www.italianialondra.it

Londra vissuta dagli Italiani ...

Streatham Hill

Sintesi

Streatham Hill è una stazione ferroviaria che serve la sezione settentrionale di Streatham. Streatham va pronunziato "Strettem" (con vocale corta), come probabilmente si faceva nel Medioevo.

Distanza dal centro: 5,3 miglia.

Attrattiva: accettabile a stento, visto che il contesto suburbano è simile a tanti altri, anche se non peggiore di tanti altri .....

Descrizione dell'area attorno alla stazione

Uscendo dalla stazione, siete proprio vicino all'incrocio tra Streatham High Road (direzione nord-sud), che si vanta di essere "La più lunga strada principale d'Europa (come recita il cartello che vi proponiamo), Sternhold Avenue (proveniente da ovest) e Leigham Court Road (verso est). La strada principale, la prima citata, si caratterizza per una varietà di stili architettonici, visto che presenta sia tipiche casette a due piani con negozi a livello stradale, che edifici condominiali.

Toponimo

La seconda parte del nome dell'area "Hill" lascia chiaramente intendere la posizione elevata dell'area, In merito alla prima parte, "Streatham", il combinato disposto di quattro concessioni Reali consente di ricollegare la prima ricorrenza di tale nome all'incirca all'anno 675 come "Stretham" (che identicamente si ritrova nel 993 e 1225) in riferimento a 7 unità di terra ubicate a Tooting e Streatham:

La denominazione "Stratham" che compare nell'ultima concessione di Eduardo il Confessore del 1062, si trova anche nel 1175, verso il 1190 ed il 1255. Successivamente, si legge "Estreham" (1086, Domesday Book v. parte storica), "Suthstretham" (1244), "Streteham" (1247, 1312, 1405, 1419, 1432), "Strateham" (1279), "Strattham" (1295), "Stertham" (1383, 1422), "Streetham" (1422), "Streatham" (1510). Relativamente ad altre zone di Streatham, l'attuale  Streatham Vale, in precedenza, veniva chiamata "SouthStreatham" (1244); vi erano anche "Lower Streatham" (1746, Mappa di John Roque, 1876, Ordnance Survey Map), "Streatham Common" (1816, Ordnance Survey Map), "Streatham Hill" (1876, Ordnance Survey Map). In merito al significato del termine, esso è chiaramente un composto formato dalle parole dell'Old English "Strēt" (una strada Romana) + "Hamm" (terra circondata da acqua o palude, forse anche da un'altura, prato fluviale, terreno coltivato ai margini di boschi o brughiere), oppure + "Hām" (villaggio, comunità di villaggio, un Manor, una tenuta, una fattoria), per cui, il termine potrebbe significare "Casa/Villaggio/Terreno recintato lungo una strada Romana". Di fatto, Streatham si trova lungo la ex strada Romana da Londra a Brighton. A riguardo, Daniel Lysons, scrisse: "Il sito trae il suo nome dal fatto di essere situato vicino alla grande strada Romana da Arundel (ndr vicino Brighton) a Londra; strete significando in Sassone una strada principale, ed ham una casa. I Normanni, con scarsa attenzione per la sua derivazione, chiamarono questo villaggio nel Doomsday Book Estraham: in tutti i documenti successivi a tale data è scritto Stretham. In accordo con l'abitudine generale che ha prevalso forse negli ultimi cinquanta anni, l'ho scritto Streatham, sebbene la a sembri una interpolazione non necessaria ed impropria.".

