www.italianialondra.it

Londra vissuta dagli Italiani ...

Elmers End

Sintesi

Elmers End è una stazione ferroviaria ed il terminale della rete tramviaria che si trova proprio al confine occidentale col London Borough of Croydon, che inizia dopo il ponte ferroviario a partire dal limitrofo South Norwood Country Park, chiamato da molti locali ancora "Sewage Farm", poiché era sede del vecchio impianto di trattamento delle acque reflue. I resti di questo sito industriale sono ancora visibili e poiché si ritiene che le opere di depurazione siano contaminate da metalli pesanti, il sito è ritenuto inadatto a fini edilizi. L'area, che in passato, abbiamo trovato denominata "Elmer's-end", ricade largamente nei confini di Beckenham.

Distanza dal centro: 9,1 miglia.

Attrattiva: scarsa.

Descrizione dell'area attorno alla stazione

Uscendo dalla stazione, vedete di fronte la notevole struttura di copertura del parcheggio di un vicino supermercato, e sulla sinistra, l'ampio spazio dove si fermano i torpedoni (autobus). Andando da quest'ultima parte, salite su Elmers End Road: se andate a sinistra, superando il ponte ferroviario, trovate South Norwood Country Park con un laghetto e pennuti che vi sguazzano, ma siete entrati nel London Borough of Croydon, dove trovate, a breve distanza, la stazione di Birkbeck; se andate, invece, a destra, giungete all'incrocio con Croydon Road. Seguite la strada andando a sinistra, trovando il pub The Elm Tree e poi lo spazio verde triangolare Elmers End Green. La prima traversa sulla sinistra, Clock House Road, porta all'omonima stazione di Clock House, mentre se, invece andate a destra in Elmerside Road, entrate poi nella lunga Upper Elmers End Road, che quasi al suo termine è fiancheggiata dalla stazione di Eden Park.

Toponimo

Il nome si ritrova documentato come "Aylmersende" (1494), "Elmers End" (1682), "Aylmers End" (1769) e corrispondeva alla parte (Manor) della Parish di Beckenham appartentene alla Famiglia di Richard Elmer (1226) e Ralph Aylmer (1240). Successivamente, la differenziazione tra "Elmours Green" ed "Elmours End" (1797, Mappa di Hasted), "Elm-end Green" ed "Elm-end" (1819, Ordnance Survey Map), "Lower Elm End" ed "Upper Elm End) (Mappa del 1876), corrisponde a quella tra "Elmers End" ed "Upper Elmers End", che si ritrova a partire dalla Ordnance Survey Map del 1905. La villa qui edificata verso il 1710 ed abbattuta verso il 1860, era nota come Elmer Lodge. In merito al significato del termine, vi sono interpretazioni discordanti: 1. "Elmer" corrisponderebbe al nome di un famoso bandito che venne impiccato al bivio, che sarebbe perciò divenuto "Elmer's End" (La fine di Elmer); tale interpretazione è ritenuta "romantica". 2. Un certo numero di persone locali furono dichiarati "Elmerus", traduzione Anglo-Sassone di "Criminale" e vennero giustiziati sullo spazio verde (Green); tale interpretazione è storicamente verificata. 3. "Elm" (Olmo) + "Ende" (Middle English, distretto o quartiere di un villaggio), per cui, si tradurrebbe come "si tradurrebbe come "Zona dove insistono gli alberi di olmo"; tale interpretazione è quella più storicamente accurata, visto che in quest'area crescevano un tempo molti alberi di olmo ed, inoltre, è indirettamente confermata dall'esistenza lungo Croydon Road del pub "The Elm Tree".

Storia

Le scarse informazioni sulla Storia dell'area sono fornite da Edward Hasted in "The History and Topographical Survey of the County of Kent: Volume 1" (1797), alla voce "Parishes: Beckenham" (pagine 527-550) e in "The History and Topographical Survey of the County of Kent: Volume 2" (1797), alla voce "Addenda and corrigenda to volume 1" (pagine 553-567); si vedono in "Map of Kent - Sheet 015" (1869-1882); sono fornite da A. D. Mills in "A Dictionary of London Place-Names" (2010), che traduciamo e sintetizziamo liberamente.

