www.italianialondra.it

Londra vissuta dagli Italiani ...

Riddlesdown

Sintesi

Riddlesdown è una stazione ferroviaria che serve un'area dove migliaia di anni di attività umana hanno lasciato una serie di elementi caratteristi, tra cui tracce sul terreno, antiche piste, il corso di una strada Romana, tombe di Epoca Sassone, ed, in tempi più recenti, il bestiame ha pascolato, mantenendo il caratteristico paesaggio collinare. Pure accogliendo una zona residenziale, Riddlesdown mantiene caratteristiche rurali, con una vasta zona di 104 acri (43 ettari) verdeggiante all'interno della Cintura Verde di Londra, mantenendo i vantaggi di un paesotto prossimo al centro di Croydon e ben collegato ferroviariamente con Londra.

Distanza dal centro: 13,2 miglia.

Attrattiva: più che accettabile, se amate il verde e la tranquillità,

Descrizione dell'area attorno alla stazione

Uscendo dalla stazione, trovate due percorsi delimitati che conducono a Lower Barn Road. Uno di questi, vi porta all'altezza del ponte sulla ferrovia, che sovrasta Lower Barn Road. Andate a destra (verso sud) e seguite la strada affiancata da casette tipiche e verde, sino all'incrocio con Mitchley Avenue. Seguendo tale strada, da un lato (verso est), trovate la Chiesa di St. Edmund, dall'altro (verso ovest), la Chiesa di St. James, in prossimità dell'incrocio con Goldstone Road. Se avete voglia di camminare nel verde, prima, però, deviate a sinistra (verso sud) in Downs Court Road, che vi consente di raggiungere le propaggini settentrionali del vasto spazio verde Riddlesdown.

Toponimo

Il nome ricorre per la prima volta nel 1277 come "Redelsdon". Successivamente, si legge "Ridelesdoune" (o "Ridelesdowne") (1331), "Redelsdown" (1338), "Riddels Downe" (1670), "Riddles Downs" (1765). La prima parte del nome ricorre anche come "Redele" (1338), " Ridle" (1422), "Riddeley" (1461). Si tratta di un nome composto che potrebbe derivare, alternativamente, da dall'Old English "(ge)ryd(d)" + "lēah" con l'aggiunta posteriore del Middle English "doun" (Collina), oppure una combinazione del Middle English "Riddle" (o "Ridde") + "Leah", che in uso successivo assunse il significato di prato o pascolo. Mettendo assieme tutte le sue parti componenti, la parola viene tradotta come "Radura ricavata dall'abbattimento di un bosco su una collina". Si pensa che il citato bosco fosse costituito da faggi, che prosperano su suolo gessoso, per il buon drenaggio assicurato.

Storia

Informazioni fondamentali sulla Storia dell'area sono fornite da John Aubrey in "The Natural History and Antiquities of the County of Surrey: Begun in the Year 1673" (1718); da Owen Manning - William Bray in "The History and Antiquities of the County of Surrey" (1804-1814); si leggono in "A History of the County of Surrey: Volume 4" (1912), alle voci "Parishes: Sanderstead" (pagine 237-243) e "Parishes: Coulsdon" (pagine 199-205); si leggono in diversi articoli riportati in "The Riddlesdown Recorder (aprile 2002-aprile 2008): Martin Whitehead "Did the dinosaurs ever walk on the Riddlesdown?" e "A little bit of ancient history in your Backyard", Harvey Smith "What a place!", Marion Davis "Ancient Tracks and Traces", Andrew Scott "The Roman Road on Riddlesdown"; sono fornite da A. D. Mills in "A Dictionary of London Place-Names" (2010); si leggono in "Brewer's Dictionary of London Phrase & Fable" (2011); in "Riddlesdown Local Plan 2011-2021" (City of London Corporation - Open Spaces Department); sono fornite da Alison Carpenter in "The Story of Our Driveway" (The Riddlesdown Recorder Spring/Summer 2014); si leggono in "Riddlesdown history" (Croydon Council); in "Riddlesdown" e "Heritage" (City of London), che traduciamo e sintetizziamo liberamente.

