www.italianialondra.it

Londra vissuta dagli Italiani ...

Selhurst

Sintesi

Selhurst è una stazione ferroviaria che serve un'area solitamente considerata un'appendice di South Norwood e, più in generale, una zona economicamente svantaggiata dell'area settentrinale di Croydon. Si tratta di una delle tante zone suburbane londinesi, originariamente rurali ed agricole, sviluppatesi con l'arrivo della ferrovia. Lo Stadio della squadra di calcio del Crystal Palace, chiamato "Selhurst Park", si trova all'estremità settentrionale dell'area (a nord della stazione di Selhurst). "The Brit School", una Scuola di Arti dello Spettacolo e Tecnologia, ha sede a sud-ovest della stazione e si segnala per essere una delle pochissime del genere con frequenza gratuita.

Distanza dal centro: 9,6 miglia.

Attrattiva: scarsa, ma non scarsissima: la zona ci sembra molto più tranquilla e pulita di tante altre simili .....

Descrizione dell'area attorno alla stazione

Uscendo dalla stazione, siete su Selhurst Road. Sulla destra, oltre il ponte ferroviario la citata strada è ampia e fiancheggiata da edifici residenziali. Trovate anche il Monumento ai Caduti. Tornati alla stazione, proseguendo, trovate Seventh-day Adventist Church, la Chiesetta Avventista del Settimo Giorno e dall'altro lato della strada, Heavers Meadow, uno spazio verde di 8,75 acri con un sentiero attraverso un prato alluvionale. Se seguite ancora Selhurst Road, la strada è fiancheggiata da casette residenziali più piccole di quelle viste dall'altro lato.

Toponimo

Il nome si ritrova per la prima volta nel 1229 come "Selherst" (ed identicamente nel 1537). Successivamente, si legge "Selerste" e "Selhurstbrook" (1536), "Selhurst alias Selherst" (1540), "Scellerst" (1543) "Selhurstlane" (1548), "Sellis Place" (1765). In merito al significato del termine, non vi è concordanza in merito: potrebbe derivare dalle parole dell'Old English "sealh" + "hyrst", significando "Collina boscosa dove crescono salici giallastri", o "Dimora dove crescono i salici giallastri" o semplicemente "Dimora in un bosco".

Storia

Informazioni fondamentali sulla Storia dell'area sono fornite da George Steinman Steinman in "A History of Croydon" (1834), pagina 47; si leggono in "Letters and Papers, Foreign and Domestic, Henry VIII, Volume 15, 1540" (1896), alla voce "The hundred of Wallington: Introduction and map" (pagina 163) ed al punto 612.32 (Henry VIII: April 1540, 21-30, pagine 251-300); in "A History of the County of Surrey: Volume 4" (1912), alle voci "Croydon: Introduction and Croydon Palace" (pagine 205-217), "Croydon: Borough, manors, churches and charities" (pagine 217-228); sono fornite da Cyril Flower - M. C. B. Dawes - A. C. Wood, in "Calendar of Inquisitions Post Mortem: Series 2, Volume 3, Henry VII" (1955), al punto 709; si leggono in "Former places of worship in the Diocese of Southwark CROYDON, HOLY TRINITY also known as SELHURST, HOLY TRINITY" (gennaio 2008, pdf reperibile su Internet); sono fornite da A.D. Mills in "A Dictionary of London Place-Names" (2010); si leggono in "Brewer's Dictionary of London Phrase & Fable" (2011); sono fornite da Sean Creighton in "Discovering Selhurst's history: a minor appendage?" (13 agosto 2015) ed in "Discovering Selhurst's history – musical notes" (2 agosto 2015, The Croydon Citizen), che traduciamo e sintetizziamo liberamente.

