www.italianialondra.it

Londra vissuta dagli Italiani ...

Hanger Lane

Sintesi

Hanger Lane è una stazione della metropolitana (Central Line) in prossimità del confine col London Borough of Brent, la quale si trova a di sotto di una enorme rotatoria, sovente designata "Malfunction Junction", dove la A40 interseca la A406 North Circular Road. Il soprannome deriva dai problemi che la rotatoria crea a chi guida, tanto che se ne sconsiglia la percorrerla ai "novizi". L'incrocio non esisteva sino al principio del XX secolo: Hanger Lane, infatti, era storicamente una strada che attraversava la cammpagna tra Acton, Alperton e Wembley. Nell'originario schema di numerazione delle strade, le venne attribuito il numero A405. In tale sito, si limitava ad attraversare una diramazione della Great Western Railway (GWR) su di un ponte.

Distanza dal centro: 8,6 miglia.

Attrattiva: scarsa.

Descrizione dell'area attorno alla stazione

Uscendo dalla stazione della metropolitana, vi trovate su Wester Avenue, un'ampia strada di scorrimento che interseca la sezione meridionale di un grande senso rotatorio, di cui la parte opposta porta il nome di Hanger Lane. Il ramo settentrionale-occidentale di tale rotatoria origina Ealing Road, che, dopo poco, vi conduce nel limitrofo London Borough of Brent, come pure quello settentrionale-orientale; in entrambi i casi, sappiate che il Fiume Brent segna il confine tra le due Municipalità di Ealing (a sud) e Brent (a nord). Nell'area, unica attrattiva ci sembra essere rappresentata da alcuni spazi verdi, di cui però, i più prossimi Alperton Sports Ground ed Abbey Estate Open Space (a nord, oltre il Fiume Brent) e Lakeside Drive (ad est), si trovano tutti nell'altra Municipalità di Brent, mentre, più lontani sono quelli che rientrano in Ealing, esattamente Pitshanger Park (ad ovest) e Hanger Hill Park Pitch and Putt.

Toponimo

Il sito trae il nome da "Hanger Hill Lane", così riportato da John Roque in "An exact Survey of the Cities of London Westminster and Southwark and the country c. 10 miles round" (1741-5), in "A plan of the Cities of London and Westminster" (1746) ed in "A Topographical Map of the County of Middlesex" (1754). Come lascia intendere la denominazione si trattava di un sentiero (Lane) che attraversava la collina (Hill), i cui contorni sono ancora visibili. "Hanger" deriva dalla parola dell''Old English (Anglo-Sassone) "Hangra", che indicava un bosco adagiato lungo il fianco di una collina o altura, per cui, significa "Pendio boscoso", che i ciclisti non amano particolarmente.

Storia

Informazioni essenziali sulla Storia dell'area sono fornite da Charles Jones in "20 Years Development of a London Suburb" (1884), "Ealing: From Village to Corporate Town" (1904); da A. T. Bolton in "Pitzhanger Manor, Ealing Green 1800-11" (1918); da Montagu Sharpe in "Middlesex in British, Roman and Saxon times" (1919), pagina 90; da C. H. Keene in "Field Monuments of Ealing" (1975); da James Norris Brewer in "The beauties of England and Wales; introduction to the original delineations, topographical, historical, and descriptive, intituled the Beauties of England and Wales. Comprising observations on the history and antiquities ... together with remarks on the progress of ... architecture in succeeding ages" (1818), pagina 334; in "Ealing as It Was" a cura di Ealing Library Services, (1980); da Alan A. Jackson - Desmond F. Croome in "Rails Through the Clay: A History of London's Tube Railways" (1993); da Diane K. Bolton - Patricia E. C. Croot - M. A. Hicks, in "A History of the County of Middlesex: Volume 7, Acton, Chiswick, Ealing and Brentford, West Twyford, Willesden" (1982), alle voci "Ealing and Brentford: Introduction" (pagine 100-101), "Ealing and Brentford: Communications" (pagine 101-105), "Ealing and Brentford: Social and cultural activities" (pagine 120-123), "Ealing and Brentford: Growth of Ealing" (pagine 105-113), "Ealing and Brentford: Manors" (pagine 123-128), "Ealing and Brentford: Economic history" (pagine 131-144), "Ealing and Brentford: Public services" (pagine 147-149), che traduciamo e sintetizziamo liberamente. Chi volesse approfondire la tematica, legga Norman Pointing "History of Hanger Hill, Ealing and the Church of the Ascension" (1990).