1. Eventi storici di rilievo

Per agevolare la lettura, distinguiamo la trattazione in paragrafi:

1.1.1 La presenza degli Erbivori e dei Carnivori

Il Geologo Martin Whitehead, residente a Riddlesdown, scrisse un breve articolo in merito alla possibile presenza dei dinosauri nell'area, dato che doveva essere frequentata da erbivori, prede dei carnivori. Ve lo proponiamo quasi nella sua interezza, eliminando giusto qualche passo non significativo: " ... (i) dinosauri ... dominarono la Terra per oltre 180 milioni di anni .... Ma per quanto attiene alla Parish di Riddlesdown? Un tempo, i dinosauri si aggiravano nell'area della nostra piccola parte del Globo? Abbiamo tutti dimestichezza con il gesso nella nostra area. Il gesso fu depositato negli antichi mari alla fine del Periodo Cretaceo durante l'ultimo tempo di esistenza dei dinosauri; tuttavia, sotto al gesso ci sono sedimenti della Prima Epoca Cretacica. Tali sedimenti furono depositati in un misto di ambiente marino e terrestre, ad esempio, sotto il mare, e sulla terra ed essi possono essere trovati non lontano da Riddlesdown nel tratto di terra dove la A22 scende rapidamente verso la M25, giusto sotto la fine della circumvallazione di Catherham. In tale area e verso Mersham, l'arenaria (ndr rocia sedimentaria formata da sabbia o granelli di quarzo cementati assieme, tipicamente rossi, gialli o marroni) fu estratta dall'Epoca dei Romani in avanti, e fornì le pietre per costruire la Cattedrale di Canterbury, la Torre di Londra, parti della Cattedrale di Westminster e del Palazzo del Parlamento. Scarsa è la prova superificiale dell'esistenza delle estrazioni, ma salendo la A22 verso Croydon (sulla doppia corsia immediatamente dopo aver lasciato la M25), si nota sulla sinistra una piccola serie di pannelli di cemento, sul lato sinistro della strada, che apparentemente non hanno scopo. Tali pannelli segnano una delle entrate alle vecchie cave di pietra. Ora, cosa ha ciò a che fare con i dinosauri a Riddlesdown? Bene, in maniera semplice, nelle pietre della cava, si sa dell'esistenza di resti di dinosauri, a dispetto del fatto che i sediementi che contengono i resti furono depositati nel mare o forse su una spiaggia - ad esempio, i dinosauri nuotavano nel mare dalla vicina spiaggia. Infatti, più in profondità nella roccia del Surrey e del Kent, sotto quelli che furono estratti, sedimenti che sono noti per essere stati depositati nel lago ed ambienti paludosi sono famosi per i loro resti di dinosauri ed è più che probabile che questi sedimenti si trovino in profondità sotto Riddlesdown Common. Sedimenti di età equivalente sono noti da un pozzo a Warligham ed uno ad Addington, che abbraccia Riddlesdown abbastanza bene. Essendo quello il caso, allora dinosauri tal quale il grande erbivoro Iguanodonte si sarà quasi certamente aggirato nell'area di Riddlesdown, sebbene il un lussureggiante ambiente tropicale con piante irriconoscibili. Se gli erbivori erano qui .... allora lo erano anche i carnivori!!!".

