www.italianialondra.it

Londra vissuta dagli Italiani ...

New Malden

Sintesi

New Malden è una stazione ferroviaria che serve l'omonima area, situata al confine col London Borough of Merton, che, per la maggior parte era denominata Norbiton Common. Tale nome, oggi, si usa, talvolta, in riferimento al lato occidentale di New Malden. Qui vive la più numerosa comunità Coreana d'Europa.

Distanza dal centro: 10,3 miglia.

Attrattiva: scarsa, verso Coombe Road, qualcosa di tipico si vede lungo High Street.

Descrizione dell'area attorno alla stazione

Uscendo dalla stazione, vedete immediatamente sulla vostra sinistra il ponte della ferrovia che vi sovrasta. Giusto sotto di esso vedete che due targhette indicano i nomi Coombe Road (che quindi è la strada davanti a voi e verso destra) e High Street (che quindi è la strada sulla sinistra oltre al ponte). La prima delle due strade, ci appare come una delle tante strade periferiche londinesi, con casette a due piani e negozi a livello stradale. Più interessante ci sembra l'altra strada, che del resto, dal nome, ci fa capire di essere la "Principale". Innanzitutto, trovate una prima rotonda, su cui incombe un grattacielo, Apex Tower, ma per fortuna, la zona è "ingentilita" da un edificio bianco in stile con mattoni scuri che ospita una banca. Se andate a sinistra, seguendo Dukes Avenue, raggiungete lo spazio verde Beverley Park. Invece, proseguite diritto, trovando sulla sinistra il Monumento ai Caduti ed osservate il bell'edificio in stile alle sue spalle. Guardate entrambi i lati della strada principale, con le solite casette a due piani e negozi a livello stradale, anche se lo stile cambia da un lato all'altro. Raggiunta la seconda rotatoria, trovate, sulla destra due pubs dirimpettai, vedete un fioraio, dall'altro lato, Kingston Road, che se seguite, vi consente di raggiungere St. Joseph's Catholic Church, mentre se andate diritto, in Malden Road, trovate United Reformed Church.

Toponimo

L'origine del nome "Malden" è stata spiegata nella pagina web dedicata a Malden Manor. "New Malden", in origine parte del Manor di Kingston, si deve all'arrivo della ferrovia nel 1846, che innescò lo sviluppo residenziale. Il nome si ritrova nel 1876 (Ordnance Survey Map).  

Storia

Informazioni fondamentali sulla Storia dell'area sono fornite da Colin A. Cornish in "Early Views of New Malden" (Royal Borough of Kingston Upon Thames - Heritage Unit Museum and Art Gallery Fairfield West); si leggono in "New Malden past and present" (Kingston Borough) e "A vision for New Malden" (Kingston Borough); in A "History of the County of Surrey: Volume 3" (1911); in "A History of the County of Surrey: Volume 3" (1911), alla voce "Kingston-upon-Thames: Introduction and borough" (pagine 487-501); in "A History of the County of Surrey: Volume 4" (1912), alla voce "Parishes: Merton" (pagine 64-68); sono fornite da Charlie Parrish in "Why is New Malden home to more North Koreans than any other place in Europe?" (6 ottobre 2014 The telegraph); da A. D. Mills in "A Dictionary of London Place-Names" (2010), che traduciamo e sintetizziamo liberamente.