1. Eventi storici di rilievo

La frequentazione di Hanger Hill in Epoca romana è certa, visto che nel 1880, vennero rinvenute delle sepolture. Tuttavia, le Fonti consultate, forniscono notizia del ritrovamenteo di sei urne cinerarie e porcellana nell'area di Ealing, per cui, non sappiamo se tutte, alcune o soltanto una di esse attengano ad Hanger Hill. Ad ogni modo, già sapete che "Hanger" denotava un antico pendio boscoso; tale bosco esisteva ancora nel 1393 e 1539. Dal 1654 ad almeno il 1761, un forno si trovava a Tilekiln vicino ad est di Hanger Lane. E' certa l'estenza di una fattoria a "Pitshanger" nel 1222 e verso il 1770, di una residenza dignitosa, poi modificata da Sir John Soane e nota come "Pitzhanger Manor House" (Walpole Park, Mattock Lane Ealing, London W5 5EQ, a sud della stazione di Ealing Broadway, a 1,8 miglia dalla stazione di Hanger Lane. Ad essa abbiamo dedicato uno specifico paragrafo). Tra i primi residenti di Hanger Hill, si segnala l'Antiquario John Bowyer Nichols (1779-1863). Nel 1739, Anne Brand, vedova, e sua figlia Mary Brand di Edwardstone (Suffolk) affittarono una "Mansion House" (Casa padronale) e 101 acri, in precedenza occupati da un bosco, su Hanger Hill, ad ovest di Hanger Lane. Il contratto di locazione fu rinnovato a John Williams nel 1746, per King Gould nel 1754, e nel 1761 a William Tanner di St. Marylebone, che immediatamente lo assegnò a Richard Latham. Venne venduta all'asta nel 1769 e rinnovato nel 1775 a Richard Wood, che, nel 1777, teneva Hanger House e la terra ad ovest di Hanger Lane. I terreni formarono il nucleo dell'ampia tenuta della Famiglia Wood su entrambi i lati Hanger Lane. Richard Wood morì entro il 1785, quando suo figlio più giovane James ottenne un diritto di "copyhold" su 6 acri, ed il fitto della tenuta passò dal 1790 a Thomas Wood, basato su una nuova casa e circa 240 acri, e dal 1811, a William Wood (morto nel 1817), che nel 1787, aveva acquisito 100 acri in "copyhold" da Jonathan Gurnell. La tenuta fu poi tenuta da fiduciari di William e dal 1844, in base al testamento di Edward Wood (morto nel 1844). Dal 1838, o prima, conduttore a vita fu George Wood (morto nel 1864), che teneva 501 acri nel 1840, compresi 167 acri in "copyhold". La Famiglia Wood acquisì la piena proprietà del terreno posseduto dalla locazione entro o dopo il 1854 e il "copyhold" venne affrancato nel 1862. Verso il 1850, il più grande proprietario terriero era proprio la Famiglia Wood family, che possedeva oltre 920 acri ad Ealing e Acton settentrionale, compresi i 750 acri della Hanger Hill Estate, terreni lungo Uxbridge Road ed appezzamenti più piccoli vicino ai confini di Perivale. Nel 1864, Henry de Bruno Austin, locatario di Castle Hill Lodge, iniziò a costruire su entrambi i versanti della parte occidentale della cresta di Hanger Hill, su 190 acri. Lungo il sentiero che attraversava la collina, si sviluppò un borgo: infatti, nell'Imperial Gazetteer of England and Wales di John Marius Wilson (1870-72), "Hanger Hill" è definita come "a hamlet in Ealing parish, Middlesex; 3¼ miles NE of Ealing. It has a post office under Acton, London W.", mentre nel Gazetteer of the British Isles di John Bartholomew (1887) viene definita come "hamlet, in par. and 3 miles NE. of Ealing, Middlesex". Nel 1888, a nord di Hill Crest Road, ad Hanger Hill, venne costruita la Cisterna Fox, con una capacità di 3 milioni di galloni, ed un limitrofo serbatoio di 50 milioni di galloni venne realizzato verso il 1889 (nel 1902, una legge sostituì la Società con la Water Board Metropolitan. La Cisterna Fox, in disuso dal 1946, venne riempito negli anni '70 del XX secolo). Nel 1893, mucche lattifere erano alimentavano