www.italianialondra.it

Londra vissuta dagli Italiani ...

Southbury

Sintesi

Southbury è una stazione della Overground a circa 3 miglia dal confine coll'Hertfordshire.

Distanza dal centro: 11,5 miglia.

Attrattiva: nulla. L'area, incentrata su Southbury Road, ci sembra "grigia", nulla di speciale.

Descrizione dell'area attorno alla stazione

Uscendo dalla stazione, siete su Southbury Road, che potete percorrere verso est (a destra) o ovest (a sinistra). Nei pressi della stazione, vedete delle casette ad un piano con negozi a livello stradale, come ne trovate nei tanti sobborghi londinesi come questo, una stazione dei torpedoni (autobus), delle aree commerciali. Unica nota positiva, è che siete equidistanti rispetto a quattro zone verdi: Enfield Playing Fields (nord-ovest), Durants Park (nord-est), Ponders End Recreation Ground (sud-est), Bush Hill Park (sud-ovest).

Toponimo

Il nome tramanda un nome medioevale documentato di un campo denominato "Southberyfeld" (1420), "Southburyfeld" (1610), "Southbury Field" (circa 1800), che probabilmente, significa "Il campo nella parte meridionale del Manor", dal Middle English "bury" (in Old English designa un luogo fortificato) + Old English "feld" (un tratto di terra ricavato tagliando gli alberi nella vasta area boschiva che sarebbe divenuta Enfield Chase)". In passato, Southbury Road, era nota come "Nags Head Lane", che derivava da un pub in Enfield Town. L'attuale nome le venne conferito il 18 agosto 1882. Prima del 1806, la strada era formata da due viottoli non collegati, uno da Ponders End (nota come Farm Lane, 1806) ed un altro da Enfield Town (solitamente detta "Nags Head Lane", ma talvolta, anche Oldbury Lane, 1787).

Storia

Limitate sono le informazioni sulla Storia dell'area che sono fornite da John Tuff in "Historical, Topographical and Statistical Notices of Enfield" (1858); da Cecil J. Allen in "The Great Eastern Railway" (1955); da A. P. Baggs - Diane K. Bolton - Eileen P. Scarff - G. C. Tyack in "A History of the County of Middlesex: Volume 5, Hendon, Kingsbury, Great Stanmore, Little Stanmore, Edmonton Enfield, Monken Hadley, South Mimms, Tottenham" (1976), alle voci "Enfield: Communications" (pagine 208-212), "Enfield: Growth after 1850" (pagine 218-224), "Enfield: Economic history" (pagine 232-239), "Enfield: Public services" (pagine 243-245); da Graham Dalling in "A guide to Enfield street names" (1982 - Enfield Preservation Society); da A. D. Mills in "A Dictionary of London Place-Names" (2010); si leggono in "RIPAULTS FACTORY" (Historic England), che traduciamo e sintetizziamo liberamente.

