www.italianialondra.it

Londra vissuta dagli Italiani ...

South Kensington

Sintesi

South Kensington è una stazione della metropolitana (Piccadilly Line, District Line, Circle Line). L'area, caratterizzata da una notevole architettura vittoriana, è ritenuta una delle più eleganti di Londra. I confini di South Kensington non sono esattamente definiti. Normalmente, vi si fa rientrare l'area commerciale attorno alla stazione della metropolitana di South Kensington e le strade e giardini adiacenti. Allo stesso modo, vengono ricomprese Albertopolis attorno Exhibition Road, che comprende Natural History Museum, Science Museum, Victoria and Albert Museum, Baden-Powell House, nonché anche il circondario della stazione di Gloucester Road. Altre istituzioni, come Royal Albert Hall, Imperial College London, Royal Geographical Society, Royal College of Art, Royal College of Music, pur ricadendo nella City of Westminster, sono considerate parte di South Kensington.

Distanza dal centro: 2,7 miglia.

Attrattiva: notevole.

Descrizione dell'area attorno alla stazione

Uscendo dalla stazione della metropolitana, senza alcun indugio, dirigetevi verso nord, seguite il tratto terminale di Old Brompton Road, proseguendo in Cromwell Place. All'incrocio, seguite Cromwell Road sulla destra (andando a sinistra, trovate Baden-Powell House, dedicata al fondatore del movimento Scout), sino all'incrocio con Exhibition Road: siete arrivati!!! Avete trovato la strada dei Musei. Sulla destra, vedete Victoria and Albert Museum, (se proseguite lungo Thurloe Place, raggiungete Brompton Oratory, riportato anche nella pagina dedicata a Knightsbridge), sulla sinistra, Natural History Museum. Proseguendo, sempre sulla sinistra, trovate Science Museum e poi, Imperial College. Andando oltre, sempre sulla sinistra, (all'interno, non sulla strada) trovate Royal College of Music, Royal Albert Hall, Royal College of Art, mentre sulla strada, Royal Geographical Society, prima di raggiungere Kensington Gardens.

Toponimo

Come leggerete nella "Storia", l'urbanizzazione dell'area è relativamente recente, visto che è rimasta a lungo rurale. Pertanto, negli antichi documenti, non si può ritrovare questa area specifica di Kensington, ma solo Kensington, come segue: "Chenesi" (1086), "Cinsentuna" (1154, 1189), "Chinsentun" (1189), "Chensnetune", "Kunsentun" "Kensinton(e)" (1221), "Kensynton" (1221, 1316), "Kensenton" (1264, 1270), "Kensington" (1235), "Kensyngton" (1235, 1600), "Keynsington" (1230, 1287), "Kenesingeton" (1274), "Kinsingtoun" (1595).

