www.italianialondra.it

Londra vissuta dagli Italiani ...

Upton Park

Sintesi

Upton Park è una stazione della metropolitana (District Line, Hammersmith & City Line), utilizzata per raggiungere Boleyn Ground, più noto come Upton Park, il vecchio stadio della squadra di calcio del West Ham United (popolarmente "The Hammers"). L'ultima partita venne disputata il 10 maggio 2016. Il nuovo Stadio del West Ham United è ora "The London Stadium", conosciuto come "Olympic Stadium", che si trova a Stratford.

Distanza dal centro: 9 miglia.

Attrattiva: scarsa.

Descrizione dell'area attorno alla stazione

Uscendo dalla stazione, siete su Green Street. Se guardate sulla vostra sinistra, vedete il solito contesto suburbano con casette a due piani e negozi a livello stradale. Qualora decidiate di seguire tale direzione, andate verso nord-est, sino a raggiungere lo spazio verde Plashet Park, ma ormai, siete assai prossimi alla stazione di East Ham. Andate, invece, a destra, dove il lato immediatamente sulla destra presenta un'area commerciale ed alti edifici moderni, che ospita Queens Road Market. Seguite la strada sino a vedere Boleyn Ground, l'ex Stadio del West Ham United. Continuate lungo Green Street nella stessa direzione, vedendo sullo stesso lato, Our Lady of Compassion Catholic Church, dall'altro lato, casette tipiche. Raggiungete l'incrocio con Barking Road, dove, di fronte al pub The Boleynn, vedete la Statua dedicata ai Campioni del Mondo della Nazionale Inglese di Calcio 1966, capitanata da Bobby Moore (anagraficamente, Robert Frederick Chelsea Moore), giocatore del West Ham per più di tre lustri.

Toponimo

Il nome si ritrova per la prima volta nel 1203 come "Hupinton". Successivamente, si legge "Hopton" (1290), "Upto(u)n" (1485, 1496, 1503, 1504), "Upto(u)n Crosse" (1523). In merito al significato del termine, diverse sono le interpretazioni date al nome, di cui una lo fa discendere dall'Old English (aet baem) "uppan tune" (Inglese moderno: at the high-lying tun). Di certo, l'area è bassa e paludosa, mentre qui si registra un leggero incremento dell'altitudine. Ci riserviamo di intergrare il contenuto non appena troveremo ulteriori significati attendibili.

Storia

Informazioni fondamentali sulla Storia dell'area si ritrovano in "A History of the County of Essex: Volume 6" (1973), alle voci "West Ham: Introduction" (pagine 43-50) e "West Ham: Manors and estates" (pagine 68-74). Notevoli integrazioni sono fornite da   Katharine Fry "History of the Parishes of East and West Ham" (1888), che traduciamo e sintetizziamo liberamente. Ulteriori limitate e specifiche informazioni si trovano; alla voce "Bromley Hall", in "Survey of London: Volume 1, Bromley-By-Bow" (1900), pagine 17-18; in "A History of the County of Essex: Volume 6" (London, 1973), alle voci "East Ham: Roman Catholicism, Nonconformity and Judaism" (pagine 31-38), "West Ham: Transport and postal services" (pagine 61-63), "West Ham: Parliamentary representation" (pagina 112), "West Ham: Worthies, entertainments, sports and pastimes" (pagina 64-67).

1. Eventi storici di rilievo

La storia dell'area discende dalla tenuta di Upton House, poi Ham House, che originò l'attuale West Ham Park, a cui abbiamo dedicato uno specifico paragrafo. Nel corso dei secoli XVII e XIX, un certo numero di Londinesi possedeva grandi case di campagna a sud di Forest Gate, noto come Upton. Molti erano Quaccheri, di cui in seguito leggerete i nomi di alcune delle Famiglie più note: Gurney, Fry e Lester. Essi celebravano nelle "Friends Meeting House", allora, in North Street. Nel 1870-1872, l'Imperial Gazetteer of England and Wales di John Marius Wilson descriveva Upton come segue: "a village in West Ham parish, Essex; 6½ miles NE of St. Paul's, London.". Nel 1887, il Gazetteer of the British Isles di John Bartholomew descriveva Upton Park come segue: "sta. on London, Tilbury, and Southend Ry., Essex, between Plaistow and East Ham.". La stazione di Upton Park fu costruita sulla London, Tilbury & Southend Railway (LTSR) dal costruttore edile Read, il quale ne propose la realizzazione, ed una volta ottenuta la relativa autorizzazione, progettò e realizzò una stazione con due piattaforme tra le case di Queen's Road ed Harold Road, che venne aperta nel settembre 1877 (l'originario edificio venne abbattuto nel 1903-1904, quando la linea venne quadruplicata e realizzata la nuova stazione). Fu proprio la costruzione della stazione suindicata a determinare l'urbanizzazione di Upton Park Estate (a parte quanto leggerete in merito alla creazione di West Ham Park) a seguito della vendita di Plashet House e terreni relativi nel 1883. La District Line iniziò a servire Upton Park nel 1902 (mentre la Hammersmith & City Line nel 1936, a quel tempo, era Metropolitan Line; i servizi operati dalla LTSR terminarono nel 1962). I vecchi Villaggi di Plashet, Upton e Green Street, gradualmente, scomparvero originando il nuovo Distretto di Upton Park. Durante la prima metà del XX secolo, Upton Park si caratterizzò per la presenza di una vasta comunità Ebraica (a sud della stazione insiste East Ham Jewish Cemetery), la quale, però, oggi è stata rimpiazzata da una ancora più numerosa comunità asiatica, che gestisce numerosi negozi dell'area. Spicca Queens Road Market, un frequentato mercato coperto, che, comunque, a noi ha dato una pessima impressione, sembrandoci vecchio e superato nella struttura, non eccelso nella qualità. Lo trovate tra Queens Road e Green Street, in prossimità della stazione. In passato, fu un grande mercato di strada a cielo aperto, sino a quando negli anni '80 del XX secolo, venne realizzata l'attuale struttura.

