www.italianialondra.it

Londra vissuta dagli Italiani ...

East Croydon

Sintesi

East Croydon è una importante stazione ferroviaria (Southern, First Capital Connect) a cui giungete prendendo il treno da Victoria Station o London Bridge. C'è anche una fermata dei tram.

Distanza dal centro: 11,2 miglia.

Attrattiva: scarsa.

Descrizione dell'area attorno alla stazione

Uscendo dalla stazione ferroviaria o scendendo alla fermata del tram, siete nella prima parte di George Street ed avete a "portata di piede" il Croydon Visitor Centre, dove potete prendere gratuitamente delle mappe e guide su Croydon e Londra, oltre che farvi suggerire cosa vedere nell'area. Non è la zona migliore di Croydon, sebbene su questo tratto di George Street si affacci qualche vecchio edificio in stile. Attenzione a quando attraversate, visto che i tram di colore verde sono frequenti.

Toponimo

Il nome compare in un documento sassone (Old English) come "Crogedene" (809) e si legge di Elfsies" Priore di "Crogdoene" (960). Nel Domesday Book (1086), si legge che "L'Arcivescovo Lanfranco detiene un demesne (= terreno attaccato ad un Manor e tenuto dal proprietario per proprio uso) in Croindene". Poi, si legge "Croienden" (circa 1150), "Croindone" (1229), "Croydone" (circa 1240) e sostanzialmente rimane quasi immutato nei successivi documenti. Circa l'etimologia, il termine deriva dalle parole sassoni (Old English) "Croh" (che deriva dal Latino Crocus sativus, che sarebbe stata introdotta dai Romani che la usavano per le tinture) + "Denu" (Valle del Fiume Wandle), per cui, significa "Valle dove cresce lo zafferano selvatico". Un'altra interpretazione possibile è quella di considerare la posizione di Croydon, alla testa del citato Fiume Wandle, a nord di una rilevante apertura nei Norh Downs: in questo caso, il termine andrebbe inteso come "Valle storta" (Crooked Valley"), invece di "Saffron Valley (Valle dello zafferano).

Storia

Alcuni Archeologi ritengono che Croydon fosse l'antica Noviomagus e che la strada romana da Arundel a Londra attarversava o lambiva la città. Brighton Road è senza dubbio una delle più antiche strade di Croydon, tant'è che risulta in tutte le vecchie mappe. Tuttavia, sebbene è probabile che la strada romana che attraversava il territorio di Croydon seguisse il medesimo tracciato, non sono ancora state trovate prove che corroborano questa ipotesi, sebbene vi è chi ritiene che tracce siano visibili a Broad Green. I Sassoni colonizzarono la zona di Croydon in grande numero e diedero, come visto sopra, ad essa il nome. Dal V al VI secolo, vi fu un importante cimitero pagano sassone. Dal tardo periodo sassone, fu il cuore di un'ampio possedimento appartenente all'Archivescovo di Canterbury. Le principali tracce di questo tempo si trovano attorno la Chiesa e la Manor House dell'Arcivescovo nell'area denominata Old Town, di cui leggete nelle pagine dedicate a Church Street. Nel 1264, durante la guerra tra Enrico III ed i suoi Baroni, i Londinesi che erano stati inseguiti sul campo di battagli di Lewes, fuggirono ma una parte dell'esercito del Re, che si trovava a Tunbridge, marciò rapidamente verso di loro, li affrontò e ne uccise tanti, oltre a ricavare un ingente bottino di guerra. Il 25 maggio 1551, Croydon ed alcuni villaggi limitrofi, patirono un terribile terremoto. Croydon è sempre stato un importante punto di sosta lungo la strada a sud di Londra ed il suo ruolo crebbe con l'affermazione di Brighton come località di villeggiatura negli anni '80 del XVIII secolo. Subito dopo, Croydon divenne il terminale di due rilevanti collegamenti commerciali che si protendevano a sud dal Tamigi. Il primo, inaugurato nel 1803, era la Surrey Iron Railway, cioè la ferrovia trainata da cavalli da Wandsworth (estesa poi a Merstham, come Croydon, Merstham and Godstone Railway, nel 1805); il secondo, inauguratonel 1809, era il Croydon Canal, che veniva da Deptford. Nessuno dei due fu un successo: il Canale chiuse nel 1836, mentre la ferrovia nel 1846. Tuttavia, il percorso del Canale venne acquistato dalla London & Croydon Railway, che aprì tra London Bridge e West Croydon nel 1839. La città si espandeva ed il miglioramento delle comunicazioni favoriva il processo. Tuttavia, si trattò di uno sviluppo senza controllo, che ingenerò rilevanti problemi sanitari. particolarmente nel distretto malsano ed umido della Old Town dove viveva la classe lavoratrice. Come risposta al problema, Croydon, in due anni, tra il 1849 ed il 1851, realizzò una stazione di pompaggio, serbatoi, fogne e parecchie miglia di condutture. La città continuò la sua crescita e divenne un'area residenziale piacevole per i membri della classe media, che potevano fare i pendolari lavorando nella City of London. La notevole crescita urbana portò anche ad un riassetto amministrativo, di modo che nel 1883, Croydon venne incorporata come "Borough", nel 1889, divenne un "County Borough" con maggiore grado di autonomia, tanto che nei primi anni '90 del secolo XIX, venne ampliata la High Street, risanata la maggior parte della malsana "Middle Row" e abbattuta la vecchia Town Hall risalente al 1808, per essere rimpiazzata da una nuova e più grande Town Hall a Katharine Street nel 1896. Per gli anni '30 del XX secolo, il centro cittadini era divenuto ancora più congestionato e dopo la Seconda Guerra Mondiale, si decise di intervenire. Il Croydon Corporation Act venne approvato nel 1956, che permise la realizzazione di nuovi edifici per uffici, proprio nel momento in cui il governo stava iniziando ad incoraggiare la delocalizzazione dall'area centrale di Londre degli affari e Croydon, che disponeva di ottimi collegamenti ferroviari, rappresentava il luogo ideale dove trasferirsi, tanto che nelgi anni '60 del secolo XX, vi fu una vera e propria esplosione di Croydon come centro di affari, con edificazione di un gran numero di edifici per uffici, soprattutto tra Wellesley Road e la stazione di East Croydon. La Taberner House, terminata nel 1967, divenne la sede amministrativa del London Borough of Croydon, crato nel 1965. Croydon divenne anche un importante centro per compere (il Whitgift Centre aprì nel 1969). Prima aveva aperto Fairfield Halls (1962). Completò il quadro la realizzazione un nuovo sottopassaggio, viadotto e parcheggi a più piani.

Croydon - Visita guidata

Croydon Visitor Centre

Croydon Visitor Centre

Edificio in stile a George Street

Edificio in stile a George Street

George Street

Un tratto di George Street

Tram

Tram

© Copyright | Mappa | Legale | info@italianialondra.it