1.1.2 I ricci marini estinti che spiegano il passato livello del mare

Il sovracitato Geolgo Martin Whitehead, scavando nel suo giardino, rinvenne una strana macchia di gesso, che non era né selce, né un grumo amorfo di gesso, presentando una forma ben determinata: era un antico riccio di mare (echinoderma), anche se piuttosto malamente degenerato dal gesso. Egli ritenne che si trattasse di un elemento della Famiglia di piccoli ricci estinti noti come "Micraster" (dell'Ordine Exocycloida, con solchi ambulacrali disposti in una piccola stella sulla superficie dorsale) e ciò gli fece pensare in merito a Riddlesdown ed alle rocce che stanno sottostanno all'area: "I ricci di mare vivono solo nel mare e quella in questione visse durante il Tardo Cretaceo, circa 80-90 milioni di anni fa, in una zona molto calda e poco profonda (probabilmente a circa 50-200 m di profondità), non dissimile dall'attuale Bahamas. All'interno di quel mare poco profondo, il fondo del mare sarebbe consistito di melma per i 10 centimetri più alti e ci sarebbe stata abbondanza di vita come ci si aspetterebbe, con spugne, bivalvi (conchiglie), belerniti (altre conchiglie), ammoniti (ancora conchiglie), pesci, squali e, forse, lo strano e gigantesco Mosasauro (lungo fino a 400 piedi), rettile totalmente marino. Il mare avrebbe dovuto collaborare con minuscole creature microscopiche conosciute come coccoliti ed è lo scheletro frammentato di queste minuscole creature che forma il gesso come lo conosciamo. I coccoliti erano forme di alghe planctoniche che sono conosciute come nannofossili a causa delle loro piccole dimensioni ed una manciata di gessi ne conteneva milioni di frammenti. Al tempo del mare di gesso, i livelli del mare globale non erano tra i più alti di sempre ed i mari coprivano vaste aree della Gran Bretagna e dell'Europa. Non ci sono prove per eventuali calotte polari; il livello del mare sarebbe potuto essere più alto di circa 200 metri rispetto al giorno d'oggi ed il mondo sembrava molto diverso. Infatti, il livello del mare non è mai stato così alto da quando il gesso è stato depositato in tutta Europa. Ma cosa causò il ritiro del mare e la collocazione del gesso al di sotto del suolo superficiale di Riddlesdown? Dopo la deposizione del gesso, circa 65 milioni di anni fa, ci furono eventi globali significativi come il meteorite che uccise i dinosauri e spostò le placche che formano i continenti di superficie della Terra, così che l'Africa cominciò a spostarsi verso nord e iniziò ad entrare in collisione con l'Europa ... ( è per questo che abbiamo i vulcani Italiani e frequenti terremoti nel Mediterraneo orientale e nel Nord Africa). La deriva dei Continenti, che iniziò 65 milioni di anni fa, culminò con l'innalzamento della superficie terrestre, formando le principali catene montuose europee come le Alpi, i Pirenei ed i Carpazi. La Gran Bretagna potrebbe essere stata molto lontana da tutta questa attività, ma nonostante ciò, l'intera Inghilterra meridionale fu compressa e piegata in una serie di grandi pieghe, proprio come spingere strati di plastilina insieme, e tutto il North Downs (ndr Catena di colline calcaree nel sud dell'Inghilterra), di cui Riddlesdown è parte, ora si trova sul bordo settentrionale di una grande caratteristica lenticolare che conosciamo come Wealden Basin. Il suo lato meridionale può essere visto dove il gesso ancora una volta affiora alla superficie nei South Downs (ndr Catena di colline calcaree nel sud dell'Inghilterra), intorno a Brighton. Qualsiasi sedimento che fosse stato depositato sopra il gesso, prima, durante o dopo questi eventi importanti, è stato rimosso dall'erosione. Ecco, quindi, come Riddlesdown ha vissuto un periodo movimentato. Ovunque tu viva nell'area, una volta, si trovava in fondo a un mare tropicale, e poi soggetto a terremoti e movimenti terrestri, prima ancora che arrivassero gli umani. A proposito, se vuoi sapere, la mia casa è esattamente a 125 metri sul livello del mare, quindi sì, se il livello del mare tornasse a quei livelli Cretacei, dovremmo imparare a nuotare.".