Storia

Molto abbondanti sono state le Fonti individuate relative alla Storia dell'area, pertanto, ne abbiamo dovuto effettuare una selezione. Informazioni fondamentali si trovano in "Taxatio Ecclesiastica Angliae et Walliae Auctoritate P. Nicholai IV" (1291-1292); sono fornite da John Aubrey in "The Natural History and Antiquities of the County of Surrey: Begun in the Year 1673" (1718); da Daniel Lysons in "The Environs of London: Volume 1, County of Surrey" (1792), alle voci "Streatham" (pagine 478-491), "Tooting" (497-501), "Appendix: Additions and corrections" (pagine 541-572); si leggono in "A Topographical Dictionary of England" (1848), alla voce "Streatham St. Leonard" (pagine 246-250); sono fornite da Edward Walford in "Old and New London: Volume 6" (1878), alla voce "Sydenham, Norwood and Streatham" (pagine 303-319); da Frederick F.R. Arnold in "The History of Streatham. Being an account of the ancient parish of Estreham, with the history of the Manors of Tooting Bec, Leigham and Balham, and a short sketch of the county of Surrey" (1886, 2011); si leggono in "A History of the County of Surrey: Volume 4" (1912), alle voci "The hundred of Brixton: Introduction and map" (pagine 1-2), "Parishes: Streatham" (pagine 92-102), "Parishes: Tooting Graveney" (pagine 102-107); in "A History of the County of Surrey: Volume 2" (1967), alla voce "Alien house: Priory of Tooting" (pagine 129-130); in "Streatham High Road and Streatham Hill conservation area statement" (2002, Lambeth Planning); sono fornite da A. D. Mills in "A Dictionary of London Place-Names" (2011); si leggono in "Brewer's Dictionary of London Phrase & Fable" (2011); sono fornite da Graham Gower in !A Brief History of The Streatham Hill" (9 maggio 2014, Heart Streatham); si leggono in "Streatham High Road, Streatham, 1895" e "Streatham, Lambeth, 1898" (Ideal Homes: A History of South-East London Suburbs); in "Once upon a time, the landed gentry lived in Streatham Hill" (30 novembre 2013, Your Local Guardian), che traduciamo e sintetizziamo liberamente. Chi volesse approfondire la tematica, legga: Graham Gower "A History of Suburban Streatham" (1996); Patrick Loobey - John William Brown "Streatham, Past & Present - The Changing Face of the Area & Its People" (2001); John William Brown "Streatham Streets" (2008); Janet e Michael Fitzgerald "The Making of Modern Streatham" (2009); John William Brown "Streatham Now & Then Again" (2012); John William Brown "Streatham Now & Then Once More" (2012).

1. Eventi storici di rilievo

La Storia generale di Streatham è riportata nella pagina Streatham. Questa pagina web è dedicata specificamente alla Storia di Streatham Hill.