1. Eventi storici di rilievo

Negli anni '60 del XIX secolo, degli operai impegnati nella costruzione della ferrovia, tra Thornton Heath e Selhurst, nel Manor di Whitehorse (in precedenza, Manor di Manor di Benchescham, di cui abbiamo trattato in Thornton Heath), trovarono una gran quantità di monete Sassoni del IX secolo, forse collegate ad un insediamento, unitamente ad alcune monete Franche del medesimo secolo, ed Orientali, comprese quelle del Califfo Haroun-al-Raschid  (763 o 766-809, che governò durante il periodo di maggiore prosperità dell'Età dell'Oro Islamica). Al tempo del Domesday Book (1086), rientrando l'attuale area in Croydon, faceva parte della Hundred di Wallington nell'ambito della Contea del Surrey. In una Inquisition post mortem "virtute officii" del 19 luglio nell'Undicesimo Anno del Regno di Enrico VII (che regnò dal 1485 al 1509), relativa a John Heron, si indicano terreni e caseggiati nella Parish di Croydon, uno dei quali immobili si trovava "tra la terra di Thomas Burghchier, Cavaliere, chiamata Selerst.".  Nell'aprile 1540, Trentaduesimo Anno del Regno di Enrico VIII, si ha una permuta tra Thomas Cranmer, Archivescovo di Canterbury, ed Enrico VIII del Manor o casa di Selhurst, alias Selherst, nel Surrey, e tutte le terre ed altro nella Parish di Croydon, nel Surrey. Sino alla metà del XIX secolo, Selhurst era un borgo rurale, con ampi appezzamenti di terreno appartenenti a privati, tra cui l'Arcivescovo di Canterbury. Inoltre, era ancora presente la foresta, visto che la Ordnance Survey Map del 1819 mostra un bosco chiamato "Sellhurst Wood". Gli spazi occupati oggi da Selhurst Road, di fronte alla stazione ferroviaria, comprendevano Selhurst Farm e Selhurst Woods. Dal 1809 al 1830, il Canale storico di Croydon scorreva attraverso l'area ed il suo bacino venne utilizzato per costruire la ferrovia. Poichè il Canale attraversava la Fattoria, venne realizzato un ponte girevole per consentire ai contadini di poterlo attraversare. Col passare del tempo, la Fattoria assunse diverse denominazioni, tra cui "Heavers", nome corrisponente all'attuale spazio aperto di Heavers Meadow. Lo Scrittore (originariamente Medico) Scozzese Sir Arthur Ignatius Conan Doyle (1859-1930), noto per i sui romanzi polizieschi con il personaggio di Sherlock Holmes, visse in Tennison Road (tra le stazioni di Selhurst e Norwwod Junction). Dal 1858, Selhurst Farm fu sede di corse ad ostacoli di equitazione, sino a quando il conduttore della Fattoria si trasferìì altrove a Croydon. Nel 1862, al numero 49 di Dagnall Park, venne aperta "St Jude’s Home For Girls", per ospitare orfani o ragazze di genitori molto poveri. La struttura disponeva di un grande giardino. Il sito ora rientra in quello della "Brit School". Nel 1904, l'Istituzione e le sue 35 ragazze ospiti vennero unite alla "Waifs and Strays Society" (oggi "The Children's Society"). La struttura venne chiusa nel 1945, mentre le ospiti ed il personale vennero suddivisi tra altre strutture con simile finalità. La stazione di Selhurst, aperta il 1 maggio 1865, venne realizzata su una scorciatoia della linea principale Brighton-Victoria, aperta il 1 dicembre 1862, in modo da evitare le stazioni di Crystal Palace e Norwood Junction. L'arrivo della ferrovia trasformò lentamente questo borgo rurale in un'area suburbana, e tanti dei suoi abitanti raggiungevano Londra per lavorare. Nei decenni successivi, crebbe il numero delle linee che attraversavano l'area. Nel 1867, venne creata la Parish ecclesiastica di Croydon Holy Trinity, informalmente nota come Selhurst Holy Trinity, da St. James a Croydon Common. Nel 1870-1872, l'Imperial Gazetteer of England and Wales di John Marius descriveva Selhurst, allora nel Surrey, come segue: "a village in the N E of Surrey; on the London