1.1.3 La remota presenza umana

Quando i primi abitanti dell'area giunsero in loco, ormai, il tempo aveva già provveduto a plasmare la superficie dell'area di Riddlesdown. I primi venuti andavano a caccia di animali e racoglievano ciò che potevano mangiare o utilizzare dalle piante. Gli strumenti che utilizzavano venivano modellati da selci locali trovate nel gesso. In un sito vicino a Slines Oak Pond (a 3,9 miglia a sud-est dalla stazione di Riddlesdown), gli Archeologi rinvennero molti esempi di selci affilate come rasoi, compresi alcuni pezzi incredibilmente piccoli; tali oggetti taglienti erano stati lavorati con pietre focaie locali di alta qualità. Dalla selce disponibile, poteva essere ricavata un'ampia varietà di coltelli e strumenti come raschietti, asce, eree e punte di freccia, che veniva scambiata anche a distanza. Si trattava di attrezzi molto apprezzati, poiché la selce era l'unico materiale disponibile che potesse produrre una tale affilatezza. Restano poche prove della vita dell'uomo e dell'insediamento di Riddlesdown, asce di pietra datate della Nuova Età della Pietra o del Neolitico, un'ascia dell'Età del Bronzo, cavità inspiegabili, che potrebbero segnare fosse dove vennero scavate buche, tracce di fossati e sponde che potrebbero indicare campi. Su entrambi i lati della pista che si estende a sud dalla fine di Riddlesdown Road ci sono sporgenze e rotture di pendenza che possono segnare le linee di vecchi sentieri, di cui, però, allo stato, non se ne conosce la data e lo scopo. Gli spostamenti umani fecero sviluppare sentieri e piste. Spesso. queste seguivano le creste più secche dove camminare era più facile e più veloce rispetto alla valle fangosa. Gli stessi percorsi possono essere usati per generazioni: è più facile camminare su un sentiero calpestato dai piedi di altre persone, piuttosto che forzare la nostra strada attraverso il sottobosco. Col passare del tempo, i percorsi originari possono aver subito uno spostamento laterale per evitare una zona fangosa, dove fu sviluppata una cavità, o dove i rovi si dispersero, o gli alberi caddero. I primi Agricoltori, che coltivavano campi su aree di terreno sottile, sulle creste, portarono piste tra gli insediamenti ed i loro campi. Il profondo fossato che corre lungo il confine nord-occidentale di Riddlesdown è protetto come un antico monumento documentato da "Historic England" e fornisce una indicazione relativa alle prime attività umane sul sito. I vecchi sentieri, le strade rialzate, le depressioni e persino le possibili tracce di campi dell'Età del Ferro, portarono l'Amministrazione di Croydon a designare l'intera Riddlesdown come una "Area Archeologica Prioritaria". Abbiamo trovato un passo, scritto nel 1912, che dovrebbe riferirsi al caso: "Su Riddlesdown ci sono i resti di tre terrapieni paralleli con due fossati che li dividono, che attraversano 'the downs' da nord-est a sud-ovest. Il racconto di Manning e Bray parla di un doppio terrapieno e di fossato che scendono dalla collina da un boschetto sulla sinistra (est) alla strada di Hooley Lane, e dice che i terrapieni su Riddlesdown vanno nella stessa direzione, come se il precedente fosse una continuazione di questi. Tali terrapieni di Hooley Lane sembrano essere ora cancellati. Aubrey parla di tre terrapieni all'ingresso di 'the down', che corrono per circa 2 'furlongs' (ndr stadi). Questi erano probabilmente quelli su Riddlesdown. Manning e Bray interpolano 'Farthing' prima della parola Down. Essi sembrano essere indicati in una indagine del Manor nel libro mastro di Chertsey come Newedich o Widedich. Su Riddlesdown sembra che ci sia una traccia di una vecchia pista piuttosto al di sotto della cresta di 'the down' che attraversa questi terrapieni, e proveniente da sud-est. I terrapieni di Riddlesdown sono stati recentemente parzialmente distrutti dalla costruzione di nuove case.".