1. Eventi storici di rilievo

La storia di (Old) Malden è trattata nell'ambito della pagina web dedicata a Malden Manor. In questa pagina web ci limitiamo a riportare le integrazioni che riguardano specificamente New Malden. Sulla Ornance Survey Map del 1805, l'area dell'attuale New Malden è totalmente sgombra, solo campi, tranne la presenza di "Wittles F." ("Farm" (Fattoria), supponiamo) e la strada che segue la direttrice nord-sud che la attraversa, che verso est serve l'entità citata. Sino alla metà del XIX secolo, la maggior parte dell'area ora nota come New Malden era Norbiton Common, che si allungava da Blagdon e Coombe alla Municipalità di Kingston. L'orlo del Common era delimitato da terreni coltivati. Sul lato occidentale, si trovava Dickerage Farm, in Dickerage Lane; a sud, si trovava Northton Common Farm tra l'attuale Kingston Road and South Lane: ad est, si trovava Hoppingwood Farm tra l'attuale Cambridge Avenue e Alric Avenue; e a nord, c'era Coombe Farm. New Malden deve la sua origine come area urbanizzata a due eventi degli anni '30 del XIX secolo. Nel 1834, la legge per la costruzione di una ferrovia tra Londra e Southampton ottenne l'Autorizzazione Reale, e parte del percorso scelto per la ferrovia passava attraverso Norbiton Common. In secondo luogo, nel 1838, era giunto al termine il compito dei Commissari delle recinzioni nominati con legge Parlamentare del 1808 di dividere, assegnare e circoscrivere il Common. Il "Norbiton Common Award" del 1838 autorizzò la creazione delle seguenti strade rotabili pubbliche e strade principali attraverso terre incolte: Malden Road, dalla fine settentrionale di Apple Tree Lane, ora Kingston Road, via l'orlo di Norbiton Common Farm, all'estremità orientale di Wanderings Lane, ora Cambridge Road. Coombe Road, dall'estremità settentrionale di Apple Tree Lane verso Traps Lane (si pensa che il nome derivi da una fattoria appartenente ad un Signor Trap), parte delle quale è ora High Street; altre strade dal termine orientale di Wanderings Lane in direzione nord lungo terreni chiamati Dickerage e tra terreni al confine di Coombe Farm. Da Norbiton Common Farm, altre strade andavano verso sud-est verso Sow Lane, ora South Lane e ad Old Malden e da Wanderings Lane, a sud al viottolo conducente a Bonier Hill. Dopo l'apertura della stazione ferroviaria, il 1 dicembre 1846, l'urbanizzazione prese piede velocemente. Il completamento della linea nel 1869 da Wimbledon a Twickenham fornì accesso diretto a Kingston ed alla Valle del Tamigi. La formazione della London and South-Western Railway fu all'origine della speculazione fondiaria. Jan King, un commerciante di tessuti di Thames Street a Kingston, comprò nel 1835, per 3.900 sterline una tenuta che va dalla presente Coombe Road dalla Earl Spencer's Estate ai piedi della collina per Kingston Road e verso ovest a Thompson's Lane. ora Elm Road. Successivamente, egli vendette porzioni di questi terreni alla Società ferroviaria, alla Lambeth Waterworks Company e nel 1850, alla National Freehold Land Society. Quest'ultima costruì buone strade, piantò alberi e divise i terreni in appezzamenti. L'acqua venne fornita dal Lambeth Watermarks Company nel 1854. Nel 1857, venne costruito il primo sito di preghiera a New Malden. Fu la piccola School Church di St. Janes in Poplar Walk per la spesa di 400 sterline. Nei primi anni di vita, Maiden patì la trascuratezza delle Autorità di Kingston. I servizi fognari inadeguati furono all'origine di allagamenti, conferendo all'intera area un aspetto "umido". Grazie all'impegno ed alla condotta di alcuni residenti, vennero raccolti dei soldi tramite sottoscrizioni e venne migliorata la rete fognaria. Gradualmente, New Malden divenne uno dei più salubri villaggi della Contea, guadagnandosi il titolo di "Montpelier del