www.italianialondra.it

Londra vissuta dagli Italiani ...

West Brompton

Sintesi

West Brompton è una stazione della metropolitana (District Line), della Overground ed una stazione ferroviaria (Southern). Si trova proprio al limite col London Borough of Hammersmith & Fulham, che si trova sul suo confine occidentale. Sino al principio del XX secolo, tutto il vasto territorio tra Knightsbridge e quest'area era considerato Brompton, mentre oggi, i residenti considerano Brompton e West Brompton geograficamente distinti.

Distanza dal centro: 4,9 miglia.

Attrattiva: notevole.

Descrizione dell'area attorno alla stazione

Uscendo dalla stazione della metropolitana, siete su Old Brompton Road. Andate subito a destra, seguendo la strada citata, trovando subito Brompton Cemetery, uno dei più antichi ed illustri Cimiteri-Giardino Regno Unito. Dopo aver visitato questo capolavoro architettonico, ed eventualmente aver proseguito lungo la lunga Old Brompton Road, deviate a destra in Bolton Place, sino a raggiungere The Parish Church of Saint Mary The Boltons ed ammirare le belle case che la attorniano da entrambi i lati, chiamati The Boltons. A tal punto, tornate davanti alla stazione. Dall'altro lato della strada, preceduto da un ampio piazzale, vedete l'edificio Earls Court, su cui giganteggia un cartellone con su scritto "Creating Legends 1937". Tuttavia, se visitate il sito web, si legge "Earls Court is now closed" e poi "All the best Earls Court events have moved to Olympia London". Poco più avanti, si vede un grande capannone, su cui giganteggia la scritta "Earls Court Two", poi, un grattacielo dalla forma quasi triangolare. Siete entrati in una zona denominata "Lillie" ed infatti, state percorrendo Lillie Road, ma siete entrati nel London Borough of Hammersmith & Fulham. Se siete stanchi, avete " a vista", il pub Lillie Langtry.

Toponimo

Il nome si ritrova come "Brompton" (1294, 1481), "Bromton" (1309), "Brumpton" (1380, 1596), "Brompton Greene" (1607), "Brumetone" (1610). West Brompton è indicata come "Old Brompton" nella Ordnance Survey Map del 1822. "West" indica che siamo nella parte occidentale dell'antico borgo di Brompton. Si tratta di una parola composta che deriva dall'Old English "Bōm" (Inglese moderno "Broom", = ginestra) + "Tūn", che significa "Fattoria (o Tenuta) dove cresce la ginestra" .