1.2 Romani

Secondo gli Archeologi, la strada percorribile a cavallo conosciuta come Riddlesdown Road sopra Riddlesdown formava parte di una strada Romana che collegava Londra a Portslade, vicino a Brighton, sulla costa meridionale. La strada fu, probabilmente, costruita intorno al 150 ed era una delle due principali direzioni che collegavano i prosperi "South Downs" dove cresceva il grano e le industrie del ferro del "Weald", con mercati a Londra e oltre la Manica nella Gallia (Francia). Ed infatti, vi era il passaggio di branchi di animali da soma usati dai Commercianti che trasportavano merci di ferro e della foresta. Il percorso esatto di tutta la lunghezza della strada romana è stato dedotto da una serie di ritrovamenti in determinati punti compresi i loro allineamenti, cioè la direzione dei frammenti superstiti puntati, così come le deduzioni da tratti rettilinei della strada moderna e nomi di luoghi significativi. Nel 1937, Ivan Margary pubblicò il suo resoconto del percorso della strada nell'ambito delle Raccolte dell'Acheologia del Surrey (Surrey Archaeological Collections). La sezione più vicina della strada Romana a Riddlesdown che è stata scavata si trova a circa mezzo miglio a nord della stazione di Caterham vicino a Tillingdown Hill. Qui si trovò che era larga circa 25 piedi e stratificata con 12 pollici di selci. Si pensa che le piogge siano state più abbondanti nel Periodo Romano di quanto lo siano oggi e, quindi, le inondazini invernali del Bourne costituissero un vero ostacolo per i costruttori di strade. In effetti, fu solo nel 1790 che Godstone Road fu costruita lungo il suo corso attuale nel fondovalle. Per tale ragione, i Romani evitarono la valle umida costruendo la loro strada su Riddlesdown. Probabilmente non impermeabilizzarono la loro strada, affidandosi a canali di drenaggio per mantenere la superficie asciutta. Comunque, qui non sono state trovate tracce fisiche della strada romana. Basandosi sull'allineamento di Riddlesdown Road sulla parte più alta di Riddlesdown e dell'incrocio a Purley, Ivan Margary era convinto che la strada Romana originale proseguisse poi verso nord lungo la linea del sentiero pubblico che continua come Downs Court Road.

1.3 Sassoni

Tre tombe, che potrebbero essere collegate ad un Cimitero Sassone, che fu scoperto all'incrocio tra Riddlesdown Road e Mitchley Avenue, vennero rinvenute quando le case furono costruite lungo Riddlesdown Road nel 1927 e quando nel 1962 fu scavato un fossato nei loro giardini. L'allineamento delle tombe suggerisce che il percorso attraverso Riddlesdown fosse in uso nel VII secolo. Riportiamo una sintesi del racconto fatta dalla Signora Alison Carpenter in merito alla scoperta fatta il 14 aprile 2014, mentre si effettuavano dei lavori in Riddlesdown Road, nella sezione che porta su al Common, in prossimità del Cimitero Sassone. Come capita in tanti casi, nel trasferirsi in una nuova casa, vennero fatti dei lavori di ampliamento. Tra l'altro, prioritaria fu ritenuta la realizzazione di un pozzo di scarico ed una botola di accesso, e dopo due anni di impronte di gesso nell'atrio, si decise di lavorare al vialetto d'accesso. Pertanto, venne assoldato un Giardiniere-paesaggista, Terry Jobson, per portare a termine il lavoro. Dopo poco, Egli iniziò i lavori, scavando il pozzo di scarico e procedendo per la realizzazione della superficie del vialetto con una scavatrice. Nel giro di un paio d'ore si imbatté in quella che inizialmente pensò fosse una noce di cocco, parzialmente sommersa dal terreno, ma ad un esame più attento, si rese conto che era un teschio! Lo scavò a mano, trovando anche frammenti di altre ossa, incluso un femore. Venne informata la Polizia, che giunse in forze. I Poliziotti concordarono che, probabilmente, si trattasse di un teschio molto vecchio, che portarono con sè, unitamente all'osso di maggiori dimensioni, il femore, affinché venissero datati, mentre due Poliziotti rimasero sull posto per vigilare, trattandosi potenzialmente di una scena del crimine. Stando a diversi vicini della citata Signora, nel corso del tempo, erano stati trovati nella zona anche altri resti umani (alcuni dei quali ritenuti essere stati vittime di pestilenze) e di Cimiteri Sassoni nelle vicinanze. La Polizia riferì che le ossa ritrovate nel Vialetto della Famiglia Carpenter erano state datate col metodo del radio-carbonio, risultando risalire al 650-755, cioè, all'Epoca Angolo-Sassone.