il Caseificio "modello" della Hanger Lane Farm di Cotching, Son & Co., nei pressi di Ealing Common. Nonostante che verso la metà degli anni '90 del XIX secolo le costruzioni avessero unificato il nuovo centro urbano alla fine settentrionale del Villaggio di Ealing sia con Ealing Dean che con la parte terminale occidentale di Ealing Common, nonché con altri siti, i margini della Parish erano ancora rurali: vicino Brentside Farm nell'angolo nord-occidentale, Woodbury e Pits Hanger Farm a nord di Pitshanger Lane, Hanger Hill House nel nord-est, e Fordhook alla fine orientale di Ealing Common. Ed infatti, nel 1899, la maggior parte della Hanger Hill Estate non era ancora edificata, tanto che Edward Wood addebitò la mancata espansione alla costruzione della ferrovia per South Harrow. Nel 1899, Wood Estate comprendeva 560 acri ad est di Hanger Lane, in gran parte nella Parish di Acton; Hanger Hill House e 145 acri vennero affittati a Sir Montague Nelson, affittuario dal 1874 e Presidente dell'Ealing Urban District Conty (U.D.C.). Edward (morto nel 1904), figlio di George Wood, si trasferì a Shropshire negli anni '70 del XIX secolo e gli successe il figlio, Tenente Colonnello, Charles Peevor Boileau Wood (morto nel 1932), il quale, nel 1906, aveva venduto la maggior parte o tutti i terreni alla Prudential Assurance Co. Hanger Hill House, un grande edificio a tre piani del XVIII secolo, utilizzato da Hanger Hill Golf Club dal 1901. La creazione di Brentham si combinò con la edificazione su strade più vecchie sul lato settentrionale della cresta di Hanger Hill, in modo da creare un piccolo centro commerciale lungo il lato settentrionale di Pitshanger Lane. Nella sezione settentrionale di Ealing, vennero creati Pitshanger Park, di circa 26 acri, ed Hanger Hill Park, di 5 acri, nel 1911. Hanger Hill Golf Club chiuse nel 1933 e la sua "Clubhouse", in precedenza chiamata Hanger Hill House, venne poi abbattuta, mentre i terreni limitrofi vennero occupati dall'Aerodromo di Acton e dagli spazi produttivi a servizio di Alliance Aeroplane Company.  Con l'arrivo di Western Avenue, i terreni vennero comprati per edificarvi, di modo che, Hanger Hill Garden Estate venne realizzata tra il 1928 ed il 1936. Prima e dopo la Seconda Guerra Mondiale, vennero costruite delle villette autonome lungo viali ad est di Hanger Lane. Durante la Seconda Guerra Mondiale, dal 7 ottobre 1940 al 6 giugno 1941, Hanger Hill venne colpita da 50 bombe esplosive tedesche ed 1 mina paracadutata. Il 30 giugno 1947, venne aperta la stazione di Hanger Lane, rimpiazzando la semplice fermata di Brentham, ma venne completata solo nel 1949. Un'azienda innovatrice, aprì Pioneer ad Hanger Lane nel 1935 e acquisì spazi ulteriori per uffici e produzione su un sito adiacente nel 1976. Nel 1978, l'azienda dava lavoro a 850 persone. La Biblioteca di Hanger Hill venne insediata nel 1955 in un negozio al numero 11 di Abbey Parade,  e trasferita nel 1963, presso Fernlea House ad Hanger Lane, per essere chiuisa nel 1980. Nel 1999, venne creato il distretto elettorale di Hanger Hill. Oggi, Hanger Hill si caratterizza per la presenza villette a schiera ed edifici da tre piani di appartamenti, in finto stile Tudor, che sono affiancati da incantevoli giardini e godono di bei panorami. Dal punto di vista etnico-religioso, 2/3 dei residenti sono Bianchi, mentre le principali minoranze sono costituite da persone di origine indiana o giapponese. La Religione principale è quella Cristiana, seguita da Islam, Induismo e Buddismo. Più della metà dei residenti ha un livello di istruzione universitario. Hanger Hill Park comprende un frammento di bosco di quercia ad ovest, oggi, riserva naturale.