Storia

1. Eventi storici di rilievo

Come si ricava da quanto avete letto nel "Toponimo", le origini di Brompton sono Anglo-Sassoni. Priscilla Wakefield, in "Perambulations in London, and its environs ... Designed for young persons" (1809), pagine 472-473, scrive che "Bromptont è un borgo di Kensington, ed è molto raccomandato ai malati per la leggerezza dell'aria.". Brompton copriva tutto lo spazio della Parish di Kensington tra il lato settentrionale di Little Chelsea e quello occidentale di Sloane Street. L'Autrice aggiunge che "Un vasto giardino botanico, sostenuto (ndr per molti anni) da un finanziamento, venne fondato dall'ultimo Signor Curtis (ndr durante il Regno di Giorgio III), contentente molte piante curiose ed una biblioteca botanica.". West Brompton fu un'area di campi ed orti sino al tardo XVIII secolo. Dal 1801 in avanti, la maggior parte dei terreni vennero comprati dalla Famiglia Gunter, Pasticcieri di Berkeley Square. Durante il XIX secolo, la Famiglia Gunter ed i loro affittuari costruitrono migliaia di case su strade di nuova creazione. I suoi vivai, i suoi boschi e le sue piacevoli dimore unifamiliari o villette, circondate dai propri terreni, conferirono a gran parte di quest'area, sino a tempi molto recenti, l'aspetto di un rifugio di periferia. Quanto anticipato circa i futuri sviluppi di Brompton è ben riassunto da J. Norris Brewer, in London and Middlesex: or, An historical, commercial, & descriptive Survey of the Metropolis of the Great Britain ....", Volume 4 (1816), pagine 155-156. Al principio del XIX secolo, il "villaggio" di Brompton, cresciuto significativamente dal punto di vista urbanistico, iniziò ad essere diviso nominalmente in due parti, chiamate "Old Brompton" e "New Brompton". Mentre New Brompton era formata prevalentemente da file di case ammassate più di quanto fosse opportuno, Old Brompton ancora manteneva un aspetto rurale ed era ancora celebrato per vivai e giardini ben tenuti. In questa parte del villaggio, c'erano molte belle case unifamiliari, come pure una costruzione domestica di relativa antichità, che merita menzione. Era chiamata Hale-House, ma spesso Cromwell House, ed era tradizionalmente detta essere stata la residenza di Oliver Cromwell. Ma tale Tradizione non è sostenuta da Fonti autorevoli ed inoltre, da un lato, Daniel Lysons in "The environs of London" Volume 2, pagina 507, dimostra tale Casa apparteneva alla Famiglia Methwold durante l'Epoca di Cromwell, dall'altro, aggiunge che "qualora vi fosse un qualche spazio per la Tradizione, potrebbe essere che Henry Cromwell abbia occupato la Casa prima del suo ritorno in Irlanda per la seconda volta.". Dagli atti della Parish risulta che "Mr. Henry Cromwell and Elizabeth Russell" si sposarono il 10 maggio 1653. Inoltre, il Generale Lambert, un illustre sostenitore della Famiglia Cromwell, è noto per aver posesduto una residenza vicino Earl's Court. Hale-House era divisa al principio del XIX secolo in due parti, occupate da distinte famiglie. William Methwold, che morì possendendo la Casa nel 1652, fondò vicino alla sue residenza una "Almshouse" per sei povere donne. Tale fondazione era destinataria di un sostegno finanziario di 24 sterline annue, parte delle quali erano al principio del XIX secolo impiegate per le necessarie riparazioni della Casa. La presenza di Oliver Cromwell nella Casa ha formato oggetto di approfondimento da parte di diversi Autori. H. G. Davis, scrivendo in merito alla Cromwell House in "Notes and Queries" (1856) fornisce la seguente versione della storia che aveva sempre sentito: "In alcune occasioni, le truppe di Cromwell erano acquartierate a Knightsbridge, e lui uno giorno, si avventurò allontanandosi lungo i sentieri di Brompton, incontrò alcuni cavalieri che lo conoscevano, che lo seguirono in questa Casa, dove venne custodito fino a quando giunse assistenza da Knightsbridge e lo liberò.". Thomas Faulkner, in "History and Antiquities of Kensington ...." (1820), descrivendo la Casa, riferisce: "Sopra il caminetto vi è una rientranza, formata dalla curva del camino, in cui si dice che il Protettore era solito nascondersi quando stava nella Casa; ma perché Sua Altezza abbia scelto tale luogo per nascondersi, la Tradizione non si è degnata di spiegarcelo. Questa cavità è nascosta dal battiscopa, ed è ancora usata come un armadio. ". Egli continua affermando che, sebbene la Tradizione sia "molto forte e universale", tutti i documenti che aveva consultato "sembrano indicare che manchi fondamento per tale congettura" e presume "dal matrimonio di Henry Cromwell tenuto in questa Parish, che egli risiedesse qui". Anna Maria Hall, che si firmava "Mrs. S. C. Hall", avendo