1.4 XVIII secolo

Sicuramente, la strada su Riddlesdown era la via principale per il traffico verso Brighton e Lewes nel XVIII secoloo. I cavalli venivano cambiati nella locanda ai piedi della ripida salita da Godstone Road lungo la strada per Londra. Questa locanda era conosciuta come "The Rose and Crown", ma quando era stata costruita nel 1743, era conosciuta come la "Rose"; il pub è stato demolito e il sito ora è a due edifici di appartamenti. Dagli anni '90 del XVIII secolo, l'aumento del volume di traffico passeggeri e merci comportò la costruzione di una nuova strada lungo il fondo della Valle di Kenley sul percorso della moderna A22. Alla fine di tale secolo, era ancora attiva una cava di calce, che continuò ad operare per quasi 200 anni.

1.5 XIX secolo

Nel 1833, l'acquisto della parte principale di Riddlesdown operato dalla Corporazine della City of London risolse la causa intentata da William Hall contro Squire Byron, Lord del Manor di Coulsdon, che aveva tentato di invadere le terre comuni. Nel 1877, Byron, lo Scudiero di Coulsdon, fu condotto alla Corte della Cancelleria per aver invaso la terra comune del Manor (terreno adiacente a "Riddlesdown Chalkpit"). Il caso fu portato da William Hall, proprietario della vicina Little Roke House, che si trovava all'angolo occidentale di Riddlesdown, proprio sotto la ferrovia, e suo fratello. Come proprietari dei terrieri stessi, sarebbe stato utile se il terreno fosse stato effettivamente rinchiuso. A parte il suo effetto immediato, il caso di Hall contro Byron portò una grande quantità di documenti riguardanti la popolazione locale, le imposte e le proprietà fondiarie a quel tempo. La sentenza fu favorevole agli Hall, per cui, venne ordinato a Byron dall'astenersi di circoscrivere la terra comune. Gli Avvocati di Hall, però, lo citarono in giudizio per i loro costi, pari a 1.000 sterline, dato che non vi fu pronunzia in merito. I costi totali sull'affare furono 3.510 sterline. La Corporazione della City of London fornì la soluzione finale, pagando 7.000 sterline più i costi per i diritti di proprietà dei Byron ed i diritti comuni. Nel 1883, continuò l'acquisto di terreni locali per la conservazione come spazi aperti, quando la citata Corporazione acquistò l'altro Coulsdon Commons: Farthing Downs, Coulsdon Common e Kenley Common, da aggiungere all'acquisizione dell'esistente Riddlesdown. L'area di terra che va da Honister Heights a Hamsey Green fu acquistata come Cintura verde, così venne bloccata la diffusione delle costruzioni. Gran parte del terreno è affittato ad un Agricoltore locale per il fieno e le colture arabili, anche se i terreni sottostanno ancora all'esercizio delle servitù di passaggio. La Scuola nazionale di Riddlesdown si occupò dei bambini di Purley e Kenley negli anni in cui i due Villaggi stavano assumendo la configurazione di sobborghi di Londra. Nel 1892, il Garden's Pleasure Resort fu fondato ai piedi di Riddlesdown, e per un breve lasso di tempo attirò migliaia di escursionisti giornalieri, che potevano cavalcare degli asini, girare con barche a motore, sostare in sale da tè e, persino, vedere una ferrovia in miniatura.