2. Pitshanger Manor

Un tempo, copriva un'area che andava da Hanger Hill a Mattock Lane. Nel 1423, tale Manor era descritto come "free tenement", quando era tenuto in affitto per il Manor di Ealing. Il demanio era formato da circa 140 acri, che si estendevano verso nord da Hanger Hill al Brent. I membri della famiglia Putelshanger o Pitshanger si ritrovano dal 1229, e nel 1293-1294, Robert di Pitshanger, fraudolentemente, reclamò terreni boschivi dal Vescovo. Nel 1423, il Manor era tenuto da William, figlio di Thomas Bray ed andò alla Famiglia Bray a Catherine Welby (nata Bray) nel 1508, forse la Catherine su cui Pitshanger fu regolata unitamente al marito John Hall nel 1537, con la restante parte a suo figlio Thomas Webb. Andò al figlio George Hall ed era tenuta nel 1553 da Edward Bayshe, che lo trasmise nel 1563 a Gilbert Gerard, più tardi Sir Gilbert Gerard, "Master of the Rolls", e Gilbert Sherrington, sembra per l'uso di Gerard. Nel 1575, Pitshanger apparteneva a Thomas Stevens, passò al figlio Henry nel 1579, e fu trasmesso da Uriah ed Anne Babington nel 1596 ad Arthur, più tardi Sir Arthur, Atye, che nel 1605, alla sua morte, teneva il Manor, 3 case, con giardini e fienili, e 331 acri ad Ealing. A Robert, figlio di Atye, successe nel 1612 la figlia Eleanor, minorenne. Il Manor fu tenuto da Richard Lee di Kingston dal 1620 (o precedente) sino al 1663, quando lo lasciò a Thomas e Margaret Edwards. Andò a Thomas Edwards (1699-1757), il cui nipote lo vendette a King Gould (morto nel 1756). Charles Gould (1726-1806), il Giudice Avvocato Generale, e dal 1792, Sir Charles Morgan, lo vendette con Botelers Farm a Thomas Gurnell, che lo fissò nel 1780 su suo figlio Jonathan e futura nuora Susannah Swinden, il cui secondo marito, fu l'Ammiraglio Peyton. Sua figlia Mary Anne, moglie di Henry Armstrong, tenne 429 acri sino alla sua morte nel 1858. Nel 1862, la tenuta apparteneva a C. P. Millard.

 2.1 Pitshanger Manor House

Chiamata solitamente "Pitshanger farmhouse", si trovava vicino al centro della moderna Meadvale Road. Era una casa di mattoni e piastrelle, che venne abbattuta nel 1908. Il nome fa riferimento, come sapete, ad un pendio boscoso, frequentato da falchi o nibbi. La cosiddetta Pitzhanger Manor House di Ealing Green (nel 1979, Bbiblioteca pubblica), sorge su terreni in passato oggetto di fitto del Manor di Ealing. Quest'ultima casa, costituita da un blocco centrale a tre piani con le ali a due piani, venne costruita verso il 1770 da George Dance per Thomas Gurnell e venduta nel 1799 da Susannah Peyton a John, più tardi Sir John Soane (1753-1837), Architetto, che la ricostruì in gran parte nel 1801-1802. Appartenne a Eric Mackay, Lord Reay (morto nel 1847), dal 1832, e fu abitata dalla figlia di Spencer Perceval dal 1844 sino al 1900, quando fu venduta all' Ealing U.D.C. Soane mantenne solo l'ala meridionale della "Dance's House", ricostruendo il blocco centrale e rimpiazzando l'ala settentrionale con rovine fittizie. Anche se di modeste dimensioni, la sua villa fu progettata in una scala grandiosa. Il blocco centrale, di pietra Portland e mattoni, è di tre baie e due piani, fronteggiato da colonne ioniche monumentali sormontate da statue di pietra Coade. La casa fu adattata come Biblioteca estendendo un'ala verso ovest, con aggiunte sul lato settentrionale che furono rimpiazzate dall'ala moderna nel 1938.

Ealing - Visita guidata

La stazione di Hanger Lane

La stazione di Hanger Lane

Rotatoria

Rotatoria

Pitzhanger Manor House (and Gallery)

Pitzhanger Manor House (and Gallery)

© Copyright | Mappa | Legale | info@italianialondra.it