1. Eventi storici di rilievo

"Lath(e)" (Old English "lǽð", Latino  "lestus") era un'antica divisione amministrativa della Contea del Kent, la cui origine, probabilmente, risale al VI secolo, durante la colonizzazione Danese del Paese. Essa venne impiegata dall'Epoca Anglo-Sassone sino al principio del XII secolo. La "Lath(e) di Sutton-at-Hone" comprese storicamente una buona parte del Kent, comprendendo la Hundred di Bromley e Beckenham (corrispondente agli attuali "Borough of Dartford" (Kent), Distretto di Sevenoaks (Kent), London Borough of Lewisham, London Borough of Bexley, Royal Borough of Greenwich e London Borough of Bromley). La Hundred di Bromley, venne chiamata nel Domesday Book (1086) Hundred di "Bronlei", nome ancora usato nel Settimo Anno del Regno di Eduardo I (1272–1307), mentre nel Ventesimo Anno del Regno di Eduardo III (1327-1377) aveva acquisito l'attuale nome, l'aggiunta del nome Beckenham essendo infatti nulla più del nome di una delle due mezze Hundreds in cui questa Hundred era divisa. La citata Hundred di Bromley e Beckenham conteneva le Parishes di Beckenham e Bromley. All'estremità di Beckenham Park, vicino all'angolo nord-occidentale della Parish di Beckenham, si trovava il borgo di "Elmer's End", vicino al quale si trovava la sede di Lord Auckland. Della Storia dell'area tra il XIII secolo ed il XVIII secolo, nulla più di quanto riportato nel "Toponimo" siamo riusciti a raccogliere. Il 1 aprile 1864, venne aperta la linea ferrata attraverso Elmers End da parte della South Eastern Railway, come estensione della linea mediana del Kent tra New Beckenham ed Addiscombe. Nel 1870-1872, l'Imperial Gazetteer of England and Wales di John Marius Wilson descriveva "Elmers-End" come segue: "a hamlet, with a r. station, in Beckenham parish, Kent; 3 miles W by S of Bromley". Il 29 maggio 1882, venne aperto un ramo ferroviario verso Hayes. Nel 1887, il Gazetteer of the British Isles di John Bartholomew descriveva "Elmer's End" come segue: "hamlet with ry. sta., 1½ mile SW. of Beckenham, W. Kent; P.O". Lungo il lato meridionale della linea ferroviaria operavano le fabbriche Twinlock e Muirhead, che abbandonarono il sito, che in tale condizione rimase sino alla metà degli anni '90 del XX secolo, quando Tesco costruì un grande supermercato ed un parcheggio al servizio dello stesso. Il sito della ex fabbrica di vernici Bolloms, sul lato opposto della strada, venne trasformato in una zona industriale. La parte della linea ferroviaria per Addiscombe citata in precedenza, fu chiusa nel 1997, quando la Società tramviaria comprò gran parte dei binari da Elmers End. Una delle pregresse banchine della linea ferroviaria della stazione di Elmers Road costituisce oggi il terminale della rete tramviaria per il centro di Croydon.

Bromley - Visita guidata

L'uscita della stazione

L'uscita della stazione

La tettoia del parcheggio del fronteggiante supermercato

La tettoia del parcheggio del fronteggiante supermercato

L'area di parcheggio dei torpedoni

L'area di parcheggio dei torpedoni

Il tratto di Elmers End Road sopra il ponte ferroviario

Il tratto di Elmers End Road sopra il ponte ferroviario

South Norwood Country Park

South Norwood Country Park

Due "pennuti" nel laghetto del Parco

Due "pennuti" nel laghetto del Parco

Croydon Road

Croydon Road

The Elm Tree - Pub

The Elm Tree - Pub

Elmers End Green

Elmers End Green

© Copyright | Mappa | Legale | info@italianialondra.it