Surrey" ed attraendo molti visitatori. Nel 1680, la popolazione era salita a 900 residenti. Nel 1887, era di 3.000. L'energia elettrica, la manutenzione delle strade e l'illuminazione pubblica erano ancora carenti. Ciò indusse gli abitanti a gestire direttamente i loro affari. Venne, pertanto, formato il nuovo New Malden Local Board nel 1866, in base al Public Health Act del 1848 ed al Local Government Act del 1858. L'illuminazione a gas venne introdotta nel 1888, le strade vennero riparate, la sanità migliorata. Nel 1865, venne posta la prima pietra per Christchurch, che venne consacrata dal Vescovo di Winchester nel dicembre 1868. I Battisti ebbero la loro "Stanza di incontro" a Poplar Grove nel 1861-1862, trasferendosi presso la Cappella di Kingston Road nel 1875, che venne ricostruita nel 1891. La Cappella di Wesleyani aprì nel 1868. La presente Trinity Free Church of England fu eretta nel 1870 e ricostruita nel 1883. La Cappella Congregazionale aprì nel 1880-1881, la Cappella Cattolica di St. Egbert aprì nel 1908. Lime Grove (Church) School per ragazze e bambini venne costruita nel 1870; e Christchurch Elm Road Boys' Schools nel 1896, County Council School, mista, venne aperta nel 1908. Nel 1887, il Gazetteer of the British Isles di John Bartholomew descriveva New Malden come segue: "market town with ry. sta., in par. and 2 miles E. of Kingston upon Thames, Surrey, pop. 2538; P.O., T.O. Market-day, Thursday. The prosperity of this town is mainly due to its proximity to Kingston upon Thames, of which it is practically a suburb.". Il New Malden Institute, dove l'Organo di governo locale teneva i suoi incontri, aprì nel gennaio 1871. I nuovi uffici dell'Amministrazione locale aprirono nell'aprile 1905 in High Street. Una Taverna "Coffee Tavern" ed un Circolo lavoratori maschi fu aperto dalla Duchessa del Teck nel settembre 1890. La stazione di polizia, all'angolo di Burlington Road, fu costruita nel 1887. L'elettricità fu introdotta nel 1911, St. James' Church, eratta nel 1903 in Burlington Road, fu ricostruita sul presente sito in Godley Reed-Malden Reed nel 1932-1933. Nel 1891, Kelly's Directory del Surrey riportava quanto segue: "Coombe and New Malden are 2 miles east of Kingston-upon-Thames, and were formed into an ecclesiastical parish, from the parish of St. Peter, Norbiton, in Kingston civil parish, March 1, 1867. New Malden is governed under the Local Government Acts by a board of twelve members. Here is the junction of the branch line of the South Western railway to Kingston. Christ Church, near the railway station, was erected on a site given by the Duke of Cambridge in 1866, and the church was consecrated on December 3rd, in the same year: it is an edifice in the Early English style, consisting of chancel, nave, north aisle, south porch and a turret containing 2 bells: will seat 380 persons, 100 sittings being free. The register dates from the year 1867. The living is a vicarage, net yearly value £200, derived from fees and pew rents, in the gift of five trustees, and held since 1867 by the Rev. Charles Stirling M.A. of Exeter College, Oxford. The population in 1881 was 2,606. An iron mission room in connection with Christ Church was opened in 1885, and will seat 120 persons.". Il Local Government Act del 1894 creò i Consigli Distrettuali. Annettendo Coombe quell'anno ed Old Malden l'anno successivo, l'Autorità divenne il Distretto Urbano delle Maldens (Old Malden e New Malden) e Coombe. Nel 1911, si legge che "New Malden and Coombe ... formato dalla grossa crescita delle nuove case nei paraggi nel corso degli ultimi quaranta anni. ..... E' diviso in tre distretti, Coombe, New Malden, Old Malden. L'area totale è 3.220 acri, la popolazione nel 1901 era 6.233, di cui solo 503 erano ad Old Malden.". Nel 1938, il Distretto Urbano delle