1. Eventi storici di rilievo

Il centro della Parish di Enfield, tra Baker Street ed Hertford Road (a nord della stazione di Southbury) comprendeva vasti campi comuni, tra cui Southbury Field (237 acri), che come avete letto nel "Toponimo", diede il nome all'area. Entro il 1754, diversi campi erano stati divisi e risultavano 2.891 acri di terreni recintati e 2.747 acri di terreni non recintati. A nord di Bungeys Lane, Farm Road andava verso ovest da Ponders End e continuava come sentiero per Enfield, sino a quando nel 1803, venne estesa ad ovest attraverso Southbury Field verso la città come strada pubblica. Divenne nota come Nags Head Road. Nel 1840, Northern and Eastern (poi Great Eastern) Railway aprì la sua linea principale attraverso la Valle del Fiume Lea. Nel 1849, venne aperta la linea con un terminale in Nags Head Lane (vicino Southbury Road). Nel 1854, in Southbury Road, c'era un piccolo serbatoio. Verso il 1854, Conservative Land Society comprò una piccola tenuta sul lato meridionale di Southbury Road presso Oldbury Moat e progettò Burleigh Road, Queen's Road e Stanley Road. Un'offerta di biglietti gratuiti per corse illimitate risultò infruttuosa, dato che, non solo, nel 1868, risultavano costruite soltanto due case,  ma per giunta, nel 1897, le strade dovevano ancora essere completate, come risulta dalla Ordnance Survey Map del tempo. Nel XIX secolo, l'espansione della fabbricazione di mattoni si ebbe nella parte orientale della Parish di Enfield. In particolare, la Ordnance Survey Map mostra che nel 1868 esistevano mattonifici ed impianti di miscelazione dei relativi materiali in Southbury Road. Nel 1896, Nags Head Road venne ridenominata Southbury Road ed il nome Nags Head Road fu trasferito ad una nuova strada, che andava verso est dall'incrocio tra Southbury Road ed Hertford Road verso il Fiume Lea. Nel 1891, Great Eastern Railway aprì una nuova linea nella Parish di Enfield da Lower Edmonton a Cheshunt, con stazioni a Southbury Road e Turkey Street, la seconda chiamata d Forty Hill (che nel 1961, con l'elettrificazione della linea, vennero ridenominate Southbury e Turkey Street). Immediatamente, prima dello scoppio della Prima Guerra Mondiale, massiccia fu l'edificazione su entrambi i lati di Southbury Road, anche se a sud della medesima strada, venne aperto uno spazio ricreativo su pregressi orti. Qui l'urbanizzazione precedette l'estensione del servizio di tram a Enfield Town lungo Southbury Road nel 1911. Nel 1901, erano state costruite case a schiera in Cecil Avenue ed Halstead Road, nel 1904, in Clive Road e dal 1903 al 1910, in Sketty Road (tutte strade ad ovest della stazione di Southbury). Entro il 1920, l'area edificata aveva raggiunto il suo limite più orientale a Clive Road (la più vicina delle strade citate alla stazione di Southbury). Nel 1909-1910, Southbury Road venne ampliata per consentire il passaggio dei tram. Nel 1925, Belling & Lee aprì una fabbrica di componenti elettrici e successivamente rilevò una fabbrica in Southbury Road. Verso il 1930, lungo Southbury Road, venne costruita "Ripaults Factory" su progetto di A.H. Durnford, una fabbrica dedita alla produzione di cavi e componenti elettrici automobilistici (ancora presente in loco nel 1973, poi divenuta fabbrica di camion e, successivamente, rilevata da un grande rivenditore commerciale). L'edificio ha rilievo architettonico, tanto che Historic England riporta che "Questo edificio è elencato nell'ambito del Planning (Listed Buildings and Conservation Areas) Act 1990 come modificato per il suo speciale interesse architettonico o storico. .... Circa 1930. Facciata stuccata .... Stile Arte Decò.". Nel 1933, in Southbury Road, venne aperta una piscina all'aperto. Dal 1936 al 1999, lungo Southbury Road insisteva lo stadio dell'Enfield Football Club. Al termine, l'area venne trasformata in spazi residenziali e commerciali. Dal 2001, la squadra si chiama Enfield Town. Nel 1938, a nord di Southbury Road, venne aperto Enfield Playing Fields, il primo spazio pubblico aperto. Nel 1938, quando Sangamo Weston iniziò a produrre interruttori elettrici e contatori elettrici, le fabbriche fiancheggiavano il lato orientale di Great Cambridge Road a nord di Southbury Road. Durante la Seconda Guerra Mondiale, tra il 7 ottobre 1940 ed il 6 giugno 1941, Southbury venne colpita da 19 bombe tedesche altamente esplosive. Nel 1959, in un sito prossimo, Standard Telephones and Cables fondò la divisione apparecchiature e sistemi di dati. Nel 1972, Nags Head Road venne estesa su un ponte sul Lea in modo da incontrare Lea Valley Road, formando parte di una importante strada in direzione est-ovest. Oggi, Southbury ci sembra "grigia", Southbury Road una strada di scorrimento, il circondario, a parte degli spazi verdi non vicinissimi, di non grande interesse.

Enfield - Visita guidata

La stazione di Southbury

La stazione di Southbury

Southbury Road (guardando verso destra uscendo dalla stazione)

Southbury Road (guardando verso destra uscendo dalla stazione)

Southbury Road (guardando verso sinistra uscendo dalla stazione)

Southbury Road (guardando verso sinistra uscendo dalla stazione)

Casette tipiche

Casette tipiche

Stazione dei torpedoni

Stazione dei torpedoni

Area commerciale

Area commerciale

© Copyright | Mappa | Legale | info@italianialondra.it