www.italianialondra.it

Londra vissuta dagli Italiani ...

Upminster Bridge

Sintesi

Upminster Bridge è la penultima stazione nord-orientale della metropolitana (District Line). E' prossima al confine con la Contea dell'Essex. E' la fermata da utilizzare per vedere Upminster Windmill.

Distanza dal centro: 17,2 miglia.

Attrattiva: accettabile.

Descrizione dell'area attorno alla stazione

Uscendo dalla stazione, siete su Upminster Road. Se andate a destra, dopo aver superato il ponte della metropolitana, trovate il Torrente Ingrebourne (di cui leggerete ripetutamente successivamente), che, verso sud, lambisce lo Stadio di Hornchurch ed attraversa lo spazio verde Gaynes Parkway. Ma voi continuate diritto in leggera salita; la strada cambia nome in St Mary's Lane. Dopo un poco, sulla sinistra trovate uno spazio verde con Upminster Windmill (Mulino a vento), sulla destra, Umpminster Park, ma ormai, non siete lontani dalla stazione di Umpminster. Tornati alla stazione, proseguite sempre nella direzione opposta alla iniziale, seguendo Umpminster Road, sino a trovare sulla sinistra St Andrew's Hornchurch, circondata dal solito Cimitero-Giardino, ed il Monumento ai Caduti, mentre sulla destra, imboccando una delle traverse, raggiungete St Andrew's Park.

Toponimo

L'etimologia della parola "Upminster" è spiegata, ovviamente, nella pagina web dedicata ad Upminster. Per quel che attiene specificamente all'aggiunta "Bridge", il nome si ritrova per la prima volta nell'ambito di un "Memorandum di riconoscimento" stilato a Londra il 1 gennaio del Quarantottesimo anno del Regno di Eduardo III, cioè, 1375: si tratta di una scrittura con John de Reydon di Stanewey trasferisce a John Coke e William Pecok di Londra e John Payn cittadino ed armaiolo di Londra, ai loro eredi ed aventi diritto, la proprietà chiamata "Briggehous" nella città di "Upmynstre" nell'Essex (con tutte le terre, prati, alimentazione, pascoli, siepi, fossati, rilievi, distretti, matrimoni, devoluzione di eredità per mancanza di eredi, tasse pagate a un signore feudale alla morte di un servitore, ecc. nelle città e Parishes di "Upmynstre" e "Haveryngge atte Boure"). "Upminster Bridge" (Ponte di Upminster) fu noto, alternativamente, come "Bridge House Bridge" o "Lower Bridge", dove "Briggehous" (Bridge House) si riferiva ad una casa che si trovava vicino all'attuale Stadio di Hornchurch. Era un ponte stradale, originariamente di legno, poi di pietra, che consentiva l'attraversamento del Torrente Ingrebourne ai piedi della Collina di Upminster (Upminster Hill).

Storia

Le scarse informazioni sulla storia dell'area si trovano in "Calendar of the close rolls preserved in the Public Record Office - Edward III, Volume XIV A.D. 1374-1377" (pagina 116), ed in "A History of the County of Essex: Volume 7" (1978), alle voci "Hornchurch: Introduction" (pagine 25-31), "Upminster: Introduction and manors" (pagine 143-153) e "Upminster: Local government and parliamentary representation" (pagine 153-156), che traduciamo e sintetizziamo liberamente.  