and Brighton railway, 1½ mile N N E of Croydon. It has a station on the railway; and it underwent rapid recent increase, from erection of dwelling-houses for London merchants. An Independent chapel was built in 1866, at a cost of about £2, 300, exclusive of the site.". Nel 1881, su progetto dell'Architetto Joseph Clarke, venne costruita la Chiesa di Selhurst Holy Trinity, forse rimpiazzando una pregressa struttura provvisoria. Una descrizione del sito riporta "una navata di quattro baie e mezzo, con navate laterali, cleristorio, nartece e un'abside orientale" ed una sala separata a sud-est. Nel 1888, il Reverendo Arthur T. Brown lasciò 100 sterline per i poveri della Parish di Selhurst Holy Trinity. Poiché nel 1980 la Parish ecclesiastica venne dichiarata ridondante, la Chiesa venne abbattuta nel 1982. Il medesimo documento riporta che l'organo venne ricollocato altrove, ma non si sa dove; in aggiunta, la relazione riporta anche una completa descrizione ed elencazione degli altri contenuti. Nel 1983, il sito venne venduto alla "Croydon Churches Housing Association" per realizzare edifici per appartamenti (Trinity Court). Della Chiesa rimane solo un monumento lungo Selhurst Road per ricordare la sua posizione. Nel 1887, il Gazetteer of the British Isles di John Bartholomew descriveva Selhurst come segue: "vil. with ry. sta., Surrey, 1½ mile NE. of Croydon. Tra il 1894 ed il 1907, il celebre Compositore Anglo-Africano (come amava definirsi) Samuel Coleridge-Taylor visse in diversi luoghi di Selhurst, come al numero 86 di Holmesdale Road (1894-1896), poi ad Edith Road, il numero esatto non si conosce (1896-1898), dove, stando al suo Biografo Jeff Green, al principio del 1898, avrebbe composto "La festa di matrimonio di Hiawatha", trasferendosi poi in Saxon Road (1898-1899). La sua fidanzata Jessie, lo raggiunse qui per l'opposizione dei genitori a farla sposare con lui, per discutere del loro futuro. Fu qui, probabilmente, che compose "Ballata in La minore", che fu rappresentata per la prima volta al "Festival dei Tre Cori" di Gloucester nel settembre 1898, che fu gli fu richiesta su pressione del Compositore Edward Elgar. Successivamente, Samuel Coleridge-Taylor visse al numero 30 di Dagnall Park (strada parallela a Selhurst Road, quella della stazione, a brevissima distanza verso ovest) dal 1898 all'ottobre 1901, dove una targa azzurra lo ricorda così: "Samuel Coleridge-Taylor 1875-1912 Compositore della 'Canzone di Hiawartha".  Egli contrasse matrimonio nella già citata Chiesa di Selhurst Holy Trinity con Jessie Walmisley. Fu quello il tempo in cui la canzone indicata dalla targa fu apprezzata dalla Critica, e lo vide partecipare alla Conferenza Panafricana nel luglio del 1900. Suo figlio Hiawatha nacque a Dagnall Park nell'aprile del 1901. La giovane famiglia si trasferì allora a Dagmar Road, dove rimase dall'ottobre 1901 al 1903 e dove compose "Meg Blane" per il Festival di Sheffield nell'ottobre del 1902. Il suo ultimo indirizzo a Selhurst fu il numero 10 di Upper Grove, dalla fine del 1903 alla fine del 1907. Samuel Coleridge-Taylor non fu l'unico residente collegato con la Musica, anche se, senza alcun dubbio, fu quello più importante di Selhurst. Infatti, nelle case dell'area vissero altri personaggi che si sarebbero affermati nel campo: al numero 17 di "The Crescent" crebbe Kenneth Alwyn, Compositore e Direttore d'orchestra; al numero 27 nella stessa Strada, assorbito ora dal sito di "The Brit School", insisteva la Casa del Segretario della "Selhurst Musical Society", W. Harris, nel 1909; Hurlstone Road trae il nome da William Hurlstone, un amico Musicista di Coleridge-Taylor del "Collegio Reale di Musica" (la strada gli sarebbe stata dedicata per la sua morte prematura, nel 1906, all'età di appena trent'anni; nel 