermata del tram completamente nuova. Nonostante la concorrenza, ciò permise di rendersi conto dell'importanza della linea e del fatto che vi era un servizio ferroviario. Meno incoraggiante per coloro che desiderano usarlo per arrivare a Beckenham Junction fu la nuova opportunità per gli operatori ferroviari di terminare i treni da Londra a Birkbeck durante i periodi di interruzione; ciò fu dovuto al fatto che vi era un servizio di tram frequente per i passeggeri per completare il loro viaggio in avanti. Sebbene, far terminare i treni a Birkbeck in tempi di interruzione (es. durante i primi problemi a London Bridge), potesse avere un significato operativo, sembra strano terminare un treno in una stazione così poco usata. Inoltre, è anche insoddisfacente per i passeggeri che viaggiano da Beckenham Junction, che, spesso, vengono a sapere dai tabelloni informativi per i passeggeri che il loro treno è stato annullato. Per qualche tempo, fu suggerito che i trams dovessero acquisire entrambi i binari, ma oggi, l'idea sembra tramontata, dato che i progetti di estendere i trams a Crystal Palace non sono considerati una priorità. Ad ogni modo, se è vero che il servizio offerto dalla stazione di Birkbeck per raggiungere Londra non è certamente la milgiore soluzione, i livelli di traffico suburbani significano che ha il potenziale per essere estremamente praticabile anche per brevi corsi suburbani: la percorrenza dei treni per Crystal Palace è pari a soli 4 minuti, di gran lunga inferiore al tempo impiegato in auto, con l'aggiunta che manca un torpedone (autobus) diretto, e con un viaggio tramite tale mezzo occorrono almeno 20 minuti, anche con una coincidenza perfetta. Probabilmente, Birkbeck è una delle stazioni meno importanti dei sobborghi di Londra Sud. Tuttavia, nonostante il suo basso utilizzo, c'è un buon motivo per seguire le vicende di Birkbeck, dato che funge da "campanello di allarme" per la salute generale dei servizi nella zona suburbana meridionale: se c'è un problema importante sulla ferrovia, a breve o lungo termine, allora i servizi a Birkbeck saranno interessati, in quanto sono alcuni dei più facili ad essere modificati.

Bromley - Visita guidata

La fermata del tram, i cui binari scorrono paralleli a quelli ferroviari

La fermata del tram, i cui binari scorrono paralleli a quelli ferroviari

Le scale che vi consentono di uscire dalla stazione ferroviaria

Le scale che vi consentono di uscire dalla stazione ferroviaria

Ponte ferroviario

Ponte ferroviario

Cimitero

Cimitero

Il tratto meridionale di Elmers End Road

Il tratto meridionale di Elmers End Road

South Norwood Country Park

South Norwood Country Park

Lo stagno in cui sguazzano dei "pennuti"

Lo stagno in cui sguazzano dei "pennuti"

Lo stagno in cui sguazzano dei "pennuti"

ll tratto settentrionale di Elmers End Road

© Copyright | Mappa | Legale | info@italianialondra.it