1.6 XX secolo

Nel 1927, venne aperta la stazione di Riddlesdown; una galleria sotterranea lunga mezzo miglio consente il passaggio della linea ferrata sino a Oxted. L'area circostante si riempì presto di alcune graziose case e fu costruita una serie di negozi vicino alla stazione, sebbene solo una di queste fu occupata dieci anni dopo. Tuttavia, i Costruttori perseverarono e, nel 1939, costruirono un'altra serie, per la quale, però, ebbero le stesse difficoltà di trovare affittuari. Durante la Seconda Guerra Mondiale, le Grotte di Riddlesdown, utilizzate in passato per la coltivazione dei funghi, furono impiegate come rifugio antiaereo. Nel 1955, la Chiesa di St. Edmund fu costruita lungo Mitchley Avenue, secondo un modello a salone, dato che viene utilizzata come risorsa della comunità durante la settimana, ad esempio, per giochi di gruppo, trasfomandosi in Chiesa quando deve svolgersi una funzione religiosa. Nel 1962, l'Associazione dei Residenti di Riddlesdown riuscì a sconfiggere un tentativo di costruire sei palazzine di tre piani vicino alla stazione, cosa che, però, accadde negli anni '80. Sebbene la costruzione di Godstone Road segnò il declino di Riddlessown come una strada importante per il traffico, i veicoli a motore continuarono a percorrerla sino agli anni '70 del XX secolo, quando venne preservata come strada percorribile a cavallo. Nel 1975, Riddlesdown fu qualificato come "Sito di Speciale interesse Scientifico" da parte del "Consiglio per la Conservazione della Natura". La flora boschiva comprende un'orchidea che non si trova da nessun'altra parte nella Grande Londra. Inoltre, la bonifica del terreno di proprietà del London Borough of Croydon fece riemergere diversi tipi di Orchidee, tra cui un tipo raro che si pensava si fosse estinto a Croydon.

1.7 XIX secolo

Dal 2004, la Riddlesdown Collegiate (a sud-est dalla stazione di Riddlesdown, più vicina alla stazione di Kenley), è stata accreditata come Istituto di Scienze specialistiche. Le sovracitate Grotte di Riddlesdown sono oggi utilizzate da una ditta produttrice strumenti ottici, poiché la temperatura dell'aria stabile è ideale per l'Ingegneria di precisione richiesta nella fabbricazione di tali strumenti. Riddlesdown non possiede un pub!!!! La ragione è storica: gli antichi Lord del Manor, la Famiglia Atwood ed il Rettore della Chiesa non vedevano di buon occhio gli alcolici,. per cui, nei contratti di tutti i terreni dell'area aggiunsero una clausola restrittiva. Presso la British Library, c'è una lettera del Rettore indirizzata alle due Parishes di Sanderstead e Warlingham (a sud del villaggio) che chiama questi ultima "Peccatori", dato i suoi residenti frequentavano i pub.

Croydon - Visita guidata

Riddlesdown - Cartello alla stazione

Riddlesdown - Cartello alla stazione

Percorso delimitato

Percorso delimitato

Il ponte ferroviario che sovrasta Lower Barn Road

Il ponte ferroviario che sovrasta Lower Barn Road

Lower Barn Road

Lower Barn Road

La Chiesa di St. James

La Chiesa di St. James

Godstone Road

Godstone Road

Riddlesdown dal lato di Kenley

Riddlesdown dal lato di Kenley

© Copyright | Mappa | Legale | info@italianialondra.it