La Storia di Streatham Hill risale all'Epoca Romana e la principale caratteristica dell'area è Streatham High Road, una strada Romana che rese Streatham un sito: dal "Toponimo", sapete che il nome dato dai coloni Sassoni fa riferimento ad una Casa/Villaggio/Terreno recintato lungo una strada Romana. La vetta di Brixton Hill, non lontana dalla stazione di Streatham Hill, corrisponde alla probabile ubicazione di "Brixistane", la pietra miliare per il luogo d'incontro della Brixton Hundred in Epoca Sassone. I terreni di Streatham Hill furono usati durante tutto il Medioevo ed erano noti per il suo prezioso bosco, che era principalmente ceduo (Inglese Moderno = Coppiced), il che spiega perché la principale area boschiva, "Bossheleswood", in seguito, fu chiamata "Brixton Causeway Coppice", e copriva il nord di Streatham Hill, mentre Leigham Wood copriva la parte meridionale, quasi sino a Woodbourne Avenue. Negli anni '70 del XVIII secolo, si iniziò la costruzione di case da New Park Road. Alcuni di questi primi edifici sono ancora visibili a nord del Pub Telegraph. Soltanto al principio del XIX secolo Streatham Hill ricevette i suoi primi progetti di sviluppo suburbano con la costruzione del Paragon e di una nuova strada, Streatham Place, che divenne ben presto una arteria di case e negozi. La maggior parte di questi edifici non esiste più. Dal 1833 al 1846, lungo Streatham Hill vennero costruiti grandi palazzi. Il 1 dicembre 1856, la "West end of London and Crystal Palace Railway" aprì la locale stazione denominata "Streatham" ed i treni vennero gestiti sin dall'inizio dalla "London, Brighton and South Coast Railway". Il 1 settembre 1868, la stazione venne ridenominata "Streatham & Brixton Hill", assumendo il 1 gennaio 1869 l'attuale nome di "Streatham Hill". Come accadde in tanti posti, l'apertura della stazione rese attraente il sito per i pendolari, stimolando l'appetito degli Imprenditori speculativi, che, negli anni '70 del XX secolo, costruirono Telford Park e Tierney Road Estates.  In particolare, tra il 1870 ed il 1894, Streatham Hill visse numerosi cambiamenti. Appena a nord di Wavertree Road, nel 1870, c'era il Royal Asylum della St. Anne's Society, che 24 anni dopo verso l'ultima parte dell'Età Vittoriana divenne St. Pancras Workhouse, dove vivevano e lavoravano per sopravvivere orfani, disoccupati, senzatetto e malati di mente (oggi, un caseggiato di appartamenti ed il Brixton Arriva London Bus Garage occupano quest'area). Nel 1887, il Gazetteer of the British Isles di John Bartholomew descriveva Streatham Hill come segue: "ry. sta., Streatham par., Surrey, 2 miles N. of Streatham sta.". Alla fine del XIX secolo, a Streatham Hill esisteva anche Leigham Court Estate e conseneva una grande e vasta casa occupata per la prima volta da John William Liddiard, che si estendeva su diversi acri di terra. Nel 1900, giunse il servizio di autobus e di tram, e da quel momento, la continua crescita modellò il profilo dell'area creando l'attuale contesto urbano. Nel 1914 la maggior parte del terreno della citata Leigham Court Estate aveva formato strade supplementari e abitazioni a schiera, sebbene la casa stessa fosse ancora in piedi, rendendo, così, Streatham una fiorente area residenziale. Le proprietà aristocratiche stavano evidentemente diventando meno comuni e troppo costose da mantenere durante questo periodo. Nella metà degli anni '20 del XX secolo, il lato occidentale della strada principale venne ristrutturato con grandi blocchi residenziali, negozi e luoghi di intrattenimento che hanno conferirono a Streatham il titolo di "Centro di intrattenimento di Londra meridionale" nel suo periodo di massimo splendore. Un altro momento interessante della Storia di Streatham Hill corrisponde al periodo precedente la Seconda Guarra Mondiale; i prezzi degli affitti degli anni '30 erano davvero appetibili, visto che una pubblicità del 1938 mostra che gli affitti di un appartamento familiare con due camere da letto, con riscaldamento centralizzato costante, nonché una sala da biliardo (che a quel tempo costituiva un notevole stimolo a stipulare il contratto), costava solo 80 sterline all'anno, contro le 550 sterline a settimana che si pagherebbero oggi per tale appartamento!!!!! Durante la Seconda Guerra Mondiale, tra il 7 ottobre 1940 ed il 6 giugno 1941, Streatham Hill fu colpito da 39 bombe tedesche altamente esplosive tedesche, che danneggiarono anche il suo Teatro. Rispetto ad altre zone di Londra, i danni furono comparativamente limitati, anche perché, da un lato, molti edifici non furono colpiti, dall'altro, in Epoca Vittoriana degli spazi erano rimasti inedificati. I servizi di Streatham Hill e Streatham High Road hanno faticato a riprendersi dalla depressione degli anni '80 del XX secolo, tanto che John Lewis chiuse i suoi grandi magazzini qui. In un sondaggio del 2002, gli ascoltatori della radio della BBC hanno elessero High Road "La peggior strada della Gran Bretagna ... con il suo livello sempre più alto di crimine violento." Ogg, le cose sono migliorate, anche se, a dispetto del passato, l'area non costituisce più una destinazione per gli acquisti.

Lambeth - Visita guidata

La stazione di Streatham Hill

La stazione di Streatham Hill

Leigham Court Road

Leigham Court Road

Streatham High Road

Streatham High Road

Streatham High Road

Streatham High Road

© Copyright | Mappa | Legale | info@italianialondra.it