www.italianialondra.it

Londra vissuta dagli Italiani ...

Goodge Street

Sintesi

Goodge Street è una stazione della metropolitana (Piccadilly Line). In passato, l'area si chiamava "Crab Tree Field". Di tale originario toponimo resta traccia nei Crabtree Fields, dei piccoli giardini ubicati vicino alla stazione.

Distanza dal centro: 1,5 miglia.

Attrattiva: discreta, essendo un'area movimentata.

Descrizione dell'area attorno alla stazione

Uscendo dalla stazione della metropolitana, vi rendete immediatamente conto di essere in una zona molto viva, vedendo subito movimento di persone e traffico di veicoli, attività commerciali di vario genere indaffarate. Imboccate Tottenham Court Road ed andate verso nord, sino ad incrociare University Street. Andate a destra, seguendo la strada sino all'incrocio con Gower Street. Ammirate l'edificio di colore mattone, una delle sedi dell'University College of London (UCL), dove abbiamo studiato qualche tempo. Tornando su Tottenham Court Road, andate verso il centro in direzione sud, girate a sinistra in Goodge Street, girando nuovamente a sinistra in Whitfield Street: all'angolo con Colville Place, trovate Crabtree Fields, dei giardini aperti dalle 7,30 al tramonto, che rappresentano topograficamente quanto residua dell'antico nome della zona, "Crab Tree Field". L'area subì notevoli danni durante la Seconda Guerra Mondiale e, nel 1985, Crabtree Fields venne realizzato per rimpiazzare un parcheggio per auto realizzato su un sito reso vuoto dai bombardamenti. Tornati in Goodge Street, proseguite verso ovest. Una delle traverse verso nord è Charlotte Street, che segnaliamo perché ci sembra piacevole. Entrate in Mortimer Street, che ai numeri 36-38 presenta la splendida Radiant House, a distanza intermedia rispetto alla stazione di Oxford Street, anzi, più prossima a questa. Una delle traverse di Mortimer Street è Nassau Street, bruttina. Andate in direzione sud-est e passeggiate in Percy Street. Se siete stanchi, imboccate Bayley Street e sostate in Bedford Square Gardens. Proseguendo in Montague Place, raggiungete dei giardini più piccoli, Malet Street Gardens.

Toponimo

Il nome deriva dalla Famiglia Goodge che iniziò ad edificare l'area nel XVIII secolo. Il loro nome sostituì l'originario, Crab Tree Field.

Storia

Crab Tree Field rientrava nel Manor of Tottenhall, che apparteneva, al principio del XVIII secolo, ad Abraham Dudley di Gray's Inn, un Quacchero, morto nel 1703. Suo figlio, John Dudley, nel 1717, fittò la parte meridionale di quattro acri, a John Hassell, un produttore di birra di St. Giles ed allo stesso tempo la parte settentrionale di sedici acri a William Beresford, un guardiano della Torre di Londra; entrambi i fitti duravano centoundici anni. Alla porzione più vasta, quella di sedici acri, vennero aggiunte cinque "Messuages" (case residenziali con piccole pertinenze). Infatti, una era chiamata "Crab Tree Alehouse" ed era occupata da James Kendrick. La mappa allegata al contratto di fitto, mostra tale "Crab Tree" vicino al margine meridionale, con quattro limitrofi cottages. Si trovava poco a nord di Percy Street (tra le stazioni di Goodge Street e Tottenham Court Road). L'unica altra casa era occupata da Charles Badger, lontano verso nord. William Beresford, che aveva in fitto la porzione settentrionale di sedici acri, morì nel 1718, lasciando le sue proprietà alla moglie Anna, che sposò un Carpentiere di Marylebone, John Goodge. I diritti su Crab Tree Field rimasero alla loro Famiglia sino al XIX secolo. John Goodge morì nel 1748, all'età di cinquantotto anni e venne sepolto nel cimitero di Old St. Pancras; lo stesso avvenne nel 1741 per sua moglie, morta all'età di sessantotto anni. John Goodge lasciò Crab Tree Field ai suoi due nipoti, Francis Goodge e William Goodge. Tali nipoti iniziarono ad edificare l'area verso il 1746. Un indice dell'estensione delle costruzioni nel 1758 è dato da una domanda fatta da Francis e William Goodge ai "Commissioners of Sewers", cioè, ai Commissari delle fognature, per realizzare, appunto, la fognatura per le loro case, sul lato occidentale di Tottenham Court Road e Windmill Street, per dieci acri, ai fini edificatori, quando i Controllore attestò che c'erano cinque case sul lato occidentale di Tottenham Court Road e cinque in Windmill Street. Francis e William ottennero l'autorizzazione ad estendere la fognatura dal termine settentrionale della fognatura del Signor Hassell per quattrocentotrenta piedi sino a Windmill Street. Quando, poi, venne costruita la strada, verso il 1770, le attribuirono il nome "Goodge" della Famiglia dei proprietari dell'area, che erano ancora i citati William e Francis Goodge. Nel 1777, infatti, nei documenti ufficiali, il nome indicato è "Goodge Street". Francis Goodge morì nel 1771, lasciando la sua tenuta al fratello superstite William, che morì nel 1778, il quale lasciò in eredità la restante parte della sua tenuta al nipote Samuel Foyster. Essa comprendeva ben trecentosettantatre "Messuages" (case residenziali con piccole pertinenze), due cappelle, centosettantotto rimesse per carrozze e stalle. Samuel Foyster morì nel 1805, lasciando due figli e cinque figlie, tra cui la tenuta venne suddivisa nello stesso anno. Dall'atto risulta che la Famiglia Goodge avesse acquisito la proprietà in aggiunta al fitto di lungo periodo, anche se non risulta quando ciò accadde. Un rilevante numero di case venne venduto all'asta nel 1827, dall'amministratore fiduciario della tenuta, Felix Vaughan. Il 22 giugno 1907, lungo la Northern Line, venne aperta la stazione col nome di "Tottenham Court Road", ridenominata "Goodge Street" il 3 marzo 1908. Durante la Seconda Guerra Mondiale, venne costruito un rifugio in profondità collegato alla stazione di Goodge Street, una parte venne messa a disposizione del Generale Eisenhower, come quartiere-generale per il D-Day (giorno dell'invasione della Normandia, 6 giugno 1944). Al termine del Conflitto, tale rifugio venne usato come centro di transito ed ospitò sino ad ottomila soldati, fino al 1956, quando venne danneggiato da un incendio. Verso la metà degli anni '60, alcune caffetterie di Goodge Street acquisirono la pessima fama di luoghi di ritrovo dove procurarsi sostenze illegali. Non a caso, "Sunny Goodge Street", di Donovan, fu una delle prime canzoni di musica pop a citare esplicitamente l'assunzione di droghe. Successivamente, Judy Collins, Marianne Faithfull e Paul McCartney registrarono versioni "cover". Oggi, Goodge Street e zone circostanti sono ricche di piccoli locali legati alla ristorazione, pubs, dettaglianti di prodotti elettronici. Presenti anche edifici usati da Università e le Gallerie d'arte di Windmill Street. Scala Street ospita l'incantevole Pollock's Toy Museum

Camden - Visita guidata

Goodge Street

Goodge Street

Una delle sedi dell'University College of London (UCL), all'incrocio tra Gower Street e University Street

Una delle sedi dell'University College of London (UCL), all'incrocio tra Gower Street e University Street

Colville Place

Colville Place

Charlotte Street

Charlotte Street

Radiant House

Radiant House

Nassau Street

Nassau Street

Percy Street

Percy Street

© Copyright | Mappa | Legale | info@italianialondra.it