www.italianialondra.it

Londra vissuta dagli Italiani ...

Lloyd Park

Sintesi

Lloyd Park è una fermata del tram al confine sud-occidentale del Parco omonimo, che serve un ricco sobborgo di South Croydon (verso ovest). Tale Parco non va confuso con l'omonimo Lloyd Park che si trova a Walthamstow.

Distanza dal centro: 11,3 miglia.

Attrattiva: discreta, se vi interessa il verde di Lloyd Park e l'architettura delle ville dell'area.

Descrizione dell'area attorno alla stazione

Scendendo dal tram, siete al margine di Lloyd Park, vicino a Coombe Road, dove vedete diverse ville interessanti.

Toponimo

Sin dal 1892, Frank Lloyd, un Magnate dei giornali. possedeva nella'area Coombe Estate, in cui insisteva Coombe Fam e Coombe House. Egli morì nel 1927, ed in tale anno, sua figlia realizzò la volontà del padre di renderlo un parco pubblico. Il padre di Frank Lloyd, Edward Lloyd, aveva fondato "The Lloyd News", successivamente noto come "The Sunday News", ed anche "The Daily Chronicle".

Storia

Informazioni fondamentali sulla Storia dell'area si leggono in "Ally Sloper's Half Holiday" (1884); sono fornite da A. D. Mills in "A Dictionary of London Place-Names" (2010); si leggono in "Lloyd Park history" (Croydon Council); "Lloyd Park" (Croydon Council); "Run for the hills! Lloyd Park's the toughest in all London" (25 gennaio 2017 (Inside Croydon), che traduciamo e sintetizziamo liberamente.

1. Eventi storici di rilievo

Dal "Toponimo", sapete dell'origine del nome del Parco, legato a Frank Lloyd, Magnate dei giornali, come pure di suo padre Edward Lloyd, fondatore di diversi giornali. Egli visse a Coombe House, sulla Coombe Estate, per 30 anni. La citata Casa vanta antiche origini, ed è documentata per la prima volta nel 1221, quando il terreno era posseduto da Richard de Coombe. Nel XV secolo, era chiamato "Borough di Coombe" ed al tempo della Regina Elisabetta I (1558-1603) era noto come "Broad Coombe".  Nel XVII secolo, era posseduto da Matthew e Daniel Harvey, fratelli di William Harvey, che dimostrò la circolazione del sangue. William stette frequentemente presso la Casa e fece realizzare delle caverne nel terreno al fine di appagare la sua abitudine di meditazione nel buio. Un pozzo nel terreno della Casa si diceva fosse utilizzato dai Pellegrini nel loro viaggio verso "Pilgrims Way" a Titsey. La Mappa della Tenuta del 1800 indica come proprietario James Bourdieu, riportando anche i nomi dei campi, come Lower Pit Field, Vineyard Field, Little e New Great Field, Hammonds Hill e Ricketts Hill. C'era un piccolo bosco ai piedi di Hammonds Hill. Un campo sul confine settentrionale dell'attuale Lloyd Park era chiamato The Squashes, nome dato ad una linea di sorgenti che emergevano tra la sabbia Thanet ed il sottostante strato di gesso. La maggior parte delle sorgenti sono ancora attive durante il periodo delle piogge, ma Rippingill è quello più frequente. In breve tempo, l'acqua viene assorbita dal sottosuolo di gesso che si trova sotto la maggior parte del Parco. Sul lato di Hammond Hill, insiste un terrapieno originato in passato dagli aratri che vi giravano attorno. Little New Field presenta una caratteristica simile, ma questo è esagerato dal cambiamento in geologia. Attraverso Lloyd Park corre Fairfield Footpath, che va dal campo fieristico nel centro di Croydon alla periferia della città. Nel 1884, "The Half-Holiday Handbook" descriveva tale percorso come attraversante alcuni prati, fragranti di timo selvatico, e terminante a Coombe Lane. Questo percorso diretto è stato ora interrotto da Lloyd Park. Il defunto Frank Lloyd, prima di morire, era intenzionato a donare parte di questi terreni alla Corporation affinché vi venissero realizzati campi da gioco e preparò un piano a riguardo. Dopo la sua morte, i suoi terreni passarono a figlia, la signora J. R. Garwood, che decise di fare un dono della terra al fine di realizzare i desideri del padre, ed allo stesso tempo, di fornirgli un memoriale che commemorasse il suo legame con la città. Il Parco contiene molti vecchi alberi, visto che le condizioni della donazione prevedevano che dovessero essere mantenuti e preservati, nei limiti del possibile. Anche la Scuola per Adulti di Croydon avrebbe dovuto continuare a fittare terreni per lo sport, ed infatti, ancora utiizza parte del Parco. Durante la Seconda Guerra Mondiale, la locale Amministrazione arò alcuni dei terreni per la semina, in modo da aiutare la "Women's Land Army". Quando il Comitato dei Parchi visitò il sito nel 1946, rilevò che 10 acri di terra formavano oggetto di coltivazione. Il vivaio che aveva servito la Tenuta fu anche utilizzato dal Dipartimento dei Parchi, per i pomodori durante la Guerra, e per coltivare crisantemi in altri momenti. Lower Pit conteneva un fosso di gesso, che era ancora visibile subito dopo la Guerra, ma fu riempito di rifiuti e livellato nei primi anni '50. Nel 1963, venne costruito un padiglione per ospitare le varie discipline sportive che si svolgono nel parco e, nel 1969, fu aperto il parco giochi, che presentava un lungo scivolo che scenderva in uno dei vecchi fossi di gesso. Un nuovo padiglione fu costruito nel 2008-2009 come parte di un accordo tra l'Amministrazione di Croydon ed il "National Grids Croydon Cable Tunnel Project"; la galleria corre per 16 chilometri portando 415 kv di cavi elettrici. Nel 2000, venne aperta la fermata del tram di Lloyd Park. Oggi, Lloyd Park copre 114 acri (46,13 ettari).

Croydon - Visita guidata

La fermata del tram denominata "Lloyd Park"

La fermata del tram denominata "Lloyd Park"

Lloyd Park

Lloyd Park

Casette al margine di Lloyd Park

Casette al margine di Lloyd Park

Coombe Road, con al lato, eleganti ville

Coombe Road, con al lato, eleganti ville

© Copyright | Mappa | Legale | info@italianialondra.it