Maldens (Old Malden e New Malden) e Coombe venne reso "Borough. Durante la Seconda Guerra Mondiale, New Malden fu colpita duramente dai bombardamenti tedeschi, probabilmente per la presenza di industrie. Nel 1965, il Borough locale venne fuso con Kingstone Surbiton per formare il Royal Borough of Kingston upon Thames. Oggi, New Malden rappresenta uno dei centri principali della Municipalità di Kingston e funge da punto di riferimento anche per quelli che vivono nelle are limitrofe di Old Malden, Kingston Vale, Coombe Hill e Roehampton Vale. Tuttavia, diversi esercizi commerciali lungo High Street sono divenuti vacanti e le Autorità locali cercano, ovviamente, di migliorare l'immagine di New Malden, non a caso su Internet, si trova una pagina web in cui espongono "A vision for New Malden", che si basa su una rigenerazione economica come priorità assoluta per lo sviluppo di un nuovo centro urbano a New Malden. Il cambiamento si scontra con la volontà dei residenti che attribuiscono grande valore all'aspetto ed ancora di più "all'atmosfera" di villaggio, che occorre preservare e migliorare. A New Malden è insediata la più numerosa comunità Coreana d'Inghilterra, anzi, d'Europa: le prime famiglie giunsero qui negli anni '70 del XX secolo, e seguendo l'esempio dell'Ambasciatore della Corea del Sud, si sistemarono a Wimbledon, ma poiché i prezzi crebbero vertiginosamente, trovarono più economica la vicina New Malden. Ma vi furono altri fattori che contribuirono alla scelta di New Malden: Samsung, il gigante dell'elettronica Coreana, fissò il suo quartier generale nel Regno Unito a New Malden, per poi spostarlo nel 2005 a Chertsey, nel Surrey. Alcuni ricollegano l'inizio della comunità Coreana al 1950,. con una joint-venture tra Racal Avionics ed una conglomerata Coreana. Oggi i Coreani sono migliaia, che gestiscono tantissimi negozi, ristorantied attività varie pubblicizzate da tanti cartelloni ed insegne nelle strade. Hanno anche un giornale. Si tiene annualmente anche un Festival Coreano. Un'ultima notazione: l'Agenzia Britannica per l'Immigrazione ha il problema di distinguere tra le domande di asilo provenienti dai Nord-Coreani (che costituiscono una netta minoranza rispetto ai Sud-Coreani) e quelle di immigrati Cinesi che cercano di farsi passare come Nord-Coreani. I veri Nord-Coreani hanno un giornale, "Free NK" (North-Korea) che si oppone al regime dittatoriale attuale della Corea del Nord. A New Malden, ovviamente, vi sono anche altre minoranze, tra cui spicca una comunità Tamil originaria di Sri Lanka (Ceylon). C'è un Tempio Indù nella parte orientale di Burlington Road.

Kingston upon Thames - Visita guidata

L'uscita della stazione di New Malden

L'uscita della stazione di New Malden

Il ponte e le due targhette che indicano l'inizio di Coombe Road e High Street

Il ponte e le due targhette che indicano l'inizio di Coombe Road e High Street

Coombe Road

Coombe Road

La prima rotatoria, su cui incombe Apex Tower, per fortuna, bilanciata da un edificio in stile sull'altro lato

La prima rotatoria, su cui incombe Apex Tower, per fortuna, bilanciata da un edificio in stile sull'altro lato

Il Monumento ai Caduti, con alle spalle, un edificio in stile

Il Monumento ai Caduti, con alle spalle, un edificio in stile

High Street - Casette a due piani con negozi a livello stradale

High Street - Casette a due piani con negozi a livello stradale

High Street - Casette a due piani con negozi a livello stradale

High Street - Casette a due piani con negozi a livello stradale

High Street

High Street

Seconda rotatoria

Seconda rotatoria

Fiori e piante in esposizione a lato della rotatoria

Fiori e piante in esposizione a lato della rotatoria

United Reformed Church

United Reformed Church

© Copyright | Mappa | Legale | info@italianialondra.it