sposato lo Scrittore Samuel Carter Hall, citando la Tradizione, in "Pilgrimages to English Shrines (1849), scrive: "Dopo un esame più attento, addolorati, abbiamo scoperto la verità. ... Abbiamo scoperto che Oliver mai risiedette lì, mentre lo fece suo figlio Riccardo, che risultava un contribuente fiscale della Parish di Kensington per un certo tempo.". Tuttavia, anche tale ultima informazione è posta in dubbio dal Dott. Rimbault, non risultando nei libri parrocchiali. Egli in "Notes and Queries", afferma che "la casa era conosciuta come Hale House nel 1596, quando venne posto un fitto di 20s. annui per i poveri della Parish di Kensington. Nel 1630, fu acquistata da William Methwold, dagli esecutori di Sir William Blake, che morì in quell'anno. Questo signore sembra essere stato il suo occupante costante fino alla sua morte, avvenuta nel 1652." . Il 10 Maggio 1653, subito dopo il suo ritorno dall'Irlanda, "Il Signor Henry Cromwell si sposò con Elizabeth Russell, figlia di Sir Thomas Russell nella Kensington Church; dopo di che, stando a Noble, "egli risiedette principalmente a Whitehall.". L'anno seguente (1654), tornò in Irlanda ed al suo commiato da quel Regno, si ritirò a Spinney Abbey, vicino a Soham, nel Cambridgeshire, dove morì nel 1673. Le probabilità che Henry Cromwell aver soggiornato nella Hale House sono, perciò, scarse. Nel 1668, Hale House sembra essere stata abitata dai Lawrence, di Shurdington, nel Gloucestershire; nel 1682 è stata occupata da Francis, Lord Howard di Effingham, la nascita del cui figlio viene così registrata nei registri della Parish: "The Honble Thomas Howard, son of the Rt Honourable Francis, Ld Howard, Baron of Effingham, and the Lady Philadelphia, was born at Hale House, in this Parish.". Hale House era ancora di proprietà della Famiglia Methwold, che, nel 1754, vendette a John Fleming, poi creato Baronetto; e nel 1790, era di proprietà congiunta del Conte di Harrington e Sir Richard Worsley, che sposò le sue figlie e coeredi. Cromwell House era un piacevole sito rurale nel 1794, quando l'unico ed amato figlio di Edmund Burke vi morì dopo pochi giorni di sofferenze, pochi giorni dopo la sua elezione al Parlamento. Le speranze del padre sparirono di colpo e la sua morte sopraggiunse nell'arco di due anni. La casa venne demolita nel 1853, per fare spazio a nuovi miglioramenti. Il sito è parzialmente segnato da Cromwell Road. Ulteriori informazioni sul cambiamento di Brompton, particolarmente di Old Brompton (= attuale West Brompton) si legge alla voce "Brompton Road: Introduction', in Survey of London: Volume 41, Brompton", (1983), pagine 1-8: Nel 1844, un Antiquario locale, T. Crofton Croker, pubblicò un racconto illustrato di ciò che aveva visto nel Fraser's Magazine. Successivamente raccolti come "A walk from London to Fulham"(1860), i suoi saggi riportano un chiaro quadro di Brompton Road e Fulham Road poco prima che il commercio divenisse dominante sulle principali facciate. Un altro Autore che celebrava il fascino della localita in questo periodo, W. Carew Hazlitt, rammaricato dal punto di osservazione degli anni '90 del XIX secolo della scomparsa di Brompton della sua giovinezza, ed in particolare di Old Brompton, le antiche ville che abbondavano lì, i siti storici o documenti, le belle residenze tra i terreni, i vivai, per fare spazio a "a dismal moraine of bricks and mortar". Aggiungeva che "Io giudico che sia stato uno dei piaceri più veri della mia vita, se non uno dei suoi più grandi privilegi, a contemplare con i miei occhi il bellissimo borgo di Old Brompton, come appariva prima della Esposizione del 1851, che virtualmente la distrusse.". La mappa di Kensignton di Edmund Daw del 1879 riporta Little Chelsea e West Brompton. Nel 1887, il Gazetteer of the British Isles di John Bartholomew's descriveva West Brompton come segue: "dist. and ry. sta., Kensington par., Middlesex, pop. 10,167; the sta. is 1 mile SE. of Kensington sta.". Oggi, West Brompton è una piacevole località residenziale di dimensioni ridotte. Stando al censimento del 2011, il distretto elettrorale di Redcliffe di West Brompton ha la più grande concentrazione di residenti dall'Italia e altrove in Europa occidentale continentale.

2. Brompton Cemetery

Ne abbiamo trattato nell'ambito di una specifica pagina web trattando dei Parchi e Giardini di Londra.

Kensington & Chelsea- Visita guidata

Brompton Cemetery

Brompton Cemetery

Earls Court

Earls Court

Earls Court 2 ed il grattacielo triangolare

Earls Court 2 ed il grattacielo triangolare

Il pub Lillie Langtry lungo Lillie Road

Il pub Lillie Langtry lungo Lillie Road

© Copyright | Mappa | Legale | info@italianialondra.it