www.italianialondra.it

Londra vissuta dagli Italiani ...

West Hampstead

Sintesi

West Hampstead è una stazione della metropolitana (Jubilee Line), della Overground ed una stazione ferroviaria (First Capital Connect). In passato, era nota come West End.

Distanza dal centro: 4,8 miglia.

Attrattiva: discreta.

Descrizione dell'area attorno alla stazione

Uscendo dalla stazione di qualsivoglia fatta, siete in West End Lane, la strada principale. Camminate lungo di essa, sia in discesa che in salita. In quest'ultimo caso, dopo aver superato West Hampstead Library (Biblioteca) e West Hampstead Fire Station (Stazione dei pompieri) e lo spazio verde di West End Green, la strada diventa Fortune Green Road. Continuate a salire sino allo spazio verde di Fortune Green, alle cui spalle si trova Hampstead Cemetery. Se andate a sinistra, trovate Ulysses Road, dove trovate tante casette a schiera tipiche, se proseguite la salita e girate a destra, deviate in Ingham Road, dove trovate altre tipiche casette britanniche a schiera, ma di tipo differente, in una delle quali abbiamo vissuto qui per un breve periodo. Tornati indietro, poco prima della stazione della Overground, entrando in Iverson Road e poi Maygrove Road (o Liddel Road), raggiungete lo spazio verde di Maygrove Peace Park equidistante dalla stazione di Kilburn.

Toponimo

Il nome Hampstead ha subito minime variazioni nel corso dei secoli: "Hemsted" (959), "Hamstede" (978), "Ham Stede" (986), "Hamstede" (998), "Hamestede" (1066, 1086), "Hamsted" (1232, 1242, 1291), "Hampstede" (1258, 1316). Deriva dall'Old English "Ham" + "Stede" (luogo), insieme "Hāmstede", o Homestead, termine ancora usato all'inizio del XIX secolo per indicare le pertinenze domestiche di una fattoria. In precedenza, aveva un significato più ampio, "Sito di una casa - specialmente una fattoria - con relative pertinenze" e forse, originariamente, veniva impiegato per designare la villa principale di un villaggio.

Storia

La storia generale di Hampstead è, ovviamente, riportata in Hampstead. Nella metà del XIII secolo, vi era un'area denominata "le Rudyng", che significa "Radura ricavata dall'abbattimento di un bosco". Entro il 1534, il nome mutò in West End, perché era una tenuta che apparteneva al Priorato di Kilburn che si trovava ad ovest (west) di un'altra più ampia tenuta. E' possibile che già prima del 1244 esistesse una costruzione sulla tenuta del Priorato, di certo, una casa esisteva nel 1646.  Almeno due anni prima, quindi dal 1644, West End Lane (Lane = viottolo), si presentava ad angolo retto nelle parti finali a nord e sud dove, rispettivamente, connette a Finchley Road ed Edgware Road, dato che fungeva da confine tra diverse tenute. Nel Medioevo, la tendenza di West End Lane a divenire intransitabile per il fango a seguito di forti piogge, unita alla carenza di sorgenti d'acqua e la distanza rispetto le principali vie di comunicazione, aumentarono l'isolamento di West End, che neanche poteva definirsi borgo sino al principio del XVII secolo, quando erano presenti poche case di campagna. Dalla metà del secolo XVII, però, i mercanti di Londra costruirono delle case più grandi nell'area, trasformando il borgo in un villaggio. Sulla mappa di Rocque del 1741-45, si legge West End. Al principio del XIX secolo, c'erano tre grandi case attorno a West End: West End House, West End Hall e Lauriston Lodge. Nel 1815, West End ancora era notevolmente tranquilla, tanto che gli abitanti affermarono di aver sentito i cannoni di Waterloo!!!! La costruzione di Finchley Road fece crescere di poco i residenti, formati da una manciata di signorotti di campagna, alcuni lavoratori dei campi, giardinieri ed artigiani. Nel 1851, a West End c'era una taverna e due birrerie. La trasformazione totale di West End, da area rurale a zona residenziale, si ebbe con l'arrivo delle ferrovie: Hampstead Junction Railway (1857), Midland Railway (1868), Metropolitan and St John’s Wood Railway (1879). Fu proprio quest'ultima ferrovia ad attribuire al nuovo sobborgo londinese il nome di West Hampstead, che si estese in tutte le direzioni, avendo come strada principale West End Lane. Alcuni dei nuovi complessi edilizi furono realizzati da grandi imprenditori edili, come la United Land Company, che tendeva ad edificare in maniera alquanto concentrata. Durante le ultime decadi del XIX secolo, West Hampstead divenne in maniera crescente zona abitata dalla classe media, con poliziotti, commessi viaggiatori, ferrovieri, impiegati ed artigiani. Vicino alle linee ferroviarie operavano delle officine meccaniche. L'urbanizzazione del XX secolo venne limitata principalmente al periodo tra le Due Guerre Mondiali, con blocchi di appartamenti nella zona settentrionale del Distretto, sovente per rimpiazzare case vittoriane ormai decadenti. Dagli anni '40, molti Cechi si trasferirono qui, anche se molti di loro, successivamente, traslocarono verso sobborghi nord-occidentali. Ancora oggi, gironzolando per West Hampstead, in alcuni punti, ancora si percepisce l'atmosfera da villaggio. In effetti, si ha una sensazione di rilassatezza anche nelle ore frenetiche, persino se camminate nella lunga (ed in salita) West End Lane, piena di negozi, supermercati, caffetterie, pubs. A parte i locali appartenenti a catene, ci sono anche interessanti negozi indipendenti e posti dove mangiare, anche sino a tardi. E' una zona frequentata da giovani professionisti nel dopo-lavoro e adulti, molti non sposati. Poche sono le famiglie.

Camden - Visita guidata

La stazione della metropolitana di West Hampstead

La stazione della metropolitana di West Hampstead

West End Lane

West End Lane

West Hampstead Library

West Hampstead Library

West Hampstead Fire Station

West Hampstead Fire Station

West End Green

West End Green

Fortune Green

Fortune Green

Ulysses Road

Ulysses Road

© Copyright | Mappa | Legale | info@italianialondra.it