1904 e nel 1912, sua madre venne registrata come vivente al numero 171 di Selhurst Road). Nel 1909, il Direttore d'orchestra della "Selhurst Musical Society", William Edward Partridge, visse al numero 14 di Dagmar Roadd (fu anche Organista e Maestro di coro nella Chiesa della Santissima Trinità, suonò il pianoforte e la viola, e fu impegnato nell'insegnamento privato, divenne membro della Società Reale dei Musicisti nel settembre 1903 e Direttore della Società Corale di Rochester); il numero 6 di Dagmar Road fu la Casa di Walter Lintott Freeman, un professore di "banjo" (una sorta di chitarra a quattro, cinque o sei corde), e di una certa Signorina Freeman, una Professoressa di chitarra, che potrebbe essere stata o una delle sorelle di Walter Constance (nata nel 1865), o Eliza Margaret (nata nel 1864, battezzata presso la Chiesa di San Giovanni Battista). Insieme a Charles Alfred (nato nel 1867), i loro genitori erano Charles e Amelie Marie. Nell'area, vennero costruiti diversi pubs degni di nota, con interessanti caratteristiche, di cui, però, ne rimangono solo alcuni, visto che altri sono stati convertiti in alloggi, come ad esempio, l'ex Selhurst Arms Pub, trasformato iun negozio al dettaglio ed appartamenti all'angolo tra Selhurst New Road e Northcote Road. Al pari di tanti altri pubs Vittoriani e del principio del XIX secolo, fungeva da luogo di incontro delle Istituzioni locali, tra cui la "North Croydon Mutual Benefit Society" e "Selhurst Mutual Benefit Loan". Nel 1869, venne costruito "The Duke of Cambridge" alla fine di Whitehorse Road e Holmesdale Road, che, allo stato, è fuori servizio, dato che le fineste e porte sono state coperte. A Clifton Road, insisteva "The London Tavern", che nel 1878 era definito "negozio di birra", poi, pub nel 1884 almeno sino al 1899 ed, infine, negozio autorizzato alla vendita di bevande alcoliche dopo il 1902. Infine, si ricorda "The Clifton Arms", a Clifton Road. Nel 1912, dovendosi elettrificare la linea ferroviaria, Selhurst venne individuato come sede dei capannoni delle carrozze e del deposito delle riparazioni, cosa continuamente ricordata ai viaggiatori da Croydon al centro che vedono le parole "Deposito di Selhurst" scritte in caratteri giganti. Tra la fine del '10 anno e la metà del '30 anno del XIX secolo, parte di Selhurst Farm ospitò uno stadio di calcio, utilizzato dalla squadra del Crystal Palace dal 1918 al 1924, visto che i terreni appartenevano ai Commissari ecclesiastici per l'Inghilterra, che avendoli affittato alla Ferrovia, questa l'aveva sub-affittatato a Società calcistiche ed atletiche; in aggiunta, gli spazi vennero anche usati per esposizioni floreali e premiazioni scolastiche. Quando la squadra di calcio del Crystal Palace si trasferì nell'attuale sito, sub-affittò il terreno ad una squadra di calcio di lavoratori tramviari. Nel 1935, l'Amministrazione di Croydon acquistò parte del terreno per destinarlo a spazio aperto o terreno per svago, nonché con orti o giardini da assegnare ai residenti, il che divenne "Heavers Meadow". Durante la Seconda Guerra Mondiale, tra il 7 ottobre 1940 ed il 6 giugno 1941, Selhurst fu colpito da 41 bombe tedesche altamente esplosive. Dal punto di vista etnico, i Bianchi Britannici rappresentano il gruppo più consistente di residenti a Selhurst, all'incirca 1/4 dei residenti, seguiti da Caraibici di colore d Africani di colore.

Croydon - Visita guidata

La piccola stazione di Selhurst

La piccola stazione di Selhurst

Ponte ferroviario

Ponte ferroviario

Selhurst Road

Selhurst Road

Monumento ai Caduti

Monumento ai Caduti

Chiesa Avventista del Settimo Giorno

Chiesa Avventista del Settimo Giorno

Heavers Meadow

Heavers Meadow

Selhurst Road

Selhurst Road

© Copyright | Mappa | Legale | info@italianialondra.it