Storia

1. Eventi storici di rilievo

Questa pagina web tratta specificamente la storia dell'area meridionale di Kensington, South Kensington, appunto. Per la storia di Kensington, visitate la pagina High Street Kensington. Utili informazioni sulla storia di South Kensington si trovano alla voce "Southern Kensington in retrospect", in "Survey of London: Volume 42, Kensington Square To Earl's Court" (1986). La mappa di Thomas Milne relativa all'uso della terra in prossimità di Londra, pubblicata nel 1800, mostra la natura ancora rurale di Kensington a quel tempo. In particolare, mostra l'area a sud della Parish di Kensington quasi interamente coperta da orti e vivai (che rifornivano Londra di frutta ed ortaggi, in particolare il West End), a differenza degli ampi acri a nord di Kensington High Street, dove predominavano i prati ed i pascoli. Un'analisi ancora più accurata dell'uso della terra nella Parish di quella di Thomas Milne è data da "The tithe apportionment survey" del 1843, fornendo altresì anche l'estensione in acri di ogni porzione di terreno. Da tale indagine, si ricava che il 57% dell'area meridionale di Kensington era ancora coltivata e che i 4/5 di tale area era occupata da orti, vivai e frutteti. Non a caso, negli anni '40, l'intenso volume di traffico sulle strade principali dell'area derivava dal trasporto di prodotti degli orti e pesanti carichi di letame. Al contrario, nell'area settentrionale di Kensington, l'85% dei terreni non era ancora urbanizzato ed il 90% della terra ancora impiegata in agricoltura, era rappresentata da prati o pascoli. Naturalmente, relativamente all'area meridionale di Kensington, il residuo 43% dei terreni non era più coltivato negli anni '40 (anche se tale percentuale comprende anche i parchi delle grandi ville, recinti e spazi appartenenti alle numerose ville a schiera e palazzi), ed iniziavano gli sviluppi edilizi dal principio del XIX secolo, anche se il vero e proprio sviluppo edilizio si ebbe solo a partire dalla metà del XIX secolo. L'occasione fu fornita dalla "Great Exhibition" del 1851, la prima Mostra internazionale di prodotti manufatturieri. Tale esposizione, organizzata da Henry Cole e dal Principe Alberto (il marito della Regina Vittoria), si tenne originariamente in un Palazzo di vetro (c.d. Crystal Palace) realizzato appositamente per l'evento in mezzo ad Hyde Park. Terminata la Mostra, i Commissari della Mostra utilizzarono i profitti realizzati per comprare 87 acri di terreno (352.000 metri quadrati), dove oggi insiste Exhibition Road: l'area oggi è detta Albertopolis, dato che su di essa il Principe Alberto voleva far realizzare edifici per stimolare l'accrescimento culturale del pubblico. Tuttavia, morì prima che la sua idea potesse essere fruita: molti oggetti della Mostra vennero impiegati per la prima collezione del South Kensington Museum, inaugurato nel 1857, ora noto, anzi, celebre e celebrato, come Victoria and Albert Museum. Vennero costruiti anche Science Museum, Natural History Museum e Imperial College. Dagli anni '60 del XIX secolo, i proprietari di terreni adiacenti Albertopolis iniziarono ad edificarenuove strade e case e ville sulle loro proprietà. L'assorbimento di South Kensington in Londra venne sancito nel 1868 dall'arrivo della metropolitana, che rese l'area più accessibile e la collegò ad i principali terminali ferroviari londinesi, nonché a centri finanziari e commerciali, come la City of London, il West End e Westminster. Nel 1871, venne poi l'inaugurazione del Royal Albert Hall, nel 1876, dell'Albert Memorial, in stile neogotico, che venne inaugurato dalla Regina Vittoria, dopo che suo marito morì di tifo nel 1861. Nel 1887, il Gazetteer of the British Isles di John Bartholomew, descriveva South Kensington come segue: "dist. and ry. sta., Kensington par., Middlesex, pop. 9107; the sta. is 1½ mile W. of Victoria Station. The South Kensington Museum of Science and Art stands upon 12 acres of land, and was founded in 1855; the present buildings were commenced 10 years later.". All'interno di Kensington Gardens, sono ospitate due Gallerie moderne d'arte, architettura e design, aperte tutto l'anno, a cinque minuti a piedi l'una dall'altra sui lati del Serpentine Bridge: la Serpentine Gallery, fondata dall'Arts Council of Great Britain nel 1970 (ubicata in una struttura del 1934), e la Serpentine Sackler Gallery, progettata da nel 2013 (Zaha Hadid Architects). Oggi, South Kensington è un'area di Londra molto ricercata, come sapete, per la presenza di interessantissime attrazioni turistiche, architettura vittoriana, negozi eleganti, grandi magazzini di fama mondiale, ristoranti, bei parchi, come Kensington Gardens. Molti sono i Francesi, di cui molti lavorano nella City of London. Ciò spiega la presenza del Consolato francese, del Lycée Français Charles de Gaulle e dell'Istitute Français du Royame-Uni, oltre che di numerose librerie e caffetterie francesi. Presenti anche gli Spagnoli, Italiani, Medio-Orientali. Tanti gli studenti ed i turisti

2. South Kensington Farmers Market

Si tiene di sabato, dalle 9 alle 14, in Bute Street (London SW7 3EX). Rappresenta una delle principali destinazioni culinarie di Kensington ed ha successo con i residenti, visto che il sabato la strada è chiusa al traffico. Tra le varie delizie, potete provare insaccati, pesce fresco, frutti di bosco, negozi di alimentari, tra cui una gelateria e pescherie.

3. Christie’s South Kensington

La celebre casa d'aste, aperta sette giorni alla settimana, che si trova al numero 85 di Old Brompton Road (London SW7 3LD). E' la più attiva casa di vendita del Regno Unito, con oltre cento aste annue, in cui vengono poste in vendita oltre 30.000 articoli.

4. Kensington Gardens

Ne abbiamo trattato in una specifica pagina web, nell'ambito dei Parchi e Giardini di Londra.

Kensington & Chelsea- Visita guidata

La stazione della metropolitana

La stazione della metropolitana

Eleganti edifici

Eleganti edifici

Brompton Oratory

Brompton Oratory

Natural History Museum

Natural History Museum

© Copyright | Mappa | Legale | info@italianialondra.it