1. Eventi storici di rilievo

La storia generale di Upminster è riportata, ovviamante, nella pagina web dedicata ad Upminster. Già sapete dal "Toponimo" che almeno sin dal 1375, esisteva il Ponte di Upminster (Upminster Bridge o Bridge House o Lower bridge), sulla strada tra Hornchurch ed Upminster. La manutenzione dei ponti sul Torrente Ingrebourne gravava solo su Upminster, dato che Hornchurch, come parte della "Liberty" di Havering, reclamò con successo l'esenzione dal tale responsabilità. Ciò spiega perché nel 1617, il Ponte di Upminster era un ponte per cavalli in cattivo stato, in quanto bisognoso di riparazioni (anche se, comunque, nel 1909, Hornchurch ed Upminster condivissero il costo di un ponte pedonale da Lillyput a Upminster Common). Durante l'inverno 1709-1710, il Ponte di legno di Upminster andò distrutto e venne rimpiazzato da un altro, che "non doveva essere progettato come il precedente", con la Contea che contribuì alle spese. Nel 1750, vicino al Ponte di Upminster, venne costruito su Upminster Hill (ora St. Mary's Lane) un Ospizio comunale per poveri. L'opera venne finanziata tramite la vendita di azioni per un valore di 110 sterline che erano detenute dagli Amministratori dei poveri. Nel 1762, vi erano 10 ospiti, di cui 6 vedove. Nel 1783, la povertà era in aumento, per cui, si ritenne necessaria una estensione della "Workhouse", come veniva allora chiamato l'edificio. Nel 1786, la donazione di uno spazio libero limitrofo di Upminster Hall ne consentì la realizzazione. Un ponte di legno per carrozze venne costruito nel 1759, ed un altro nel 1827. Va notato che nel 1782, venne respinta la proposta di rimpiazzare il vecchio ponte di legno con uno di pietra. Tale decisione, però, si rivelò infelice, dato che le successive riparazioni ai materiali legnosi comportarono spese pari a quella che sarebbero state sostenute per la realizzazione del ponte di pietra. Un guado accanto al Ponte di Upminster venne usato regolarmente sino a circa il 1850. Nel 1888, delle piogge eccezionali e delle disastrose alluvioni resero il ponte pericoloso per il traffico pesante. La Contea lo rilevò nel 1889 e nel 1891-1892, costruì un nuovo ponte di mattoni e ferro, largo più del doppio del precedente (26 piedi e 6 pollici invece di 11 piedi e 5 pollici). In aggiunta, nelle sue fondamenta, sette piedi sotto la superficie stradale, venne sigillata una capsula contenente documenti e pubblicazioni locali per tramandare ai posteri informazioni sulla storia del Ponte. Nei paraggi, prima dello scoppio della Prima Guerra Mondiale, iniziò l'edificazione speculativa dell'area, tanto che essa risultava totalmente urbanizzata verso il 1930. A tal punto, si rendeva disponibile servire l'area con la ferrovia, il che accadde dopo qualche anno. Abbiamo trovato fonti discordanti in merito all'anno ed a chi l'aprì: secondo alcuni, la stazione sarebbe stata aperta il 17 dicembre 1934 dalla "London, Midland & Scottish Railway", secondo altri nel 1937, dalla "London, Tilbury & Southend Railway". Successivamente, le ricostruzioni ed i miglioramenti, come pure i più recenti riempimenti di spazi residui, hanno prodotto un disordinato effetto disordinato sull'architettura della zona. Pure i negozi, di fattura mista, sono comunque della tipologia locativa economica. Dal punto di vista amministrativo, l'importanza della linea di demarcazione tra le antiche Parishes di Hornchurch ed Upminster, rappresentata dal Torrente Ingrebourne, perse d'importanza nel 1934, quando entrambe divennero parte dell'Hornchurch Urban District. Lo Stadio di Hornchurch, a Bridge Avenue, venne costruito nel 1952. Con la creazione della Greater London, nel 1965, Upminster Bridge fa parte del London Borough of Havering. Sino alla sua ultima sostituzione con ringhiere attuata negli anni '80 del XX secolo, il Ponte si caratterizzava per la presenza di due bassi pannelli laterali di ghisa realizzati dalla celebre "Whitechapel Bell Foundry", produttrice del Big Ben e di altre campane della House of Commons e House of Lords.

2. Upminster Windmill

Già sapete che per arrivare al Mulino a vento di Upminster dovete girare a destra uscendo dalla stazione e proseguire diritto, per un tratto in salita, trovando il Mulino sulla sinistra. La sua storia viene illustrata sinteticamente da una tabella di legno, che ne fornisce le informazioni essenziali e che traduciamo: "Upminster Windmill venne costruito da James Nokes, un contadino locale, nel 1803. E' un edificio che gode del 'Grade II' ed in termini di qualità, completezza e significato, è ampiamente considerato tra i migliori rimasti tra gli "smock mills" inglesi (ndr smock mill = tipo di mulino a vento con una torre pendente orizzontale, solitamente con sei o otto lati, sormontata da un tetto o copertura che ruota per portare le vele al vento. Trasse il nome dalla sua somiglianza ai grembiuli - smock - indossati dagli agricoltori in epoche precedenti). Il Mulino si trovava al centro di un'attività molitoria di lavorazione del mais tipica delle 'hundreds' di simile fattura che operarono in ogni Parish del Regno Unito per otto secoli sino a quando i progressi tecnologici del XIX secolo resero obsoleti i mulini a vento. La farina venne prodotta sino al 1910, sebbene il Mulino abbia continuato a macinare alimenti per animali sino al 1934, dopo di che la produzione divenne anti-economica. Il Mulino e sue pertinenze, comprese due case, divennero derelitte. Nel 1960, l'Essex County Council demolì le pertinenze anche se negli anni seguenti vennero effettuate delle riparazioni per consentire che il Mulino venisse aperto al pubblico, con l'assistenza di volontari, nel 1967. Godetevi la visita e trattate il Mulino e gl spazi verdi con rispetto".

Havering - Visita guidata

La piccola stazione di Upminster Bridge

La piccola stazione di Upminster Bridge

Sulla destra, in lontananza, si vede il ponte della metropolitana

Sulla destra, in lontananza, si vede il ponte della metropolitana

Il Torrente Ingrebourne

Il Torrente Ingrebourne

Upminster Windmill

Upminster Windmill

Upminster Road

Upminster Road

St Andrew's Church Hornchurch

St Andrew's Church Hornchurch

Monumento ai Caduti

Monumento ai Caduti

© Copyright | Mappa | Legale | info@italianialondra.it