2. Upton Manor (poi Ham Manor) Estate

Upton Manor Estate (poi Ham Manor Estate), ora West Ham Park, sembra aver tratto la sua origine da un piccolo edificio chiamato "Grove House" o "The Grove", che risaliva alla metà del XVI secolo. Il primo proprietario documentato, però, risale al 1559, sotto il nome di Wlliam Rooke, che sembra averla ampliata. Inoltre, alla sua morte possedeva a Grove House e 28 acri di terra ad Upton ed altre piccole proprietà a West Ham. La Casa mutuò allora il nome dalla nuova Famiglia proprietaria, divenendo Rookes Hall. In precedenza, Grove House era andata a vita alla moglie di William (figlio dell'omonimo William) Rooke, Anne. Il testamento di William previde che alla morte della moglie, dovesse andare al consanguineo Robert, figlio di Samuel Rooke. Robert Rooke (morto nel 1630) venne succeduto da suo figlio Robert.  Nel 1666, la tenuta venne venduta dalla Famiglia Rooke a Sir Robert Smyth (morto nel 1669), di modo che divenne la sede della Famiglia Smyth e passò agli suoi eredi unitamente alla metà dei suoi Manors di East e West Burnells sino a circa il 1760, quando venne venduta all'Ammiraglio Elliot (probabilmente John Elliot, morto nel 1808). Nel 1762, venne comprata dal Dott. John Fothergill (morto nel 1780), un Quacchero, Fisico e Botanico. Egli ampliò la tenuta oltre l'attuale dimensione, crendo al suo interno quello che i suoi contemporanei considerarono uno dei più belli giardini botanici d'Europa, con ben 3400 specie di piante tropicali. Inoltre, sviluppò la Casa, allora nota come Upton House. Nel 1786 o 1787, la Casa venne comprata da James Sheppard (morto nel 1812), un altro Quacchero, e fu verso quel periodo che Upton House venne ridenominata Ham House. Sheppard morì nel 1812. Gli esecutori testamentari della sua tenuta vendettero la Casa, che Sheppard nel suo testamento aveva chiamato "Rookes Hall, since Ham House" al suo genero Samuel Gurney, un Quacchero, Banchiere, Filantropo, fratello minore di Elizabeth Fry, la riformatrice delle prigioni. Egli, che aveva anche comprato il Manor di Woodgrange e Hamfrith Farm,  morì nel 1856, e suo figlio John poco dopo nello stesso anno. La Casa, comunque, continuò ad essere occupata dai membri della Famiglia Gurney sino al suo abbattimento nel 1872. Nel frattempo, vi erano stati diversi tentativi di assicurare la tenuta alla pubblica fruizione come parco. Nel 1869, però, il primo tentativo andò "a buca" per il voto negativo del West Ham Vestry ed una seconda iniziativa non ebbe successo. Durante terza tuttavia, un forte Comitato locale incoraggiò John Gurney (nipote di Samuel) di rinnovare l'offerta di vendita per la realizzazione di un parco per l'importo di 25.000 sterline, promettendo che 10.000 sarebbero state date alla sua Famiglia. Grazie agli sforzi del Dott. Gustav Pagenstecher, l'Agente di Gurney, la Corporazione della City of London offrì 10000 sterline, a condizione elevasse 5000 sterline. Tale importo venne poi sollevato da James Duncan, un Raffinatore di zucchero di Silvertown, che diede un assegno di 400 sterline. Nel 1874, John Gurney il Giovane, figlio di John, vendette Ham House Estate, che comprendeva 77 acri, che divenne uno spazio verde pubblico, West Ham Park, sotto il controllo della Corporazione della City of London. West Ham Park venne inaugurato il 20 Luglio 1874. Il sito su cui insisteva la Casa è individuato tramite un cumulo di pietre nel Parco. Ham House era un grande edificio di due piani con esterni del XVIII secolo. La planimetria a forma di mezza H suggerisce che la sua origine probabilmente è anteriore. Pare che Upton Manor Estate si estendesse da Upton Cross verso sud al Villaggio di Plaistow e verso est verso Green Street.

3. Green Street e Plashet

Riteniamo opportuno offrirvi alcune informazioni aggiuntive su due toponimi che caratterizzano l'area:

Newham - Visita guidata

La stazione di Upton Park

La stazione di Upton Park

Il tratto settentrionale di Green Street

Il tratto settentrionale di Green Street

L'area commerciale e gli edifici moderni sul tratto meridionale di Green Street

L'area commerciale e gli edifici moderni sul tratto meridionale di Green Street

Boleyn Ground o Upton Park, il vecchio stadio del West Ham United

Boleyn Ground o Upton Park, il vecchio stadio del West Ham United

Our Lady of Compassion Catholic Church

Our Lady of Compassion Catholic Church

The Boleyn - Pub

The Boleyn - Pub

Barking Road

Barking Road

© Copyright | Mappa | Legale | info@italianialondra.it